L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Quattro associazioni di critici squalificano i film Disney dopo l’esclusione del LA Times – Update

Quattro associazioni di critici squalificano i film Disney dopo l’esclusione del LA Times – Update

Di Marlen Vazzoler

La Los Angeles Film Critics Association, il New York Film Critics Circle, la Boston Society of Film Critics e la National Society of Film Critics hanno annunciato la squalificazione dei film Disney dall’Award season di quest’anno, fino a quando non verrà tolta l’esclusione del LA Times dalla copertura dei film dello studio, per un periodo di tempo indefinito.

Ma cosa è successo?

Tutto è cominciato con la pubblicazione di un servizio in due parti da parte del giornale, a fine settembre: Is Disney paying its share in Anaheim? e How one election changed Disneyland’s relationship with its hometown, in cui viene analizzata la relazione tra il parco Disneyland and Disney California Adventure e la città di Anaheim.
All’interno dei due articoli viene spiegato come la Disney sia riuscita ad assicurarsi sovvenzioni, incentivi, riduzioni e la protezione da future tasse che secondo gli esperti di politica pubblica, varrebbero complessivamente più di 1 miliardo di dollari. Nonostante le decine di milioni di dollari in entrate fiscali e ai vantaggi che la Disney porta ad Anaheim, alcuni residenti e rappresentanti della città hanno cominciato a chiedersi se il ritorno da questi investimenti valga la candela e se non sia meglio spendere questi soldi per altre cose, come le pensioni o la crescente povertà.

Poco dopo la pubblicazione dei due pezzi, la Disney ha smesso di rispondere alle chiamate dei giornalisti, e ai primi di novembre il LATimes ha comunicato di non aver potuto pubblicare in anteprima la sua recensione di Thor: Ragnarok e di non aver potuto inserire i film dello studio nella loro annuale rubrica sulle pellicole in uscita durante le vacanze, perché la Disney ha impedito l’accesso alle proiezioni in anteprima ai critici e ai redattori del giornale, per aver ‘coperto ingiustamente i suoi legami commerciali con Anaheim‘. Il LATimes ha concluso che avrebbe continuato a recensire i film e i programmi Disney solo quando saranno disponibili al grande pubblico.

La Disney ha risposto a sua volta con un comunicato in cui spiega che il Los Angeles Times ha ignorato gli standard base del giornalismo con quei due articoli, definiti parziali e imprecisi.

L’Award season è iniziata e lo studio ha già lanciato il sito per la campagna For Your Consideration che include pellicole come La Bella e la Bestia, Lou, Thor: Ragnarok, Coco, Cars 3, Guardiani della galassia 2 e prossimamente anche Star wars: Gli Ultimi Jedi.
Sebbene i premi assegnati da queste quattro associazioni/circoli dei critici, che sostengono i colleghi del LATimes, non siano prestigiosi quanto gli Oscar sono comunque una buona e importante fonte di pubblicità.

Al momento nessuna delle due parti sembra intenzionata a tornare sui propri passi, ma quello a cui assistiamo è effettivamente una situazione delicata che potrebbe diventare un pericoloso precedente contro la libertà di stampa, come spiega il comunicato della Los Angeles Film Critics Association.

Update

The A.V. Club, Flavorwire e il Washington Post hanno espresso solidarietà al Los Angeles Times, con effetto immediato non seguiranno proiezioni per la stampa della Disney, della Lucasfilm e della Marvel e non copriranno i loro film fino a quando non verrà eliminato il boicottaggio del Times.

Update 2
Con un comunicato è stato annunciato che la Disney ha ripristinato l’accesso alle anteprime stampa dello studio, ai critici del LA Times.

Fonti LATimes, LATimes, LATimes, Deadline, The Playlist, THR

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ms. Marvel – L’esordiente Iman Vellani interpreterà Kamala Khan 30 Settembre 2020 - 21:30

L'esordiente Iman Vellani presterà il suo volto a Kamala Khan, la protagonista della serie Ms. Marvel dei Marvel Studios e Disney+

John Belushi rivive in un documentario Showtime, ecco il trailer 30 Settembre 2020 - 21:30

La troppo breve vita del protagonista di Blues Brothers in un docufilm con Dan Aykroyd, Jim Belushi, Ivan Reitman e tanti altri

Locke & Key: Brendan Hines entra nel cast della stagione 2 30 Settembre 2020 - 20:45

La star di The Tick sarà il nuovo, carismatico insegnante di storia dei protagonisti

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.