L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Bedevil – Non installarla: la recensione in anteprima

Bedevil – Non installarla: la recensione in anteprima

Di Filippo Magnifico

Il cinema si aggiorna alle nuove tecnologie e lo fa proponendoci storie che sfruttano il progresso per concepire scenari inquietanti, più o meno distanti dal mondo in cui viviamo.

L’ha fatto (benissimo) Black Mirror, la serie cult creata da Charlie Brooker, ci ha provato il più recente Nerve e ci sono moltissime altre serie televisive e pellicole che estremizzano e al tempo stesso riflettono in maniera abbastanza lucida su ciò che ci circonda. Lo fa anche l’horror, proponendoci storie con demoni hi-tech, in grado di perseguitarci via Facebook (si veda il caso di Friend Request) o attraverso i nostri smartphone, usando come tramite un’app.

Bedevil

È questo il caso di Bedevil – Non installarla, pellicola diretta da Abel Vang e Burlee Vang e incentrata, appunto, su un’app demoniaca in grado di perseguitare chiunque decida di installarla sul suo device. Un’app subdola, in grado di colpire dove fa più male, rendendo concrete le paure di ogni suo utente.

Uno spunto semplice, che rielabora le dinamiche tipiche di altri cult di genere come The Ring. Nel 2000 l’orrore passava di mano in mano attraverso una videocassetta, tecnologia e morte procedevano di pari passo dando vita ad una spirale di orrore giunta fino ai giorni nostri. In un ipotetico olimpo di demoni tecnologici si aggiunge ora Bedevil, con i suoi tratti distintivi che gli permettono di emergere tra la massa. E considerando il territorio in cui si muove questa pellicola, il risultato non è poi così male.

Bedevil – Non installarla è un horror a basso budget ed è consapevole di esserlo. Proprio per questo riesce a sfruttare al meglio ciò che ha di buono. Se da un lato abbiamo un giovane cast che non brilla per doti recitative, dall’altro abbiamo la volontà e la consapevolezza di due registi che riescono a sottolineare adeguatamente ogni momento di tensione, lasciando la violenza sempre fuori campo (e questo è un peccato, osare leggermente di più avrebbe giovato al film) e portando sul grande schermo una storia che presenta dei chiari richiami all’universo letterario di Stephen King e al cinema di James Wan.

Niente per cui gridare al miracolo, insomma, ma quanto basta per passare quei sacrosanti 90 minuti di svago che troppo spesso il cinema si dimentica di regalarci. Nel caso dell’horror lo svago si può paragonare ad un giro sulle montagne russe, ci destabilizza per qualche minuto e poi ci permette di tornare alle nostre vite. Bedevil – Non installarla per certi versi è così, un giro su una giostra che tutti conosciamo ma che vale sempre la pena provare. Soprattutto d’estate, il tempo perfetto per un horror.

Bedevil – Non installarla verrà distribuito nelle sale italiane dal 28 giugno 2017. #Bedevil #NonInstallarla QUI trovate la pagina Facebook ufficiale.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Rosaline: Kaitlyn Dever in una versione revisionista di Romeo e Giulietta 7 Maggio 2021 - 12:45

Prodotto da 20th Century Studios, il film sarà tratto dal romanzo Io, Romeo e Giulietta di Rebecca Serle

Titans 3 – L’Arkham Asylum nelle nuove foto dal set 7 Maggio 2021 - 12:15

Le nuove foto dal set di Titans 3 - le cui riprese sono in corso a Toronto - mostrano il famigerato Arkham Asylum, dove sarà rinchiuso lo Spaventapasseri.

Il presente e il futuro di Star Wars, gli Eterni e le altre novità dell’MCU 7 Maggio 2021 - 11:31

Il sufficientemente dinamico duo composto da Filippo Magnifico e Alessandro Apreda (DocManhattan) ci parla del presente e del futuro di Star Wars, e di cosa dobbiamo aspettarci da questa Fase 4 del Marvel Cinematic Universe.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.