L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Logan Lucky, la recensione del nuovo film di Steven Soderbergh

Logan Lucky, la recensione del nuovo film di Steven Soderbergh

Di Redazione SW

Recensione a cura di Adriano Ercolani, New York

Steven Soderbergh è uno di quei cineasti che, quando non si prende troppo sul serio, riesce a tirar fuori prodotti in cui prima dimostra il suo divertimento nel fare cinema di genere, ma soprattutto riesce a trasmettere tale piacere al pubblico. La trilogia iniziata con Ocean’s Eleven o Magic Mike ne sono esempi lampanti. Con il suo nuovo Logan Lucky il regista premio Oscar per Traffic torna a rivisitare l’heist-movie senza però la patina glamour e l’eleganza delle collaborazioni con George Clooney, Brad Pitt e il resto del loro gruppo di truffatori.

logan-lucky-daniel-craig-copertina

Questa volta il colpo è tentato da due fratelli “alla buona” del West Virginia, assecondati da una banda di piccoli criminali che definire originale risulterebbe un eufemismo. Ebbene, questa banda di poveri, semplici squinternati è stata adoperata da Soderbergh per realizzare uno dei suoi film migliori, libero nella forma e soavemente “stonato” nel tono. Nei tempi delle battute, nell’assurdità quotidiana delle situazioni, nella scelta mai didattica delle inquadrature si cela il segreto della riuscita di Logan Lucky, spasso cinematografico intelligente e leggero. Il discorso filmico di Soderbergh riesce a rivelarsi talmente preciso e assurdo da diventare personale, così come lo sono le interpretazioni del cast principale: in un gruppo di attori tutti in stato di grazia meritano però segnalazione l’ironia sorniona di Adam Driver ma soprattutto la prova volutamente dimessa ma efficacissima di Channing Tatum. Evidentemente lavorare con Soderbergh rivitalizza le doti dell’attore: dopo Magic Mike infatti Tatum in questo nuovo film dimostra di essere maturato enormemente nella capacità di lavorare sulle sfumature.

Intrattenimento ed evasione, senza budget spropositati ed effetti speciali in ogni inquadratura, possono ancora produrre cinema di serie A, Logan Lucky arriva a dimostrarlo. Steven Soderbergh ha fuso con ammirevole gusto la sua visione “storta” del cinema di genere con una sceneggiatura solida ma mai banale, in cui le relazioni tra i personaggi e i rapporti umani sono la vera anima del prodotto. Si sorride molto in Logan Lucky, talvolta si ride di gusto. Soprattutto si ha la sensazione di incontrare dei vecchi amici, quelli bonari e un po’ cialtroni con cui ogni tanto ami andarti a fare una birra. O due. E che alla fine però riescono ancora a sorprenderti…
E per fortuna aveva più volte annunciato di volersi ritirare il buon caro vecchio Soderbergh! Se continuerà a sfornare film sbarazzini come Logan Lucky, speriamo continui a smentirsi ancora per molto, moltissimo tempo…

ScreenWEEK.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice “click”, compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWEEK.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a venerdì 15 settembre 2017.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI

macchianera_screenweek2

Vi invitiamo anche a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Troppo Facile Amarti in Vacanza: la nuova graphic novel di Giacomo Bevilacqua, uno sguardo sul futuro per riflettere sul presente 13 Maggio 2021 - 10:30

Troppo Facile Amarti in Vacanza, la nuova graphic novel di Giacomo Keison Bevilacqua, riflette sul presente immaginando un futuro distopico.

The Tragedy of Macbeth: Apple acquista il film di Joel Coen 13 Maggio 2021 - 10:30

L'adattamento dell'opera di Shakespeare interpretato da Denzel Washington e Frances McDormand andrà prima in sala e poi su Apple TV+

Sonic 2 – Jeff Fowler annuncia la fine delle riprese con una foto 13 Maggio 2021 - 9:45

Il regista di Sonic 2 annuncia la fine delle riprese del film a Vancouver, e posa per una foto davanti a una scenografia con dei funghi giganti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.