L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Gli Ultimi Jedi – Serkis descrive Snoke molto più dark di Palpatine

Gli Ultimi Jedi – Serkis descrive Snoke molto più dark di Palpatine

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Star Wars: Gli ultimi Jedi – Rian Johnson risponde alle domande dei fan

In Star Wars: Gli ultimi Jedi vedremo per la prima volta ‘in carne e ossa’ il supremo leader Snoke (Andy Serkis) che abbiamo conosciuto sotto forma di ologramma in Il Risveglio della Forza.

L’attore descrive il suo personaggio come un umanoide alto 9 piedi, un predatore che sfrutta le debolezze dei giovani promettenti, attirandoli al suo fianco in cambio di potere, che no pensa due volte a scaricare i suoi protetti se non gli sono più utili.

“Il suo addestramento di Kylo Ren non ha portato a quello che voleva. Perciò la sua rabbia nei confronti di Kylo Ren si è intensificata perché non sopporta la debolezza negli altri. Parte della manipolazione è provocarlo con Hux e mettendoli uno contro l’altro”.

Il suo corpo è attorcigliato come un cavatappi, quindi i suoi movimenti sono limitati, e questa sua fisicità contiene e limita la sua aggressività e la sua collera. Per Snoke Serkis fissato con il nastro adesivo il lato sinistro della sua bocca per limitare il movimento del suo labbro da quel lato. Questo perché la mandibola del villain è completamente maciullata e il lato sinistro della sua faccia è dilaniato.
Ferite ispirate a quelle dei soldati della prima guerra mondiale.

Il Lato Oscuro è molto forte in Snoke, è un essere molto potente ma anche un personaggio molto vulnerabile e ferito che ha sofferto ed è stato ferito e la sua malvagità è una reazione a tutto questo.

“Il suo odio verso la Resistenza è alimentato da quello che gli è accaduto personalmente”.

Ma il regista Rian Johnson, autore anche della sceneggiatura, avverte i fan che questa è una storia e non una pagina di Wikipedia, quindi non sapremo tutto del personaggio. Pensate all’Imperatore nella trilogia originale, sapevamo pochissimo su di lui, quel che era importante è che era ‘il cattivo dietro a Vader’.

“Sapremo di Snoke tanto quanto avremmo bisogno”.

Ma la vendetta è solo uno degli obiettivi di Snoke, l’altro è l’avidità. Inoltre gli piace mostrare le sue possessioni, il suo lusso, pensiamo alla sua stanza del trono presieduta dalla Guardie Pretoriane.

Parlando con Empire Serkis aggiunge:

“Snoke è maledettamente oscuro, molto più oscuro di Palpatine. E’ consumato da questa osteoporosi e il suo corpo è contorto, come un cavatappi.
Senza dubbio non è un Sith, ma si trova sul lato più oscuro della Forza”.

Nel cast di Star Wars: Gli Ultimi Jedi torneranno Daisy Ridley, John Boyega, Adam Driver, Oscar Isaac, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Lupita Nyong’o, Mark Hamill, Carrie Fisher e Gwendoline Christie. A loro si uniscono Laura Dern, figlia del bravissimo Bruce Dern e di Diane Ladd, comparsa in pellicole come Velluto Blu, Cuore Selvaggio, INLAND EMPIRE e Jurassic Park, Kelly Marie Tran, giovane attrice vista nella serie TV About a Boy, e Benicio Del Toro.

L’uscita del film, diretto da Rian Johnson, è prevista per il 13 dicembre 2017.

Fonti EW, Empire

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ms. Marvel – Svelate le registe e i registi della serie per Disney+ 19 Settembre 2020 - 17:00

Ms. Marvel sarà diretta da Meera Menon, dalla coppia Adil El Arbi / Bilall Fallah e dalla premio Oscar Sharmeen Obaid-Chinoy.

Your Name – Lee Isac Chung dirigerà il live action americano 19 Settembre 2020 - 16:00

Lee Isac Chung dirigerà e sceneggerà il live action americano di your name., prodotto da J.J. Abrams e dalla Paramount

Utopia: il sangue scorre nel nuovo trailer della serie remake targata Amazon 19 Settembre 2020 - 15:00

Nuovo red band trailer per Utopia, la serie che nasce come remake dell’omonima serie britannica andata in onda nel 2013. Il debutto nel nostro territorio è previsto per il prossimo ottobre.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.