Condividi su

16 novembre 2017 • 23:00 • Scritto da Andrea Suatoni

Justice League: la spiegazione delle scene post-credit

Avete appena visto Justice League e vi siete chiesti chi è il misterioso personaggio che compare al termine dei titoli di coda? Niente paura, siamo qui proprio per chiarire i vostri dubbi...Avverten
0

LEGGI ANCHE: Justice League – Uno più uno certe volte fa tre

Justice League è appena uscito nei cinema ed ha già sollevato un sacco di domande: quale sarà il futuro del franchise? Il riferimento alle Lanterne Verdi era solo una easter egg o qualcosa di più? Chi è il Darkseid che Steppenwolf nomina nel film? Ma soprattutto: come dobbiamo interpretare le scene post-credit in vista del prossimo futuro del DCEU? Se avete già visto il film, siamo qui proprio per rispondere alle vostre curiosità, mentre se non lo avete ancora fatto, vi avvertiamo della presenza di grossi spoiler riguardanti la trama della pellicola!

CHI E’ IL PIU’ VELOCE?

La simpatica scena mid-credit che vede protagonisti il redivivo Superman e di Henry Cavill ed il Flash di Ezra Miller si risolve con un nulla di fatto: il velocista ha trovato qualcuno che può batterlo nelle stesse qualità che lo rendono un supereroe, e non vede l’ora di sapere chi fra i due sia il più veloce, sfidando il figlio di Krypton in una gara amichevole… Di cui però non vedremo la fine in questa sede. Un intermezzo comico che rafforza la posizione di Barry Allen come giovane ed efficace spalla comica del gruppo.

LUTHOR LEAGUE

Al termine dei titoli di coda, fa la sua ricomparsa uno dei villain più subdoli del DCEU: si tratta di Lex Luthor, fuggito chissà come di prigione e già pronto alla vendetta contro quei superumani che invidia ed odia così tanto. Su uno yatch lo raggiunge un misterioso individuo in armatura, di cui avevamo visto mesi fa un video-teaser (clicca QUI) sulla pagina Facebook ufficiale di Ben Affleck e che tanto aveva fatto parlare.
Il supercriminale in questione è Deathstroke, interpretato da Joe Manganiello (True Blood), nemesi di Batman nei fumetti e, secondo molti, il più riuscito villain dell’universo fumettistico DC. Nella backstory dei due personaggi è probabile che i due si siano già affrontati: non è da dimenticare infatti il fatto che il Batman del DCEU vanta un passato da supereroe di carattere ventennale.
Luthor e Deathstroke si incontrano in risposta alla formazione della Justice League: il folle miliardario vuole creare una sua contro-squadra da poter opporre, per chissà quali piani malvagi, agli eroi della Terra. L’alleanza dei villain potrebbe contare nelle sue fila molti elementi che abbiamo già visto in passato, dal Joker ai membri della Suicide Squad, da nuove (o vecchie…) minacce aliene a creature di altre dimensioni.

LEGGI ANCHE:
Justice League – Ben Affleck parla del suo ruolo di produttore esecutivo
Justice League – Joe Morton parla della Scatola Madre e di Cyborg
Justice League – I protagonisti sul loro futuro nel DC Extended Universe
Justice League avrà due scene nei titoli di coda!

In Justice League ritroveremo Batman (Ben Affleck), Superman (Henry Cavill), Wonder Woman(Gal Gadot), Aquaman (Jason Momoa), Flash (Ezra Miller), Cyborg (Ray Fisher), il Commissario Gordon (J.K. Simmons), Mera (Amber Heard), Alfred (Jeremy Irons) e Willem Dafoe (Vulko). L’antagonista sarà Steppenwolf, interpretato da Ciaran Hinds. La colonna sonora è firmata da Danny Elfman.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *