L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Logan – James Mangold conferma lo spin-off su X-23

Logan – James Mangold conferma lo spin-off su X-23

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: La recensione di Logan

Uscito nelle sale ormai sette mesi fa, Logan si è subito imposto come uno dei migliori cinecomic di sempre, osannato dalla critica (è uno dei film meglio recensiti dell’anno, almeno negli USA) e dal pubblico (ben 616 milioni di dollari in tutto il mondo, pur essendo R-rated). La 20th Century Fox ha già avviato una campagna per spingere la sua candidatura ai prossimi Oscar, quindi la consacrazione definitiva è dietro l’angolo: una nomination come Miglior Film, per un blockbuster supereroistico, sarebbe un grande risultato.

Il canto del cigno di Wolverine (Hugh Jackman) ha commosso e appassionato i fan, ma la sua storia – o meglio, la storia del suo retaggio – non è ancora finita: la piccola Dafne Keen è stata apprezzata moltissimo nel ruolo di Laura / X-23, clone di Wolverine che possiede i suoi stessi poteri, e ora James Mangold rivela che uno spin-off a lei dedicato è in corso di sviluppo. “Abbiamo appena cominciato a lavorare sulla sceneggiatura” ha detto il regista a The Hollywood Reporter, sottolineando che il progetto è appena all’inizio. Il grande successo di Wonder Woman, d’altra parte, ha spianato la strada a un maggior numero di blockbuster con protagoniste femminili:

Il successo di Patty [Jenkins] con quel film rassicura gli studios che non c’è nulla da temere con le protagoniste femminili. Maggiore è il loro successo, maggiore è la mia libertà creativa, permettendomi di dire “Beh, eccoci qui con una protagonista femminile. È incredibile. Cosa faremo con lei?”. Ed è qui che ci troviamo [con la sceneggiatura di X-23] in questo momento, sognando.

I film degli X-Men si stanno differenziando molto a livello di tono, e X-23 potrebbe imboccare una strada diversa da Logan. Ne ha parlato il produttore Hutch Parker:

Sì, ci sono alcune sfaccettature di quel personaggio che si possono esplorare a modo loro, potenzialmente. Potrebbe non avere esattamente gli stessi toni o lo stesso genere di Logan, ma credo che questo universo ci permetta ormai di spaziare fra diverse tradizioni di genere; ci sono nuove strade da percorrere per i nuovi personaggi che lo popoleranno.

Hugh Jackman, dal canto suo, ha affermato che non sarà il produttore di questo potenziale spin-off, ma si metterà in prima fila per vederlo. L’attore australiano sa bene che prima o poi il ruolo di Wolverine sarà assegnato a un altro attore, e si augura che ciò accada:

Penso che i grandi ruoli, i grandi personaggi, sopravvivano agli attori che li hanno interpretati. Bond, Superman, Batman… quindi, ecco qui.

Vi terremo aggiornati.

LEGGI ANCHE: Il finale di Logan svelato in una scena di Wolverine: L’immortale

Nel 2024 la popolazione mutante si è ridotta sensibilmente, e gli X-Men si sono sciolti. Logan, il cui potere di guarigione si sta esaurendo, si è arreso all’alcol e ora si guadagna da vivere come autista. Si prende cura del sofferente Professor X, che tiene nascosto. Un giorno, una sconosciuta chiede a Logan di portare una ragazzina chiamata Laura fino al confine con il Canada. Inizialmente rifiuta, ma il Professore attendeva da lungo tempo il suo arrivo. Laura possiede una straordinaria abilità nel combattimento, ed è sotto molti aspetti identica a Wolverine. Sulle sue tracce ci sono alcuni sinistri figuri che lavorano per una potente corporation; questo perché nel suo DNA è contenuto il segreto che la connette a Logan. Comincia un inseguimento senza sosta…

In questo terzo film con il personaggio della Marvel Wolverine, vediamo i supereroi afflitti da problemi quotidiani. Invecchiano, soffrono e lottano per sopravvivere finanziariamente. Un decrepito Logan è costretto a chiedersi se può o addirittura vuole mettere a buon uso ciò che rimane dei suoi poteri. Sembrerebbe che, in un vicino futuro, i tempi in cui potevano imporre la giustizia nel mondo con artigli affilati e poteri telepatici siano ormai finiti.

James Mangold dirige il film su sceneggiatura di Michael Green, mentre Patrick Stewart torna nella parte del Professor Xavier, e Boyd Holbrook interpreta Donald Pierce, uno degli antagonisti. Richard E. Grant è lo scienziato Zander Rice; nel cast anche Stephen Merchant (Calibano), Eriq La Salle, Elise Neal e Dafne Keen (Laura / X-23). La classificazione è restricted (come Deadpool), quindi con divieto per i minori di 17 anni non accompagnati: ciò significa che Logan è più esplicito e brutale dei precedenti. La trama del film si ispira vagamente a Old Man Logan di Mark Millar e Steve McNiven, ed è ambientata nel 2024, un futuro dove le nascite mutanti sono rarissime, e un’organizzazione governativa chiamata Transigen trasforma i superstiti in soldati micidiali; Logan entra in contatto con una bambina che apparteneva proprio a quel programma (la versione cinematografica di Laura Kinney alias X-23), ma deve combattere anche con una malattia oscura, l’alcolismo e il malfunzionamento dei suoi poteri. Il mutante artigliato – coadiuvato da Calibano (Stephen Merchant) – si prende cura anche del Professor Xavier (Patrick Stewart), i cui poteri e la cui memoria sono instabili.

Si tratta dell’ultima interpretazione di Hugh Jackman nel ruolo di Wolverine.

logan-copertina

Fonte: Collider

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il produttore Scott Rudin lascia tutti i suoi progetti dopo le accuse di abusi ai dipendenti 20 Aprile 2021 - 21:30

Il mega-produttore, premio Oscar per Non è un paese per vecchi, ha fatto un passo indietro dopo una serie di pesanti accuse

Ted Lasso: la seconda stagione dal 23 luglio su Apple TV+, ecco il trailer! 20 Aprile 2021 - 20:53

Apple TV+ ha diffuso il trailer della seconda stagione di Ted Lasso, la serie sportiva interpretata e creata da Jason Sudeikis.

Cannes 2021: confermati The French Dispatch e Benedetta di Paul Verhoeven 20 Aprile 2021 - 20:45

I nuovi film di Wes Anderson e Paul Verhoeven, già selezionati l'anno scorso, verranno presentati sulla Croisette

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.