L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Lego Ninjago: l’universo cinematografico Lego si intenerisce e si allarga ai più piccoli. La nostra recensione.

Lego Ninjago: l’universo cinematografico Lego si intenerisce e si allarga ai più piccoli. La nostra recensione.

Di Andrea Suatoni

LEGGI ANCHE: LA PRIMA CLIP IN ITALIANO DI LEGO NINJAGO

3 anni fa il timido e fin troppo inquadrato Emmet ci veniva presentato come il protagonista di The LEGO Movie, inaspettato successo (sotto ogni aspetto) di un film che insisteva su una poco ortodossa storia ambientata nel mondo delle costruzioni. Picchi di genialità, gag a non finire, nonsense pesato al millimetro e uno smodato uso di brand esterni (da Batman e gli eroi DC Comics fino a Star Wars), nonchè una nomination agli Oscar 2015 per la migliore canzone (Impossibile uscire dal cinema senza canticchiare il motivo virale di E’ Meraviglioso!): nasceva un vero e proprio cult, capostipite di un franchise destinato a durare negli anni.

Dopo un secondo successo commerciale (anche se non all’altezza del primo) con LEGO Batman, che cercava di strizzare l’occhio ad un pubblico anagraficamente più elevato di quello del primo film, Warner Bros ci riprova con LEGO Ninjago, invertendo la tendenza ed aprendosi invece questa volta ad un target decisamente più giovane.

AIUTO, ARRIVA GARMADON!

La struttura della storia è molto semplice, anche se non diventa mai semplicistica: c’è un cattivo, Lord Garmadon, che tenta di conquistare l’isola di Ninjago ed i cui attacchi giornalieri fanno ormai parte della routine quotidiana dei suoi abitanti; c’è un buono, il Ninja Verde, che con la sua squadra giornalmente sconfigge Garmadon, ricacciandolo nella sua base vulcano.
Il Ninja Verde è però segretamente anche Lloyd, figlio (ripudiato) di Garmadon diviso fra la ricerca dell’amore paterno, la sete di giustizia per Ninjago ed il bullismo psicologico degli abitanti della sua città, proprio in quanto figlio del villain di turno.

Attorno ai due personaggi principali, troviamo una folta gamma di comprimari: Koko, madre di Lloyd con un passato misterioso; Wu (doppiato in originale da Jackie Chan, che compare anche in carne ed ossa nell’incipit e nell’epilogo della pellicola), fratello di Garmadon e mentore degli eroi, nonché, in puro stile Power Rangers, i compagni di squadra di Lloyd, una schiera di coraggiosi ragazzi dotati di poteri sopiti e di personali Megazord Mech da combattimento.

Legando insieme lotte epiche, viaggi alla scoperta di sé stessi e valori familiari (insieme ad un geniale “Final Boss” tristemente spoilerato dai trailer: un enorme, enorme peccato) LEGO Ninjago trasporta lo spettatore verso un finale forse – ma non è sempre così, quando c’è di mezzo una lotta fra bene e male? – prevedibile, ma attraverso un imperdibile viaggio articolato e significativo.

TARGET E MERCHANDISING

Difficile affermare con sicurezza l’effettiva positività o meno della scelta del giovanissimo target di riferimento del film: sicuramente una spettacolare sinfonia di colori e messaggi positivi per i bambini (anche se alcune scene di combattimento peccano forse di fluidità), mentre gli adulti che lo apprezzeranno di più saranno quelli votati religiosamente al culto LEGO.

D’altro canto però, se il fine ultimo della pellicola, come traspare da molte delle sequenze del film, è quello di insistere sul merchandising legato al franchise, la scelta si rivela più che azzeccata. LEGO Ninjago sfoggia una creatività innalzata all’ennesimo livello, che oltre a rendere più che piacevole la visione anche solo sotto il puro aspetto visuale rimanda alla vendita di set letteralmente pazzeschi non solo per i bambini, ma anche per gli appassionati di settore.

DEBUTTO SOLISTA

Pur essendo il terzo film nato dal sodalizio cinematografico fra Warner Bros, Animation e LEGO, Ninjago vanta il merito di essere il primo film del franchise slegato da qualsiasi altro marchio. Sia The LEGO Movie che (ancor di più e fin dal titolo e dalle premesse) LEGO Batman adagiavano le loro storie sì su un mondo di costruzioni e su una scrittura istrionica e ponderatamente disinvolta, ma sempre nascosti dietro ad un qualcosa di preesistente, che fossero gli eroi DC Comics, quelli di George Lucas, addirittura Hello Kitty, fino a citazioni da Harry Potter o Il Signore degli Anelli.

LEGO Ninjago è pionieristico perché tenta di farcela da solo. Abbandonando ogni eredità preesistente, se non quelle internamente proprie – quella di Ninjago è una saga che esisteva già in forma di serie TV – e rielaborandole in formato cinematografico, lo sforzo produttivo condizionerà (a seconda della sua riuscita o meno, ancora in fase di definizione tramite le analisi dei box office) il futuro del franchise, che nel suo prossimo futuro conta The Lego Movie 2 ed il misterioso The Billion Brick Race, entrambi previsti per il 2019.

LEGGI ANCHE: L’ULTIMO TRAILER IN ITALIANO DI LEGO NINJAGO

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Migrations – Claire Foy e Benedict Cumberbatch insieme per il film basato sul romanzo di Charlotte McConaghy 24 Ottobre 2020 - 7:21

Claire Foy e Benedict Cumberbatch reciteranno di nuovo insieme in Migrations, il film basato sul romanzo di Charlotte McConaghy

Journal for Jordan: Chanté Adams protagonista del nuovo film di Denzel Washington 23 Ottobre 2020 - 21:15

L'attrice affiancherà Michael B. Jordan nel film biografico

Scream 5: nuove foto dal set, Courteney Cox è di nuovo Gale Weathers! 23 Ottobre 2020 - 20:30

Le riprese di Scream 5 proseguono a Wilmington, nel North Carolina, ed ecco che arrivano nuove foto dal set con Courteney Cox, tornata ad interpretare il ruolo di Gale Weathers.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).