L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mindhunter – La 2a stagione (non ancora confermata) potrebbe trattare gli omicidi dei bambini di Atlanta

Mindhunter – La 2a stagione (non ancora confermata) potrebbe trattare gli omicidi dei bambini di Atlanta

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Mindhunter è la serie più raffinata e innovativa di quest’anno, la recensione

Venerdì scorso è stato lanciato su Netflix lo show MINDHUNTER che racconta i primi giorni dell’unità dei profiler del FBI. La serie segue due agenti interpretati da Jonathan Groff e Holt McCallany mentre intervistano i serial killer e provano a compilare un catalogo dei comportamenti e dei tratti che queste persone condividono, tuffandosi in particolare nei bui meandri delle menti di assassini come Ed Kemper e Richard Speck.

David Fincher (regista di quasi la metà degli episodi della prima stagione e a capo della writers’ room) ha rivelato a Billboard uno dei casi che affronteranno nella potenziale seconda stagione, seppure quest’ultima non sia stata ancora confermata da Netflix.

“Il prossimo anno esamineremo gli omicidi dei bambini di Atlanta, quindi avremo molta più musica afro-americana e questo sarà un piacere. La musica evolverà. Ha lo scopo di sostenere quello che che sta accadendo nello show e per lo show di poter evolvere radicalmente tra una stagione e l’altra”.

Almeno 28 tra bambini, adolescenti e adulti afro-americani furono uccisi ad Atlanta dalla metà del 1979 al maggio del 1981. Wayne Williams fu arrestato per due omicidi, e ritenuto responsabile per gli altri ‘omicidi di Atlanta‘, ma Williams si è sempre dichiarato innocente, e sia i suoi avvocati sia alcuni membri delle forze dell’ordine credono che il colpevole sia riuscito a farla franca.
Il caso fu seguito dall’agente John E. Douglas (Groff) che fu rimproverato ufficialmente per come lo gestì.

Il prossimo anno Fincher dovrà dirigere World War Z 2 per la Paramount quindi non è chiaro quanto sarà coinvolto nell’eventuale seconda stagione dello show, e quando inizieranno le riprese.

La sinossi ufficiale:

Come possiamo essere un passo avanti alle persone folli se non abbiamo nessuna idea di come ragionano? Due agenti dell’FBI (Jonathan Groff & Holt McCallany) iniziano un’odissea investigativa sinistra e misteriosa alla scoperta di verità brutali.

GUARDA ANCHE:

Il primo trailer di Mindhunter

Il teaser trailer di Mindhunter

Jonathan Groff (Glee, Looking) interpreta l’agente speciale Holden Ford, basato sullo stesso Douglas; Bill Tench presta il volto al suo collega Holt McCallany, basato su Robert Ressler; mentre Anna Torv (Fringe) è Wendy, una psicologa ispirata alla dottoressa Ann Wolbert Burgess.

MINDHUNTER è un progetto a lungo cullato da David Fincher e Charlize Theron, entrambi produttori esecutivi dello show.

Fincher, già produttore esecutivo di House of Cards, è reduce dal fallimento di due progetti per HBO, che ha cancellato entrambe le serie tv su cui il cineasta stava lavorando: la prima, Video Synchronicity, era una comedy da 30 minuti ambientata negli anni Ottanta, all’interno della nascente industria dei videoclip musicali (dove lo stesso Fincher ha lavorato come regista); mentre la seconda era il remake di Utopia, di cui Fincher avrebbe dovuto dirigere tutti gli episodi su sceneggiatura di Gillian Flynn (che ha scritto Gone Girl).

Fonte Billboard

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Se le serie TV sono il tuo pane quotidiano e non puoi farne a meno, non perderti #BingeLove, la sketch comedy targata ScreenWEEK.it, e iscriviti al nostro gruppo dedicato alle serie TV, costantemente aggiornato con tutte le novità legate al mondo del piccolo schermo!

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Justice League – Joss Whedon non era stato scelto da Snyder per le riprese aggiuntive 29 Ottobre 2020 - 22:51

Per la prima volta Ray Fisher spiega in dettaglio come è nata la sua battaglia contro Joss Whedon e alcuni dirigenti della Warner, colpevoli di aver creare un ambiente tossico e razzista durante le riprese aggiuntive di Justice League

Mads Mikkelsen e Armie Hammer nella spy-story The Billion Dollar Spy 29 Ottobre 2020 - 21:30

Amma Asante dirigerà il film, basato sulla storia vera di un'amicizia che contribuì a porre fine alla Guerra Fredda

Jessica Chastain contro Anne Hathaway nel remake di Doppio sospetto 29 Ottobre 2020 - 20:45

Olivier Masset-Depasse, regista dell'originale, dirigerà le due attrici nel remake americano Mother's Instinct

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).