L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Loro – Berlusconi invita Sorrentino a girare il film ad Arcore

Loro – Berlusconi invita Sorrentino a girare il film ad Arcore

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Paolo Sorrentino girerà Loro a partire da questa estate

Andy Warhol diceva che “tutti gli scandali aiutano la pubblicità, perché non c’è migliore pubblicità della cattiva pubblicità”, ed è proprio questo l’atteggiamento che Silvio Berlusconi sembra determinato ad adottare nei confronti di Loro, il film di Paolo Sorrentino dedicato alla sua figura pubblica e privata. In fondo, Berlusconi non può essere così ingenuo da pensare che ne verrà fuori un ritratto apologetico, anche perché Il divo ha dimostrato che Sorrentino è capace di analizzare una figura storica (Storia recente, ma pur sempre di Storia si tratta) con una combinazione di satira e approfondimento psicologico, critica e simpatia, quindi il risultato potrebbe essere simile, sotto alcuni aspetti.

Per Berlusconi, insomma, si tratta di limitare i danni e approfittare della situazione, poiché Loro potrebbe garantirgli una sorta di immortalità artistica che decenni di televisione commerciale non sono nemmeno in grado di sfiorare. Di conseguenza, l’ex Presidente del Consiglio è stato ben lieto di incontrare Sorrentino per parlare del film, come racconta Malcom Pagani su Il Messaggero: mostrarsi “alleato” del progetto, benedicendolo e supportandolo, è ben più fruttuoso che osteggiarlo.

Allegro e felice di poter parlare di cinema, Berlusconi non ha mancato di lusingare Sorrentino con prevedibile malizia:

Lei è un regista straordinario, il mio preferito in assoluto, ho visto tutti i suoi film, le metto a disposizione tutto quel che vuole.

E, come se non bastasse, ha offerto al cineasta napoletano la possibilità di girare il film “in casa sua”:

Se lo desidera le permetto di girare a Villa Certosa o nel mausoleo di famiglia ad Arcore.

Non sappiamo se Sorrentino accoglierà l’invito, ma di certo Berlusconi sarà ben contento di vedersi ritratto in un film del regista italiano più celebrato a livello internazionale (tra quelli in attività, ovviamente), con una distribuzione globale curata da Focus Features (per gli Stati Uniti), Universal Pictures (per l’Italia) e Pathé (per il resto del mondo). E chissà cosa dirà Berlusconi dell’interpretazione di Toni Servillo, chiamato a rielaborare le maschere dell’ex premier con il suo talento garbato e multiforme: scommettiamo che saranno parole di elogio?

paolo sorrentino_opt

Fonte: Il Messaggero

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Chapelwaite: il trailer della serie con Adrien Brody tratta da Stephen King 26 Luglio 2021 - 19:30

La serie è ispirata al racconto Jerusalem’s Lot, contenuto nella raccolta A volte ritornano

Official Competition: Trailer della commedia con Penelope Cruz e Antonio Banderas 26 Luglio 2021 - 18:57

Penelope Cruz, Oscar Martínez e Antonio Banderas nel trailer della commedia Official Competition, in concorso Venezia 78

No Time to Die: Bond Is Back nel nuovo spot TV del film 26 Luglio 2021 - 18:45

In arrivo il 30 settembre, il film diretto da Cary Fukunaga metterà la parola fine all'era Daniel Craig

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.