L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Blade Runner 2049 – Ecco la strada che ha portato al sequel di Denis Villeneuve

Blade Runner 2049 – Ecco la strada che ha portato al sequel di Denis Villeneuve

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: La Blade Runner 2049 Experience al Comic-Con di San Diego

Blade Runner 2049, l’atteso sequel firmato da Denis Villeneuve, è stato presentato oggi durante l’edizione 2017 del Comic-Con di San Diego. Per l’occasione è stato lanciato un nuovo sito, Road to 2049, grazie al quale possiamo apprendere interessanti dettagli sulla storia del film e, soprattutto, su quello che è accaduto durante gli anni che separano le due pellicole.

Ecco le date principali:

2018: dopo un ammutinamento da parte di una squadra di Nexus 6 in una colonia extraterrestre, i replicanti sono dichiarati illegali sulla terra. Pena la morte.

2019: un prototipo di replicante, Rachel, e l’agente Rick Deckard, un Blade Runner, fuggono a Los Angeles insieme.

2020: dopo la morte del fondatore Eldon Tyrell, la Tyrell Corporation realizza in fretta una nuova linea di replicanti: i Nexus 8, utilizzabili solo al di fuori del territorio terrestre. Diversi dai precedenti modelli, che avevano un durata di 4 anni, i Nexus 8 hanno una vita tecnicamente senza fine e anche impianti oculari per una facile identificazione.

2022: un impulso elettromagnetico di origine ignota investe la west coast. Le città rimangono fuori uso per settimane. I dati elettronici diventano inutilizzabili nella maggior parte degli Stati Uniti. Crollano i mercati finanziari in tutto il mondo. Il cibo comincia a scarseggiare. Tante teorie hanno provato a spiegare tutto questo ma niente è stato confermato. La teoria più popolare incolpa i replicanti.

2023: le autorità governative proibiscono senza un termine la produzione di replicanti. I modelli Nexus 6 sono ormai fuori uso grazie alla loro durata di 4 anni ma i Nexus 8 devono essere eliminati. Alcuni di loro fuggono per nascondersi.

2025: Uno scienziato idealista, Niander Wallace, un pioniere nel campo della genetica applicata al cibo, condivide le sue scoperte gratis con il resto del mondo, mettendo fine alla crisi globale. La sua azienda, la Wallace Corporation, si espande anche al di fuori della terra.

2028: Niander Wallace compra quello che rimane della Tyrell Corporation.

2030: Niander Wallace migliora l’ingegneria genetica della Tyrell e anche gli impianti di memoria, per rendere i Replicanti più obbedienti e controllabili.

2036: termina il divieto. Wallace introduce una nuova linea di replicanti, i Nexus 9.

2040: il dipartimento di polizia di Los Angeles ingrandisce la sua squadra di Blade Runner, che hanno il compito di trovare i replicanti illegali per eliminarli.

2048: non è stato rivelato cosa è successo in questo anno

2049: torniamo a Los Angeles, 30 anni dopo il film originale, il cambiamento del clima ha provocato un drammatico innalzamento delle maree. Una gigantesca barriera è stata costruita per proteggere Los Angeles, che ora è ancora più inabitabile di prima e piena di povertà e malattia. Gli umani che non possono andare sulle colonie extraterrestri vengono abbandonati. Non c’è cibo fresco e la sopravvivenza si basa sul cibo geneticamente modificato da Wallace e venduto nei mercati di strada.


Il regista dello splendido Arrival prosegue la storia iniziata nel 1982 da Ridley Scott, riportando sul grande schermo il personaggio di Rick Deckard (Harrison Ford). Con lui l’Agente K, new entry interpretata da Ryan Gosling. Nel cast troviamo anche Robin Wright, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Dave Bautista, Carla Juri, Mackenzie Davis, Barkhad Abdi, Hiam Abbas, David Dastmalchian, Lennie James e Jared Leto.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B0041KW0WQ” partner_id=”swfilippo-21″]

Il copione è stato scritto da Hampton Fancher (co-sceneggiatore dell’originale) e Michael Green, su storia di Fancher e Ridley Scott, mentre la produzione è curata da Alcon Entertainment. L’uscita di Blade Runner 2049 è stata anticipata di tre mesi, quindi il film arriverà nelle sale americane il 6 ottobre 2017, in tempo per la stagione dei premi e per un’eventuale presentazione a qualche festival. Per maggiori informazioni potete consultare la Pagina Facebook Ufficiale del film.

LEGGI ANCHE: Blade Runner 2049: 10 cose che abbiamo imparato dal trailer

BLADE RUNNER 2049

LEGGI TUTTE LE ULTIME NEWS DAL COMIC-CON 2017 e cerca l’hashtag #SDCCSW su Facebook, Twitter e Instagram per rimanere aggiornato!

Vi invitiamo anche a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perderti tutte le news dal COMIC-CON 2017!

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE E SUL PULSANTE “SEGUI” PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI DI BLADE RUNNER 2049

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Sandman – Neil Gaiman promette che la serie Netflix sarà fedele al fumetto 22 Settembre 2019 - 20:00

Neil Gaiman assicura i fan sull'adattamento di Sandman prodotto da Netflix, durante una sessione AMA di Reddit

Sweetheart dal 22 ottobre in VOD, teaser trailer dell’horror Blumhouse 22 Settembre 2019 - 19:00

Kiersey Clemons preda di una misteriosa creatura nel teaser di Sweetheart, il film della Blumhouse in arrivo in VOD a ottobre

The Kill Team dal 17 ottobre al cinema, ecco il trailer italiano 22 Settembre 2019 - 18:00

Nat Wolf e Alxander Skarsgård nel trailer italiano di The Kill Team, il film scritto e diretto da Dan Krauss e ispirato ad un documentario da lui stesso diretto nel 2013.

La storia di Waterworld (FantaDoc) 19 Settembre 2019 - 16:08

L'annacquata storia di Waterworld, il buco nell'acqua di Costner. Ma sarà poi vero?

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Batman, il telefilm 18 Settembre 2019 - 15:47

Nanananananananana...

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?