L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Justice League: un membro del cast conferma una scena scritta e diretta da Joss Whedon

Justice League: un membro del cast conferma una scena scritta e diretta da Joss Whedon

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Justice League: la spiegazione delle scene post-credit

L’arrivo in sala di Justice League ha ufficialmente dato il via alle scommesse e ruotano tutte attorno ad una domanda: quali sono le scene girate da Joss Whedon?

Come sappiamo, il regista di di Avengers e Avengers: Age of Ultron ha ultimato la lavorazione del film, curando la post-produzione e i reshoot dopo l’uscita di scena di Justice League, costretto ad abbandonare la produzione dopo una gravissima tragedia che ha colpito la sua famiglia.

Ovviamente non sono state rivelate le scene aggiuntive, anche se in alcuni casi si possono intuire, ma alcune recenti dichiarazioni hanno fatto luce su una particolare sequenza, confermando al 100% la paternità di Whedon.

Si tratta della scena iniziale, che vede Batman (Ben Affleck) alle prese con un criminale, interpretato da Holt McCallany. Come dichiarato dallo stesso McCallany:

Adoro Joss Whedon. La mia scena con Batman era stata concepita in principio come un momento comico. Joss l’aveva scritta così ed è stata girata così. Secondo me era una grande scena ma lo Studio ha pensato che sarebbe stato un errore aprire il film con una scena completamente comica, quindi è stata leggermente modificata. La cosa mi aveva abbastanza deluso ma quando sono tornato nella mia casa di New York ho trovato una bottiglia del mio Champagne preferito accompagnata da un biglietto di Joss che diceva “Alle battaglie perse!”. Non posso farvi capire quanto ha significato per me il fatto che lui si sia preso del tempo per crivere quel biglietto. Joss Whedon ha una classe incredibile. L’ho incorniciato.

LEGGI ANCHE: Il toccante messaggio di Zack Snyder ai fan: “Avrei dovuto finire Justice League per voi!”

LEGGI ANCHE: Justice League – Uno più uno certe volte fa tre

In Justice League troviamo Batman (Ben Affleck), Superman (Henry Cavill), Wonder Woman (Gal Gadot), Aquaman (Jason Momoa), Flash (Ezra Miller), Cyborg (Ray Fisher), il Commissario Gordon (J.K. Simmons), Mera (Amber Heard), Alfred (Jeremy Irons) e Willem Dafoe (Vulko). L’antagonista è Steppenwolf, interpretato da Ciaran Hinds.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Altrimenti ci arrabbiamo: riprese iniziate, ecco il teaser poster del “reboot” 14 Giugno 2021 - 11:32

Il film, interpretato da Edoardo Pesce, Alessandro Roja, Christian De Sica e Alessandra Mastronardi, arriverà nel 2022

Loki – Ecco due immagini tratte dal secondo episodio 14 Giugno 2021 - 11:06

Loki studia i file della Time Variance Authority e va in missione con Hunter-15 nelle nuove immagini della serie, il cui secondo episodio uscirà mercoledì su Disney+.

Box Office Italia: The Conjuring e Crudelia guidano ancora la classifica 14 Giugno 2021 - 10:01

The Conjuring – Per ordine del Diavolo, il terzo capitolo della saga horror creata da James Wan, si aggiudica un altro weekend.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.