L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Castlevania – Annunciato il cast vocale della serie Netflix

Castlevania – Annunciato il cast vocale della serie Netflix

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Il primo trailer di Castlevania

Manca poco all’uscita di Castlevania, che arriverà su Netflix il prossimo 7 luglio: come potete immaginare, la serie animata è tratta dall’omonima saga videoludica di Konami, e in particolare dal terzo capitolo, Castlevania III: Dracula’s Curse.

Ebbene, il produttore Adi Shankar (Dredd) ha pubblicato un video su YouTube per annunciare il cast vocale dello show, in compagnia di Graham McTavish: quest’ultimo – noto per il ruolo del Santo degli Assassini in Preacher – presta la voce a Dracula, mentre Richard Armitage (Thorin nella saga de Lo Hobbit) interpreta il suo arcinemico, Trevor C. Belmont, cacciatore di vampiri che deve salvare l’Europa orientale dalla minaccia del Conte. Per il resto, James Callis (Battlestar Galactica) è Alucard; Alejandra Reynoso (G.I. Joe: Renegades) presta la voce a Sypha Belnades; Emily Swallow (Supernatural) interpreta Lisa Tepes, Matt Frewer (Orphan Black) è il Vescovo; mentre Tony Amendola (Annabelle) presta la voce all’Anziano.

Ecco il video:

GUARDA ANCHE:

Il nuovo poster di Castlevania

Il primo poster di Castlevania

La serie è prodotta da Adi Shankar (Dredd) e interamente scritta dall’acclamato fumettista Warren Ellis (Helix, Transmetropolitan, Planetary). Shankar ha assicurato che non mancheranno le atmosfere horror, né tantomeno il sangue, e che Castlevania sarà il primo grande adattamento occidentale di un videogioco.

Tra i produttori figurano anche Fred Seibert e Kevin Klonde.

castlevania-poster-copertina

Fonte: ComingSoon.net

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jonathan Glazer dirigerà un film sull’Olocausto 24 Ottobre 2019 - 1:10

Alla produzione la A24.

Zosia Mamer raggiunge Kaley Cuoco nella serie The Flight Attendant 24 Ottobre 2019 - 0:56

Il progetto andrà sul canale streaming HBO Max.

Antlers: un nuovo, terriricante trailer per l’horror prodotto da Guillermo del Toro 23 Ottobre 2019 - 21:30

Ecco un nuovo, inquietante trailer di Antlers, l'horror prodotto da Guillermo del Toro e diretto da Scott Cooper, in arrivo nelle nostre sale nel 2020.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – UFO 23 Ottobre 2019 - 12:00

UFO, la storia di come il papà dei Thunderbirds ha immaginato un futuro pieno di parrucche viola.

Galline in Fuga 2: il sequel del film Aardman sta per diventare realtà! 22 Ottobre 2019 - 15:30

Galline in Fuga 2, sequel del film animato in stop-motion del 2000, è entrato ufficialmente in fase di post-produzione! La Aardman riuscirà a riportare in auge il brand, oppure si tratta di un tentativo fuori tempo massimo?

7 cose che forse non sapevate su Hello Sandybell! 22 Ottobre 2019 - 10:00

La cugina giapposcozzese di Pippi Calzelunghe, Lost in Translation e gli schiaffi da censura. Sette curiosità su Hello Sandybell.