Condividi su

12 ottobre 2017 • 12:15 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

Legends of Tomorrow – Victor Garber lascerà la serie nella terza stagione

Victor Garber, interprete del Dr. Victor Stein in Legends of Tomorrow, lascerà la serie nella terza stagione per tornare a Broadway.
0

GUARDA ANCHE: Il nuovo trailer della terza stagione di Legends of Tomorrow

Abbiamo incontrato il dottor Martin Stein nella prima stagione di The Flash, poi lo abbiamo ritrovato in Legends of Tomorrow: ora, però, The Hollywood Reporter segnala che il personaggio sta per abbandonare l’Arrowverse.

Victor Garber, l’attore che interpreta Stein, lascerà infatti la serie durante la terza stagione per tornare a lavorare sui palcoscenici di Broadway, dove interpreterà la nuova produzione di Hello, Dolly!; il suo primo spettacolo è previsto per il 20 gennaio. Non sappiamo come lo show giustificherà la sua partenza, ma probabilmente quest’ultima avverrà entro il quattordicesimo episodio (su 18 totali).

Martin Stein è uno dei due personaggi che formano Firestorm, il potente supereroe atomico che necessita di entrambe le sue metà per prendere vita. L’altra metà è il giovane Jax (Franz Drameh), che quindi dovrà trovare un altro individuo compatibile per plasmare un nuovo Firestorm. D’altra parte, non sarebbe la prima volta che l’eroe varia i suoi interpreti: all’inizio, Firestorm era formato da Stein e da Ronnie Raymond (Robbie Amell), che sacrificò la sua vita nel finale della prima stagione di The Flash per salvare Central City.

Questa è la sinossi ufficiale della terza stagione di Legends of Tomorrow:

Dopo la sconfitta di Eobard Thawne e della sua ugualmente malvagia Legion of Doom, le Leggende affrontano una nuova minaccia creata dalle loro azioni alla fine della scorsa stagione. Rivisitando un momento che avevano già vissuto, hanno sostanzialmente frantumato la timeline e creato degli anacronismi: persone, animali e oggetti sono stati dispersi nel corso del tempo! La nostra squadra dve trovare un modo per restituire gli anacronismi alle loro timeline originali prima che il flusso del tempo collassi. Ma prima che le Leggende possano tornare in azione, Rip Hunter (Arthur Darvill) e il suo nuovissimo Time Bureau mettono in discussione i loro metodi. Con il Time Bureau nel ruolo di nuovo sceriffo in città, le Leggende si dividono, finché Mick Rory (Dominic Purcell) non trova uno di loro nel bel mezzo della sua meritata vacanza ad Aruba. Vedendola come un’opportunità per continuare le loro avventure nello spazio-tempo, Sara (Caity Lotz) si affretta a rimettere insieme le Leggende. Ritroviamo l’inventore miliardario Ray Palmer (Brandon Routh), l’insolito storico-diventato-supereroe Nick Heywood (Nick Zano), e il Professor Martin Stein (Victor Garber) con Jefferson “Jax” Jackson (Franz Drameh), che insieme formano il meta-umano Firestorm. Una volta riunite, le Leggende sfideranno l’autorità del Time Bureau sulla linea temporale, e insisteranno che, per quanto confusi possano essere i loro metodi, alcuni problemi superano le possibilità del Bureau. Alcuni problemi possono essere risolti soltanto dalle Leggende.

LEGGI ANCHE:

John Constantine (Matt Ryan) apparirà in Legends of Tomorrow

Un poster “cosmico” per Legends of Tomorrow

Anche Jes Macallan nella terza stagione di Legends of Tomorrow

Tala Ashe sarà Zari Adrianna Tomaz nella stagione 3 di Legends of Tomorrow

Billy Zane sarà P.T. Barnum nella stagione 3 di Legends of Tomorrow

Il cast di Legends of Tomorrow è composto da White Canary (Caity Lotz), Heat Wave (Dominic Purcell), Firestorm (Victor Garber e Franz Drameh), Atom (Brandon Routh), Rip Hunter (Arthur Darvill), Citizen Steel (Nick Zano) e Vixen (Maisie Richardson-Sellers). Hawkgirl (Ciara Renée), Hawkman (Falk Hentschel) e Captain Cold (Wentworth Miller) hanno lasciato la squadra alla fine della prima stagione. Nella terza ci sarà Tala Ashe nel ruolo di Zari Adrianna Tomaz, mentre Billy Zane interpreterà il leggendario impresario circense P.T. Barnum, e Jes Macallan sarà l’agente speciale Ava Sharpe del Time Bureau; Simone Merrels interpreterà Giulio Cesare. Lo showrunner è Marc Guggenheim.

Fonte: Heroic Hollywood

Se le serie TV sono il tuo pane quotidiano e non puoi farne a meno, non perderti #BingeLove, la sketch comedy targata ScreenWEEK.it, e iscriviti al nostro gruppo dedicato alle serie TV, costantemente aggiornato con tutte le novità legate al mondo del piccolo schermo!

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *