Condividi su

30 ottobre 2017 • 21:10 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Stranger Things – I fratelli Duffer non sanno ancora quando finirà la serie

Mentre i fan si godono Stranger Things 2, gli showrunner Matt e Ross Duffer devono ancora decidere quante stagioni durerà la serie.
0

LEGGI ANCHE: La recensione di Stranger Things 2

Ora che Stranger Things 2 è disponibile su Netflix, molti spettatori ne hanno divorato i 9 episodi nel giro di un fine settimana, e ora si chiedono quale sarà il futuro della serie.

La piattaforma on-line non l’ha ancora rinnovata ufficialmente, ma è scontato che lo farà: la domanda, infatti, non è se lo show andrà avanti… ma quanto. Si è sempre parlato di quattro o cinque stagioni, ma ora gli showrunner Matt e Ross Duffer rivelano a E! On-Line di non avere ancora preso una decisione in proposito. Ecco le parole di Ross Duffer:

In realtà non lo sappiamo [quanto durerà la serie]. Credo, sapete, che alla fine realizzeremo quattro o cinque stagioni, ma chi lo sa? Voglio dire, non c’è niente di ufficiale, ma sappiamo dove vogliamo andare. Stiamo ancora cercando di capire quanto ci vorrà per arrivarci, quindi vedremo.

Anche Matt sottolinea la difficoltà di questa scelta:

È difficile, perché quattro sembrano troppo poche, cinque sembrano troppe. Quindi non so cosa fare.

Ovviamente la terza stagione è ancora avvolta nel mistero, ma gli showrunner hanno detto che ci sarà un salto temporale, e che potrebbero comparire altri personaggi dotati di poteri psichici come Undici (Millie Bobby Brown).

Ecco la sinossi di Stranger Things 2

È il 1984, e i cittadini di Hawking, Indiana, sono ancora sotto shock a causa degli orrori del malvagio Demogorgone e dei segreti nascosti nel Laboratorio di Hawkings. Will Byers è stato portato in salvo lontano dal Sottosopra, ma non c’è pace: c’è un entità sinistra, ancora più grande, che minaccia i sopravvissuti.

LEGGI ANCHE:

Il nostro incontro con David Harbour a Milano per l’anteprima di Stranger Things 2

I character poster di Stranger Things 2

La recensione della prima stagione di Stranger Things

Creata dai fratelli Matt e Ross Duffer (Wayward Pines), la prima stagione è ambientata nel 1983: a Hawkins, in Indiana, il piccolo Will Byers sparisce in circostanze misteriose, e i suoi migliori amici s’imbarcano in una grande avventura per ritrovarlo, scoprendo un’inquietante trama che coinvolge spaventose forze sovrannaturali, esperimenti governativi top secret e una ragazzina molto strana. Anche Joyce (Winona Ryder), madre del piccolo disperso, comincia a indagare insieme alla polizia. Insomma, Stranger Things è un’appassionata lettera d’amore ai film con cui molti di noi sono cresciuti, ma è anche il racconto formativo di tre bambini che si inoltrano in un mondo enigmatico e minaccioso.

Nel cast figurano anche Matthew Modine (Dr. Brenner), David Harbour (Chief Hopper), Charlie Heaton (Jonathan Byers), Natalia Dyer (Nancy Wheeler), Millie Bobby Brown (Eleven), Finn Wolfhard (Mike Wheeler), Caleb McLaughlin (Lucas Sinclair), Gaten Matarazzo (Dustin Henderson), Noah Schnapp (Will Byers) e Cara Buono (Karen Wheeler). Nella seconda stagione si aggiungeranno Sadie Sink (Max), Dacre Montgomery (Billy), Paul Reiser (Dottor Owens), Sean Astin (Bob Newby), Linnea Berthelsen (Roman), Brett Gelman (Murray Bauman) e Will Chase (Neil Mayfield). Gli episodi saranno 9 e si svolgeranno nel 1984, a un anno di distanza dalla prima stagione.

La regia degli episodi è curata da Matt e Ross Duffer, Shawn Levy, Andrew Stanton e Rebecca Thomas.

Fonte: Heroic Hollywood

Se le serie TV sono il tuo pane quotidiano e non puoi farne a meno, non perderti #BingeLove, la sketch comedy targata ScreenWEEK.it, e iscriviti al nostro gruppo dedicato alle serie TV, costantemente aggiornato con tutte le novità legate al mondo del piccolo schermo!

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *