L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Disney – 32 milioni di sottoscrizioni per andare in pareggio con la nuova piattaforma

Disney – 32 milioni di sottoscrizioni per andare in pareggio con la nuova piattaforma

Di Marlen Vazzoler

Questo giovedì Bob Iger, CEO della Disney ha annunciato che anche i film della Marvel e della Lucasfilm avrebbero fatto parte dei contenuti della nuova piattaforma streaming che la casa del topo lancerà verso la fine del 2019, assieme ai film della Disney e della Pixar.

Naturalmente saranno compresi dei contenuti esclusivi: 4-5 film live-action già in fase di sviluppo, 4-5 serie tv e 3-4 film per la tv che andranno ad aggiungersi ad un catalogo di circa 400/500 film e quasi 7mila episodi televisivi.

Business Insider ha provato a calcolare quante persone dovrebbero sottoscrivere al servizio, solo per andare in pareggio: 32 milioni. Potrà essere raggiunta questa cifra? Ricordiamo che quest’anno Netflix, lanciata nel 2007 come servizio di streaming, ha da poco ottenuto 100 milioni di sottoscrizioni in tutto il mondo; HBO Go si assesta sui 3.5 milioni e CBS dice che ne avrà 4 milioni (Star Trek: Discovery dovrebbe dare una mano a raggiungere questa cifra).

Quanto potente è il marchio Disney? Il sito spiega che visto il rialzo delle aspettative della crescita del servizio SVOD nel mercato globale, i 32 milioni di abbonati non sono affatto un azzardo, in compenso viene creata una maggiore incertezza sui profitti dei prossimi anni visti i risultati ottenuti dall’ESPN (un’emittente della Disney che trasmette programmi dedicati unicamente allo sport 24 ore su 24).
Le costanti perdite hanno già reso nervosi gli investitori: la relazione del terzo quadrimestre diffusa ai primi di agosto ha visto un declino del 23% rispetto all’anno scorso, con un aumento dei costi di produzione e una diminuzione dei ricavi pubblicitari.

Considerando i risultati di ESPN, un pareggio di bilancio è già un ottimo risultato. Inoltre a differenza del settore cinematografico, dove abbiamo un biglietto per ogni utente, il login della sottoscrizione verrà diviso da tutto il nucleo famigliare, sempre che non venga condiviso anche tra amici e parenti, quindi sarà interessante vedere come la compagnia deciderà di muoversi.

Fonte Business Insider

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a venerdì 15 settembre 2017.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

macchianera_screenweek2

Vi invitiamo anche a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Il nuovo Final Destination sarà diverso dagli altri capitolo della saga 3 Luglio 2022 - 19:00

Il nuovo capitolo della saga Final Destination sarà diverso dagli altri film visti finora.

L’uomo dei sogni: Peacock rinuncia alla serie ispirata al film con Kevin Costner 3 Luglio 2022 - 18:00

Peacock non realizzerà più la serie ideata da Michael Schur e tratta da L’uomo dei sogni, film del 1989 con protagonista Kevin Costner.

Stranger Things 4 e la canzone di Eddie, tutto quello che dovete sapere 3 Luglio 2022 - 16:00

Il secondo volume della stagione 4 di Stranger ci ha regalato un altro incredibile momento musicale. Ecco la canzone di Eddie.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.