Condividi su

09 luglio 2017 • 10:03 • Scritto da Filippo Magnifico

Box Office: Il nostro amichevole Spider-Man di quartiere sempre primo

Spider-Man: Homecomin non conosce rivali. Ieri il film ha incassato ieri 689mila euro, per un totale di 1.8 milioni...
spider-man-homecoming-poster-imax-copertina
0

Spider-Man: Homecoming non conosce rivali. Ieri il film ha incassato ieri 689mila euro, per un totale di 1.8 milioni di euro in tre giorni. Secondo posto per Transformers: L’Ultimo Cavaliere, con 90mila euro e un totale di circa 1.8 milioni. In terza posizione troviamo 2:22 Il destino è già scritto con 59mila euro e un totale di 548mila euro.

Quarto posto per La Mummia, il primo capitolo del Dark Universe con Tom Cruise e Sofia Boutella, che ieri ha incassato 36mila euro raggiungendo un totale di 4.3 milioni. Quinta posizione per Pirati dei Caraibi: La vendetta di Salazar, con 29mila euro e un totale di 12.2 milioni di euro.

Prima di concludere diamo uno sguardo oltreoceano. Spider-Man: Homecoming è primo anche in America, il film ha incassato 50.5 milioni di dollari e si appresta a diventare il secondo miglior esordio di sempre per un film targato Sony (è già il secondo miglior esordio di sempre per un film di Spider-Man). Secondo posto per Cattivissimo Me 3, il terzo capitolo del franchise animato targato Illumination Entertainment, con 11.3 milioni di dollari e un totale di 126 milioni. In terza posizione troviamo Baby Driver – Il Genio della Fuga, l’ultima fatica di Edgar Wright, regista della “Trilogia del Cornetto” che comprende L’alba dei morti dementi (Shaun of the Dead), Hot Fuzz e La fine del mondo (The World’s End). Il film ha raccolto 3.9 milioni di dollari per un totale di 48 milioni complessivi.

Potete scoprire la classifica completa su Cineguru con l’analisi della giornata di ieri.

Transformers 01


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *