L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Anthony Rapp accusa Kevin Spacey di molestie sessuali, l’attore risponde facendo coming out

Anthony Rapp accusa Kevin Spacey di molestie sessuali, l’attore risponde facendo coming out

Di Marlen Vazzoler

Anthony Rapp l’interprete del tenente Paul Stamets in Star Trek: Discovery ha rivelato in un’intervista con BuzzFeed di essere stato molestato sessualmente quando aveva 14 anni da un ventiseienne Kevin Spacey.

Nel 1986 Spacey invitò l’adolescente a una festa tenutasi a casa sua, a cui erano presenti solo degli adulti che il giovane non conosceva. Rapp finì così per passare la serata a guardare la televisione nella camera da letto di Spacey. Quando si rese conto che tutti se ne erano andati, decise di seguire il loro esempio, ma un ubriaco Spacey lo prese in braccio, lo mise sul letto e si mise sopra di lui. Provò a sedurre il ragazzo che confuso da quanto stava accadendo, si bloccò per un momento prima di riuscire a scendere dal letto e a chiudersi in bagno. Dopo un po’ Rapp aprì la porta e se ne andò a casa.

Non raccontò alla madre quanto era accaduto, ma negli anni ha condiviso questa sua esperienza con le persone vicine a lui, preoccupato di trovarsi in una situazione in cui sarebbe stato costretto a lavorare con Spacey. Lo scandalo di Harvey Weinstein e la cospirazione del silenzio che permea Hollywood, ha spinto Rapp a farsi avanti per cambiare la situazione.

Kevin Spacey ha risposto con una dichiarazione su Twitter, in cui non conferma né nega quanto dichiarato da Rapp. Spiega che non ricorda l’incontro con Rapp, a cui chiede scusa. In compenso l’attore ha deciso di parlare pubblicamente del suo orientamento sessuale, da anni fonte di svariate voci.

Hollywood non ha reagito molto bene a questa dichiarazione, perché distoglie l’attenzione dalle affermazioni fatte nei confronti dell’attore.

L’ex-showrunner di House of Cards e presente del Writers Guild of America East, Beau Willimon ha definito ‘profondamente disturbanti’ le accuse verso Kevin Spacey, ed ha aggiunto di non essere a conoscenza di comportamenti non appropriati durante i quattro anni in cui ha lavorato allo show Netflix.

“La storia di Anthony Rapp è profondamente disturbante, nel periodo di tempo in cui ho lavorato con Kevin Spacey a House of Cards, non sono stato testimone ne a conoscenza di un comportamento inappropriato sul set o fuori. Detto questo, prendo seriamante nota di un tale comportamento e questa non è un eccezione. Sono vicino a Mr. Rapp e supporto il suo coraggio”.

Fonti Kevin Spacey, Buzzfeed, Twitter, Variety

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Boys 2 – Errori e scherzi sul set nel video dei bloopers 28 Ottobre 2020 - 8:45

Il cast di The Boys 2 si diverte sul set nel simpatico video dei bloopers, ricco di errori e scherzi durante la lavorazione della serie.

Jennifer Lopez e Armie Hammer nell’action-comedy Shotgun Wedding 27 Ottobre 2020 - 21:30

Nel film di Jason Moore (Pitch Perfect) un matrimonio finirà deragliato quando tutti verranno presi in ostaggio

Godzilla – Punto di singolarità: Teaser dell’anime BONES x Orange, su Netflix nel 2021 27 Ottobre 2020 - 21:06

Teaser, visual e staff dell'anime Godzilla - Punto di singolarità, una co-produzione BONES x Orange, in arrivo su Netflix nel 2021. Il design è di Kazue Kato l'autrice di Blue Exorcist, quello dei Kaiju di Eiji Yamamori, il grande animatore dello Studio Ghibli

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).