L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Tarantino potrebbe dirigere un film sugli omicidi di Charles Manson

Tarantino potrebbe dirigere un film sugli omicidi di Charles Manson

Di Lorenzo Pedrazzi

I progetti di Quentin Tarantino destano sempre grande curiosità, anche se il regista americano tende spesso ad accumulare spunti e idee che talvolta non riescono a concretizzarsi. Stavolta, però, sembra che la faccenda sia piuttosto concreta: The Hollywood Reporter segnala che Tarantino intende scrivere e dirigere un film sugli omicidi di Charles Manson, la cui sceneggiatura sarebbe quasi completa.

Il progetto in sé, però, si troverebbe ancora nelle fasi preliminari, e pare che il regista lo stia proponendo a diversi studios e distributori con il coinvolgimento di Harvey e Bob Weinstein, suoi collaboratori storici. Inoltre, due grandi star hollywoodiane sarebbero state contattate per interpretare due ruoli nel film: si tratta di Brad Pitt (già con Tarantino per Bastard senza gloria) e Jennifer Lawrence. Se tutto ciò dovesse andare in porto, le riprese si svolgerebbero nel 2018, probabilmente in estate, e sembra che la sceneggiatura concentri buona parte dell’attenzione sull’omicidio di Sharon Tate, la moglie del regista Roman Polanski, uccisa nel 1969.

Charles Manson cominciò a radunare seguaci nel 1967, atteggiandosi a leader carismatico e musicista hippy: lui e la sua family (questo il soprannome del gruppo) vissero di furti e altre attività criminali, fondando un culto delirante, razzista e satanista che sfociò nelle stragi dell’agosto 1969, quando Manson inviò alcuni suoi “discepoli” nella villa di un produttore discografico – Terry Melcher – che aveva rifiutato le sue canzoni. La villa era occupata da Sharon Tate, incinta di otto mesi, e da alcuni amici, mentre Polanski si trovava a Londra perché aveva appena finito di girare Rosemary’s Baby. Tutti i presenti furono massacrati dai seguaci di Manson, e gli omicidi continuarono anche nelle settimane successive. Si tratta di una ferita ancora aperta nell’immaginario americano, e sarebbe interessante vedere come Tarantino ricostruirebbe i fatti, e quale punto di vista adotterebbe.

Vi terremo aggiornati.

Fonte: ComingSoon.net

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

L’esorcista: il sequel di David Gordon Green diventa una trilogia, torna Ellen Burstyn 27 Luglio 2021 - 15:52

Universal e la sua piattaforma Peacock hanno sborsato 400 milioni di dollari per acquisire i diritti di distribuzione dei film

Free Guy – I character poster italiani del film con Ryan Reynolds 27 Luglio 2021 - 15:51

Ryan Reynolds, Taika Waititi e Jodie Comer ritratti nei character poster della commedia Free Guy, dall'11 agosto nelle sale italiane

Disney+ e Star: da What If…? alla stagione 11 di The Walking Dead, tutti i titoli in arrivo ad agosto 27 Luglio 2021 - 15:13

Da What If...? alla stagione 11 di The Walking Dead, tutti i titoli in arrivo ad agosto sulla piattaforma Disney+ e la sezione Star.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.