Condividi su

01 novembre 2017 • 11:30 • Scritto da Giovanni Magliaro

Thor: Ragnarok e Bad Moms 2 promettono faville al botteghino americano

Dopo il peggior Ottobre in un decennio, a Novembre al botteghino statunitense è prevista una rivalsa...
0

Dopo il peggior Ottobre in un decennio, a Novembre al botteghino statunitense è prevista una rivalsa.

Per le proiezioni di Thor:Ragnarok sono previsti numeri da capogiro: dai 100 ai 118 Milioni di Dollari di incassi, nelle 4080 location in cui verrà proiettato, negli USA, nel week-end in arrivo, che andrebbero a sommarsi ai 109 Milioni di Dollari guadagnati nel lancio internazionale della pellicola, avvenuto la settimana passata.

Ciò costituirà un toccasana per il cinema a stelle e strisce, in perdita del 15,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato, e ai minimi storici per questo mese, dall’Ottobre 2007.

IT aveva fatto ben sperare a Settembre, ma gli incassi al di sotto delle aspettative di Blade Runner 2049 hanno fatto da contraltare.

Mentre ci si aspettano grandi risultati da Thor:Ragnarok, anche in virtù dell’elevato indice di gradimento finora registrato a livello mondiale, il suo traino potrebbe essere sfruttato dal secondo capitolo di Bad Moms, il cui cast, vanta, tra le diverse attrici nel suo entourage, le presenze di Mila Kunis e Kristen Bell.

Il primo capitolo di questo irriverente film aveva incassato la bellezza di 180 Milioni di Dollari a livello mondiale, il che aveva convinto la produzione a mettersi subito al lavoro sul sequel, annunciato negli USA con una campagna promozionale martellante.

Le premesse per degli incassi da record al botteghino americano ci sono tutte, non resta che attendere i primi dati ufficiali.

Fonte: variety.com

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

 

 

 

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *