L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il Domani tra di Noi: Kate Winslet e Idris Elba al cento di una storia d’amore e sopravvivenza, la recensione #TIFF17

Il Domani tra di Noi: Kate Winslet e Idris Elba al cento di una storia d’amore e sopravvivenza, la recensione #TIFF17

Di Redazione SW

Recensione a cura di Adriano Ercolani

Per il suo primo film mainstream in lingua inglese il regista palestinese Hany Abu-Assad ha scelto la via del melodramma più classico, mettendo in scena una storia d’amore e soprattutto di sopravvivenza. Il domani tra di noi racconta infatti di Ben e Alex, i quali si ritrovano dispersi nella natura montuosa più impervia dopo che il piccolo aereo che li stava trasportando è precipitato. Il viaggio e la lotta per sopravvivere porterà l’uomo e la donna a stringere un legame ben più forte di quello tra due compagni di sventura, impossibile da sopire perché legato a un altro ancestrale che regola l’essere umano: il dover fronteggiare la morte.

Il primo pregio del film, adattamento cinematografico del best-seller scritto da Charles Martin, è quello di non voler mai tentare di apparire qualcosa in più rispetto a quello che realmente è, un melodramma appunto. Fin dalle prime scene l’impostazione del tono è precisa e ben scandita, anche se alcuni tocchi di ironia presenti principalmente nella prima metà alleggeriscono il dramma con intelligenza. Abu-Assad mette in scena gli spazi innevati con notevole eleganza formale, immergendo i due unici protagonisti in una natura talmente sterminata da restituirci il loro isolamento in tutta la sua potenza emotiva.

La progressione narrativa è ben scandita, abbastanza credibile, efficace nel delineare scena dopo scena le due psicologie e il loro progressivo inasprimento. Quando poi si ha una coppia di attori di carisma inusitato come Kate Winslet e Idris Elba, ecco che anche qualche sbavatura nella credibilità di certe situazioni viene perdonata in virtù della loro bravura. Pochi altri interpreti avrebbero saputo portare sulle spalle da soli un film intero, per di più di un genere che se mal calibrato rischia costantemente di scivolare nella farsa involontaria. E invece la Winslet ed Elba rendono Alex e Ben due persone a cui ci affeziona, con cui si combatte contro la natura, che alla fine del film si vuole vedere uniti soprattutto dopo quello che hanno passato insieme.

Nessuna pretesa di cinema “alto” pervade Il domani tra di noi, il suo intento preciso e raggiunto con merito è soltanto quello di emozionare il pubblico con una vicenda toccante e figure con cui ci si può connettere a livello emotivo. Il romanticismo è assicurato, non quello smielato quanto invece una forma più adulta, dolorosa da gestire. Un buon prodotto di genere da cui si esce magari un po’ tristi, ma sicuramente smossi. Il che rispetto agli standard atrofizzati del cinema sentimentale contemporaneo è comunque un buon pregio.

LEGGI TUTTE LE ULTIME NEWS DAL Toronto International Film Festival e cerca l’hashtag #TIFF17SW su Facebook, Twitter e Instagram per rimanere aggiornato

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a venerdì 15 settembre 2017.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

macchianera_screenweek2

Vi invitiamo anche a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Italia: Nomadland sempre primo 8 Maggio 2021 - 9:43

Nomadland, il lungometraggio Searchlight Pictures vincitore di tre Premi Oscar come Miglior film, continua a dimostrarsi il favorito del pubblico. Seguono Rifkin's Festival e Minari.

Songbird: il film sul Covid prodotto da Michael Bay a giugno al cinema! 8 Maggio 2021 - 9:00

Songbird, il thriller prodotto da Michael Bay e ambientato durante la pandemia, arriverà nelle nostre sale il prossimo giugno, distribuito da Notorious Pictures.

Ci sarà un revival di Nash Bridges, sarà un film e questo sarà il cast… 7 Maggio 2021 - 21:15

Ecco gli attori che affiancheranno Don Johnson e Cheech Marin nel film che potrebbe anche lanciare una nuova serie

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.