L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Nanni Moretti arriva alla Festa del Cinema di Roma, una bellissima lezione di Vita

Nanni Moretti arriva alla Festa del Cinema di Roma, una bellissima lezione di Vita

Di Redazione SW

Di Sonia Serafini

Nanni Moretti impartisce la sua incredibile lezione di cinema e di umanità alla Festa del Cinema di Roma come solo lui sa fare.

Entra per primo sul palco, Antonio Monda lo raggiunge e lo presenta, anche se non ce n’è assolutamente bisogno, il pubblico che è accorso a vederlo è il suo pubblico, l’unico incontro al quale è stato riservato lo slot serale, non è casuale. Il compito del direttore artistico è finito qua, Nanni farà tutto da solo, dialogherà con racconti di vita, battute, l’ironia morettiana e filmati inediti.

I gioielli di questo incontro sono i suoi aneddoti, come quando racconta che ha dovuto dire di no a Kieslowski perché pensava di avere una brutta depressione e invece si scoprì che era “solo” un tumore. Nanni mattatore, Nanni malinconico, non ci sono trucchi, non ci sono maschere stasera, affronta tutte le fasi della sua carriera, quella da regista con il suo amore per la novuelle vogue, quella da spettatore e le influenze dei Taviani o di Carmelo Bene, poi mostra un corto Il giorno della prima di Close Up e racconta la sua vita parallela da esercente con il Nuovo Cinema Sacher. Fa ridere tutti quando racconta della pignoleria indiscussa che lo caratterizza e che si manifesta nelle vesti da giurato, di come alcuni illustri “colleghi” abbiano aspettato che andasse in bagno per decidere i vincitori di un Festival senza dover dibattere con lui, o di come quella volta in cui David Lynch gli disse “Nanni, prima o poi ti ucciderò”.

Tutto è stato previsto dall’ospite/moderatore della serata, anche una sorpresa per il pubblico, alla fine dell’incontro annuncia che mostrerà un corto di 8 minuti al quale sta ancora lavorando e che vorrebbe non fosse condiviso, il titolo Autobiografia dell’uomo mascherato. Le immagini iniziano e mostrano un uomo che cammina tra le strade con il volto coperto da una maschera bianca, tutte tappe che si conoscono nella filmografia morettiana, Lungotevere, Roma e poi casa sua. Una stanza piena di scatoloni, di agende scarabocchiate, di attività quotidiane, fin quando a questo uomo mascherato nell’ultima scena non viene fatta indossare, in testa, la rete protettiva della radioterapia. Nanni, che ha commentato per tutto il tempo dal vivo come voce fuori campo il corto, esclama: “Quell’uomo mascherato sono io, dopo quasi vent’anni da un’altra parte ho avuto un altro tumore e, ho deciso di filmare una seduta di radioterapia”.

Quello che avviene dopo è emozione allo stato puro, le luci si riaccendono e lui stoico al centro del palco alza le braccia in segno di vittoria, poi si trasformano in pugni, come un bambino che scimmiotta un eroe, quell’ingenua dolcezza fanciulla di un’emozione, di una vittoria sofferta e raccontata a suo modo. Grazie Nanni, per il tuo cinema, il tuo modo di esporti e la tua voglia di sorprenderci. Siamo tutti con te! Vittoria!

Vi invitiamo anche a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Fonte immagini: Facebook

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Anica Academy: al via l’anno accademico con i nuovi corsi 26 Settembre 2021 - 12:00

Partirà a novembre il corso Creare storie, mentre per gennaio 2022 è previsto il corso Script in progress. Tutti i dettagli

Hellbound: trailer e data di uscita della serie Netflix dall’autore di Train to Busan 26 Settembre 2021 - 11:00

Esseri sovrannaturali appaiono dal nulla per condurre le persone all'Inferno nella serie coreana creata da Yeon Sang-ho, in arrivo il 19 novembre

Pilou Asbæk da Game of Thrones al cast di Salem’s Lot 26 Settembre 2021 - 10:00

L'attore danese sarà il famiglio del vampiro che lo scrittore Ben Mears si ritrova ad affrontare ne Le notti di Salem di Stephen King

Michael Jordan e la storia di Space Jam: tutto era iniziato da Spike Lee (FantaDoc) 23 Settembre 2021 - 18:00

Di Sonia Serafini Nanni Moretti impartisce la sua incredibile lezione di cinema e di umanità alla Festa del Cinema di Roma come solo lui sa fare. Entra per primo sul palco, Antonio Monda lo raggiunge e lo presenta, anche se non ce n’è assolutamente bisogno, il pubblico che è accorso a vederlo è il suo […]

Ms. Marvel – La serie è stata rinviata all’inizio del 2022 23 Settembre 2021 - 12:30

Era ovvio, ma ora la conferma giunge da Variety: Ms. Marvel, inizialmente prevista per la fine dell'anno su Disney+, uscirà all'inizio del 2022.

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.