L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Gambit – La Fox vuole Daniel Craig nel ruolo di Sinistro?

Gambit – La Fox vuole Daniel Craig nel ruolo di Sinistro?

Di Lorenzo Pedrazzi

Gambit è uno dei cinecomic più travagliati degli ultimi anni, ma né la 20th Century FoxChanning Tatum (protagonista e produttore) hanno intenzione di arrendersi: dopo l’abbandono di Rupert Wyatt e quello di Doug Liman, i lavori sono ripartiti da zero, e di recente abbiamo scoperto la possibile trama del film.

Ebbene, ora Splash Report sostiene che la Fox stia prendendo in considerazione Daniel Craig per il ruolo di antagonista, probabilmente Nathaniel Essex alias Sinistro, citato nella sinossi (attenzione agli spoiler):

Remy Lebeau (Channing Tatum) è sotto processo a New-Orleans. È considerato un enorme rischio per la sicurezza. Flashback a quasi 25 anni prima. Il mago dei furti Luke Lebeau si imbatte in Gambit – che all’epoca aveva solo otto anni – durante una rapina. Impressionato dalle sue abilità, propone di prendere l’orfano mutante sotto le sue ali. Cresciuto assieme ad altri vagabondi che chiama “cugini”, l’adolescente Gambit diventa la superstar della Gilda dei Ladri. Incontra Bella Donna Boudreaux mentre sta scappando dalla polizia. Volano immediatamente delle scintille visto che anche Bella è una compagna mutante. Il loro amore è vietato da entrambe le famiglie dato che i Boudreaux sono i nemici giurati del clan Lebeau. Decidendo di unire le due parti, Remy offre ai clan di collaborare per un grande furto da cui entrambe le famiglie potranno trarre profitto. Naturalmente il piano va storto e, nel caos, Maryanne Boudreaux spara e uccide Luke Lebeau.

Dieci anni dopo, Gambit viene assunto per svolgere un lavoro a Parigi: deve rubare qualcosa dal Museo del Louvre. Apparentemente si tratta di un lavoro di prova per verificare che non abbia perso il tocco. Il suo misterioso datore di lavoro non è altri che Nathaniel Essex a.k.a. Mr. Sinister. Offre 40 milioni a Gambit per recuperare un misterioso baule rubato dal clan Boudreaux. Verrà messo all’asta durante l’annuale Ballo dei Ladri, dove si incontrano tutte le organizzazioni criminali del mondo. L’evento sfrutta le celebrazioni del Martedì Grasso di New Orleans come copertura. Gambit decide di mettere insieme una squadra di mutanti per portare a termine questo furto impossibile…

Per chi non lo conoscesse, Nathaniel Essex è uno scienziato del XIX secolo che, ossessionato dalla teorie dell’evoluzione darwiniana, scoprì che l’umanità stava mutando sempre più in fretta, e fece rapire alcuni cittadini londinesi per condurre esperimenti su di loro. Entrò in contatto con Apocalisse, che attivò i geni mutanti del suo DNA e lo trasformò in Sinistro, uno dei più grandi supervillain dell’universo mutante. È immortale, e possiede vari poteri come telepatia, telecinesi, forza sovrumana, fattore rigenerante e limitate capacità mutaforma. Il suo nome è già apparso nella scena post-credit di X-Men: Apocalisse, riportato su una valigetta contenente i campioni biologici di Wolverine: esiste quindi la chiara volontà d’introdurlo nell’universo cinematografico dei mutanti Marvel, e un attore come Daniel Craig sarebbe un grosso colpo per la Fox.

Vi ricordo che Léa Seydoux era stata scritturata per interpretare la protagonista femminile, Bella Donna Boudreaux, ma non sappiamo se i continui rinvii della produzione influenzeranno anche il cast.

gambit-copertina

Gambit sarà ovviamente incentrato sull’omonimo mutante degli X-Men, alias Remy LeBeau, in grado di caricare qualunque oggetto di energia bio-cinetica fino a renderlo esplosivo (ovvero: può trasformare qualunque cosa in una bomba). Ladro, truffatore e gran seduttore, originario di New Orleans, Gambit puo caricare anche il suo stesso corpo con la stessa energia, acquisendo velocità, agilità e forza sovrumane. Il personaggio è già apparso al cinema in X-Men Origins: Wolverine, con il volto di Taylor Kitsch, mentre stavolta avrà le fattezze di Channing Tatum.

La prima versione della sceneggiatura di Gambit è opera di Josh Zetumer (Robocop), ma il soggetto è firmato dal grande Chris Claremont, ideatore del personaggio insieme a Jim Lee. La produzione è invece curata da Reid Carolin, Lauren Schuler Donner e Simon Kinberg.

Fonte: ComicBook.com

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

CLICCA SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI DI GAMBIT!


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: le riprese della stagione 2 sono finalmente ripartite 3 Agosto 2021 - 21:30

La lavorazione della serie Netflix era stata fermata a metà luglio in seguito a due casi di Covid, ma lo showrunner rivela che ora è ricominciata

Killers Of The Flower Moon: Brendan Fraser nel cast del film di Scorsese 3 Agosto 2021 - 21:00

L'attore è inoltre entrato nel cast di Brothers, la nuova commedia del regista di Palm Springs interpretata da Peter Dinklage e Josh Brolin

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.