L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Mary Poppins Returns omaggerà il film originale in 5 modi

Mary Poppins Returns omaggerà il film originale in 5 modi

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Mary Poppins Returns – Julie Andrews non ci sarà

In Mary Poppins Returns saranno presenti cinque omaggi al film originale del 1964, che sono stati svelati nell’ultimo speciale di EW: la presenza di un numero musicale animato, ‘il ritorno’ dell’ammiraglio Boom, la passione per gli uccelli di Mary, i legami tra i personaggi e il parco.

Ma esaminiamoli più in dettaglio:

pinguini

Il numero musicale animato vedrà il ritorno dei quattro pinguini ballerini: Mary e Jack porteranno i bambini Banks in un mondo animato all’interno di una ciotola della Royal Doulton dove si svolgerà una performance nel grande salone musicale. Gli artisti veterani della Disney e della Pixar sono impegnati nell’animazione di antilopi ben vestite, di orsi polari, delle gazzelle e del direttore d’orchestra un orangotango, che popolano il teatro dell’opera vittoriana.

Jack e Mary balleranno sul palco accanto alle vere stelle dello spettacolo: i quattro pinguini che si chiamano Astaire, Hardy, Grant e Chaplin.

Il vicino dei Banks, l’ammiraglio Boom, abita ancora a Cherry Tree Lane nella sua casa a forma di nave. Ma non si tratta di un esatta riproduzione del set precedente, ha spiegato il production designer John Myrhe. L’obiettivo è di dare l’idea di qualcosa che abbiamo già visto prima, ma che in realtà visioniamo per la prima volta.

Boom

Mary ha ancora il suo ombrello con la testa di un pappagallo parlante, l’animatronic è stato realizzato dalla squadra di Myrhe, ma la costumista Sandy Powell ha inserito la passione di Mary per i pennuti anche nel suo cappello, ricamando dei piccoli uccelli.

Michael e Jane hanno scelto dei lavori che rispecchiano le carriere dei loro genitori: lui è un banchiere e lei una sindacalista. Jack invece è un lampionaio che da giovane è stato l’apprendista dello spazza camino Bert.

Anche in questo seguito il parco avrà un ruolo significativo, per la sua realizzazione la squadra di Myrhe ha usato come guida la mappa disegnata negli anni trenta da Mary Shepard, l’illustratrice originale dei libri di P.L. Travers. Nella versione che vedremo al cinema è presente una sezione abbandonata che verrà usata per un grande numero musicale dei lampionai, chiamati Leeries.

La sinossi:

Ambientato nella Londra del 1930, epoca della Grande Depressione (lo stesso periodo temporale dei romanzi), Mary Poppins Returns è tratto dal ricco materiale dei sette libri aggiuntivi di PL Travers. Nella storia, Michael (Ben Whishaw) e Jane (Emily Mortimer) sono ormai cresciuti, con Michael, i suoi tre figli e la loro governante Ellen (Julie Walters) domiciliati a Cherry Tree Lane. Dopo che Michael subisce una perdita personale, l’enigmatica tata Mary Poppins (Emily Blunt) ritorna nelle vite della famiglia Banks, e, insieme all’ottimista lampionaio Jack (Lin-Manuel Miranda), usa la sua peculiare magia per aiutare la famiglia a riscoprire la gioia e la meraviglia che mancano dalle loro vite. Mary Poppins presenta inoltre ai bambini una nuova schiera di personaggi bizzarri e coloriti, tra cui l’eccentrica cugina Topsy (Meryl Streep).

LEGGI ANCHE:

Emily Blunt e Lin-Manuel Miranda nelle foto dal set in Mary Poppins Returns

Prima immagine di Emily Blunt in Mary Poppins Returns

Cominciate le riprese di Mary Poppins Returns, ecco cast e sinossi

Disney annuncia Mary Poppins Returns con Emily Blunt e Lin Manuel Miranda

Anche Dick Van Dyke e Angela Lansbury in Mary Poppins Returns

Nel cast anche: Colin Firth interpreterà William Weatherall Wilkins, il presidente della Fidelity Fiduciary Bank, Dick Van Dyke (che interpretò lo spazzacamini Bert nell’originale Mary Poppins) e Angela Lansbury. Pixie Davies (Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children), Nathanael Saleh (Game of Thrones) e l’esordiente Joel Dawson saranno i tre figli di Michael Banks.

La sceneggiatura di David Magee (Vita di Pi) trae ispirazione dai libri successivi di P.L. Travers, mentre la colonna sonora e le canzoni originali saranno opera di Marc Shaiman e Scott Wittman, entrambi vincitori dei prestigiosi Tony Award.

Mary Poppins Returns, diretto da Rob Marshall, verrà distribuito nelle sale americane il 25 dicembre 2018.

Fonte EW

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

CLICCATE SUL PULSANTE “SEGUI” PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI SUL SEQUEL DI MARY POPPINS!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Multiverso Marvel: Tutti gli universi cinematografici attualmente esistenti 12 Maggio 2021 - 20:00

Esiste già un multiverso Marvel cinematografico: ecco tutti i diversi universi narrativi che negli anni abbiamo visto al cinema e in tv, in attesa di una possibile unione futura!

Star Wars Celebration: anticipata l’edizione 2022 12 Maggio 2021 - 19:44

Arrivano aggiornamenti sulla prossima edizione della Star Wars Celebration, che come sappiamo è stata posticipata al 2022 a causa della pandemia di Covid-19.

Monsters at Work: Uno sguardo ai nuovi personaggi 12 Maggio 2021 - 19:21

Cutter, Val, Fritz, Duncan e Tylor, i nuovi mostri dipendenti della Monsters Inc. in una nuova immagine della serie animata Monsters at Work

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.