Robin Hood – Taron Egerton promette un film cupo, realistico e spera divertente

Robin Hood – Taron Egerton promette un film cupo, realistico e spera divertente

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: Robin Hood – Taron Egerton e Jamie Foxx nelle foto dal set

Nuove informazioni riguardanti il film Robin Hood (precedentemente intitolato Robin Hood: Origins), sono state fornite dal protagonista Taron Egerton impegnato in questi giorni nella promozione di Kingsman: Il cerchio d’oro, nelle sale da domani.

In un’intervista con il sito ComicBook, l’attore ha parlato del suo personaggio, paragonandolo alla versione di Kevin Costner:

“Sono in grado di dire, ‘Sono Robin Hood’. Ed è così strano!
Il mio Robin Hood, come quello di Kevin Costner, è un soldato. Lo incontriamo in Siria. Non credo che ci sia molto da dire. E’ imperfetto, il mio Robin Hood. E’ un po’ egocentrico e un po’ senza scrupoli ma nel corso del film diventa l’eroe della leggenda. Sospetto di essere probabilmente uno dei più giovani Robin Hood, ma è molto cupo. Realistico. Spero che sia molto divertente. Jamie Fox è Little John. Ben Mendelsohn è lo sceriffo di Nottingham. Tim Minchin è frate Tuck. Abbiamo delle persone con delle reali, non solo incredibili, capacità recitative, ma anche con grandi tempi comici. Dovrebbe avere un po’ di tutto”

Non sappiamo molto sul film, a parte quanto riferito da Jamie Foxx a EW:

“E’ diverso. E’ stato diretto da Otto Bathurst, che ha girato Peaky Blinders. Il modo in cui l’hanno ripreso è stato pazzesco, ti sembra di guardare Zero Dark Thirty. Stiamo filmando con i nostri archi, ma sono generati al computer, quindi è un fuoco rapido, quasi come un AK. L’ho visto ed ho pensato ‘Oh, non sono pronti per questo'”.

Il resto del cast è composto da Jamie Dornan (Will Scarlet), Eve Hewson (Lady Marian), Ian Peck, Josh Herdman e Paul Anderson. La regia è stata affidata a Otto Bathurst, acclamato regista televisivo inglese che ha diretto – fra gli altri – tre episodi di Peaky Blinders e uno di Black Mirror (il primo, The National Anthem). Tra i produttori figura Leonardo DiCaprio con la sua Appian Way.

Robin Hood promette di mettere in scena “spettacolari battaglie, incredibili coreografie d’azione e una storia d’amore senza tempo”, raccontando la trasformazione dell’eroe in mito popolare. La sceneggiatura è opera di Joby Harold. Il film verrà distribuito nelle sale americane il 18 settembre 2018, anche in IMAX.

Fonti Comic Book, EW Foto 18 settembre 2017 FP PHOTO / Daniel LEAL-OLIVAS

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Strange Way of Life: il nuovo corto di Almodóvar è un “western queer” con Ethan Hawke e Pedro Pascal 3 Dicembre 2022 - 18:00

Il regista spagnolo lo presenterà al prossimo Festival di Cannes. Il film di mezzora è interpretato da Ethan Hawke e Pedro Pascal

Mafia Mamma: il teaser del film con Toni Collette e Monica Bellucci 3 Dicembre 2022 - 16:00

Toni Collette interpreta una donna americana che eredita l'impero mafioso del nonno nel film diretto da Catherine Hardwicke

Rebel Moon: riprese finite, Zack Snyder condivide un breve footage 3 Dicembre 2022 - 15:00

Zack Snyder annuncia la fine delle riprese di Rebel Moon e condivide una breve inquadratura in slow motion con Bae Doona.

Empire of Light: nuovo trailer italiano e poster per il film di Sam Mendes con Olivia Colman 3 Dicembre 2022 - 13:00

Ecco il nuovo trailer italiano di Empire of Light, il nuovo film di Sam Mendes con Olivia Colman, in arrivo nelle sale italiane il 23 febbraio.

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania, il trailer spiegato a mia nonna 25 Ottobre 2022 - 14:45

Kang, il regno quantico e un altro bel casino cosmico causato da giovani che non sanno tenere le mani a posto, pare.

Boris 4, la recensione (senza spoiler) dei primi due episodi 24 Ottobre 2022 - 20:00

"L'algoritmo non deve neanche troppo rompere il c*zzo"

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI