L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Akira – Katsuiro Otomo ha una sola condizione per il live action

Akira – Katsuiro Otomo ha una sola condizione per il live action

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Akira – Dopo il successo di Get Out Jordan Peele corteggiato dalla WB

Jordan Peele non dirigerà il live action di Akira, il filmaker ha spiegato a Blumhouse.com

“Credo [che potrei farlo] se la storia lo giustificasse. Akira è uno dei miei film preferiti e penso ovviamente che se la storia giustifichi un budget grande quanto uno possa mai immaginare. Ma per me la vera domanda è: voglio fare del materiale pre-esistente o voglio fare dei contenuti originali? In fin dei conti voglio fare delle cose originali”.

Il manga festeggia quest’anno i 35 anni e per l’occasione sono stati organizzati diversi eventi, come la mostra ‘Tribute to Otomo Exhibition‘ che verrà lanciata domani a Shibuya ed esporrà le opere del libro ‘OTOMO: A Global Tribute to the Mind Behind Akira

news_xlarge_otomo_main
Masamune Shirow

Gimenez
Gimenez
Masamune Shirow

Al Shibuya Parco è stato invece creato un gigantesco murale dedicato all’opera, lungo 63 metri, che verrà completato per il 2019 l’anno in cui cominciano sia la storia del manga che quella del film.

akira-murale

Forbes ha avuto il piacere di intervistare Otomo, che ha parlato dell’adattamento live action di Akira da anni in fase di sviluppo alla Warner Bros.

“Non ho visto il nuovo live action di Ghost in the Shell, per quanto riguarda Akira ho già finito il manga originale e la mia versione animata. Quindi, in questo senso, ho praticamente finito con Akira. Se qualcuno vuole fare qualcosa di nuovo con Akira mi va per lo più bene. Avendo accettato l’offerta per la realizzazione di un live-action di Akira, sono generalmente okay con qualsiasi cosa vogliano fare. Tuttavia, ho dato una condizione importante per la versione live-action, ed è che devo controllare e approvare la sceneggiatura.
Come sempre, la domanda fondamentale per l’adattamento di qualsiasi cosa è se seguire rigorosamente il lavoro dell’autore o fare qualcosa di nuovo, penso che sia una discussione senza fine. Questo è particolarmente vero per gli adattamenti cinematografici dei romanzi, in quanto il lettore deve usare la propria immaginazione per portarli in vita. I lettori hanno intrinsecamente la propria interpretazione. Questo significa che spesso la produzione di un film ha più libertà creativa. Detto questo, nel caso dei manga la storia è già fornita di visioni molto specifiche. Questo rende molto più difficile, per la produzione di un film, poter andare per la propria strada.
Personalmente, credo che essere completamente legati al manga originale di qualcosa come Akira non avrebbe alcun senso per un film. Per quanto riguarda quello che farei per il mio adattamento live action di Akira, non voglio davvero farlo. Preferirei fare qualcosa di completamente nuovo e distinto”.

Fonti Blumhouse.com, GALLERY X BY PARCO, Natalie

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

La serie Netflix con Arnold Schwarzenegger ha trovato un regista 23 Maggio 2022 - 21:45

La serie sarà incentrata su un padre e una figlia che scoprono di lavorare entrambi per la CIA dopo molti anni

Giustizia privata: in arrivo un sequel del film con Gerard Butler 23 Maggio 2022 - 21:15

Il sequel sarà scritto dallo stesso sceneggiatore dell'originale, Kurt Wimmer, e prodotto da Gerard Butler

More than I remember: L’anteprima europea ad Annecy 2022 23 Maggio 2022 - 21:09

La storia di Mugeni porta attenzione alla negazione della cittadinanza e alla crisi umanitaria che si sta verificando nel sud-est del Congo

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.