L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La Torre Nera – Scontro di visioni durante il processo creativo

La Torre Nera – Scontro di visioni durante il processo creativo

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: La Torre Nera – Il nuovo teaser connette i mondi di Stephen King

Alla vigilia dell’uscita nelle sale di La Torre Nera, Variety ha pubblicato un approfondimento sul film diretto da Nikolaj Arcel (A Royal Affair), che racconta gli scontri creativi tra il filmaker e gli esecutive della Sony durante il processo creativo e la post-produzione.

Quando Arcel ha consegnato una versione non finita del film pare che, Modi Wiczyk co-fondatore di Media Rights Capital e Tom Rothman presidente della Sony Pictures abbiano considerato l’assunzione di un filmaker con più esperienza per ri-montare la pellicola. Entrambi hanno negato queste affermazioni ed hanno spiegato di essersi limitati a dare delle note al regista.
Wiczyk ha dichiarato:

“L’abbiamo girato in tempo e rispettando il budget. Non abbiamo sforato il nostro programma nemmeno di un giorno. Non emargineremo mai o rimuoveremo un regista o oseremo mai montare un film”.

Le fonti spiegano che le due compagnie alla fine hanno scelto di non assumere un altro filmaker – secondo una perché sarebbe stato troppo costoso – ma gli esecutive dello studio sono rimasti molto coinvolti. Ad esempio Ron Howard (che avrebbe dovuto dirigere il film quando il progetto era ancora alla Universal) ha dato consigli ad Arcel per la musica del film, mentre il co-sceneggiatore e produttore Akiva Goldsman ha dato una mano nel dare una forma al film. Rothman ha trascorso delle ore nella cabina di montaggio per offrire la sua visione.

Arcel spiega che non è stato messo da parte:

“In un film con 2 studios e potenti produttori, ovviamente c’è un dibattito creativo più acceso su come lavorare a certe idee o a dei momenti. Ma mi sento di essere stato supportato fino alla fine e tutti mi consultavano per delle risposte. Se qualcuno fosse comparso nella mia sala di montaggio e se ne fosse impossessato, me ne sarei andato immediatamente”.

la-torre-nera-copertina

I tre screen test tenutisi lo scorso ottobre, prima dell’inserimento degli effetti speciali, non erano andati bene. Il pubblico non era riuscito a capire la mitologia. La Sony e MRC hanno speso 6 milioni di dollari in riprese aggiunte per inserire maggiori retroscena sul passato del personaggio di Roland (Idris Elba) e sul suo odio per l’Uomo in Nero (Matthew McConaughey).
Sono stati tagliati 5 minuti di esposizione ed è stata girata una nuova scena che ha combinato delle idee che erano state date in modo sparso durante il film.

Il tracking per il fine settimana si aggira sui 25 milioni di dollari, la pellicola può inoltre contare sul supporto di Stephen King che, dopo aver visto La Torre Nera ha citato ad Arcel una frase del libro ‘colui che spara con la mano ha dimenticato il volto di suo padre‘ dicendogli:

‘Ti sei ricordato i volti dei tuoi padri’.

LEGGI ANCHE:

Il poster esclusivo di Werther Dell’Edera per La Torre Nera

Il retaggio di Roland nella nuova featurette de La Torre Nera

Tre teaser per La Torre Nera

Roland e l’Uomo in Nero nei poster de La Torre Nera

Il trailer de La Torre Nera

Il poster de La Torre Nera

Ecco la canzone Behind Blue Eyes per La Torre Nera

Si farà anche la serie tv de La Torre Nera

Prime foto ufficiali e nuovi dettagli per La Torre Nera

La storia sarà incentrata sul pistolero Roland Deschain (Idris Elba) e sullo stregone immortale Randall Flagg (Matthew McConaughey), entrambi impegnati a raggiungere l’eponima Torre Nera che coincide con il punto di snodo dell’universo, il perno di tutti i mondi esistenti. Deschain vuole accedervi per salvare il suo mondo, Padick – alias l’Uomo in Nero – per governare su tutti i mondi.

Nel cast anche Abbey Lee (Tirana), Tom Taylor (Jake Chambers), Jackie Earl Haley (Richard Sayre), Fran Kranz (Pimli), Katheryn Winnick e Claudia Kim (Arra Champignon). L’uscita di La Torre Nera è fissata per il 28 luglio 2017 in America e il 10 agosto 2017 in Italia.

Fonte Variety

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Paradise City: Bruce Willis e John Travolta di nuovo insieme dopo Pulp Fiction 15 Maggio 2021 - 13:00

Dirige Chuck Russell, regista di The Mask e Il Re Scorpione, scrivono gli sceneggiatori di Cosmic Sin. Sarà "come Miami Vice ma con i cacciatori di taglie"

The Great: Gillian Anderson interpreterà la madre di Elle Fanning 15 Maggio 2021 - 12:00

Gillian Anderson interpreterà Giovanna di Holstein-Gottorp, la madre di Caterina II di Russia (Elle Fanning) nella seconda stagione di The Great

Loki prigioniero della Time Variance Authority nella nuova foto 15 Maggio 2021 - 11:00

EW svela una foto di Loki in cui il Dio degli Inganni è prigioniero della Time Variance Authority. Inoltre, Michael Waldron parla della sua idea per la serie.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.