L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Square: il divertenete film svedese che prende in giro gli intellettuali ” da Museo di Arte Contemporanea

The Square: il divertenete film svedese che prende in giro gli intellettuali ” da Museo di Arte Contemporanea

Di Andrea D'Addio

Nel 1978 Alberto Sordi e Anna Longhi si resero protagonisti di una delle scene più divertenti e dissacratorie del cinema italiano. Il film era Dove vai in vacanza? di Mario Bolognini. I due si trovano a visitare la Biennale di Venezia. Sono persone “del popolo”, si sforzano di capire i significati dietro alle criptiche installazioni, ma rinunciano, diventando (almeno la Longhi) essi stessi opera d’arte, almeno agli occhi degli altri, “colti” visitatori.

In The Square di  Ruben Östlund l’approccio è lo stesso di quella celebre scena, solo che il punto di vista è quello di Christian direttore di un Museo di Arte Contemporanea Stoccolma. Il suo, e quello di chi gli sta intorno, vivere “su un altro mondo” è l’elemento portante dei 140 minuti della pellicola presentata al 70esimo Festival di Cannes. Il quadrato del titolo, Square, non è altro che la nuova installazione concettuale della pinacoteca, un luogo delimitato semplicemente da una lunga luce al neon, dentro cui, secondo l’artista, tutti hanno uguali diritti e doveri a differenza di quanto accade fuori. A prima vista sembra un’idea abbastanza banale, ma tutti la prendono tremendamente sul serio, così come sempre – sembra dirci Östlund – succede nell’ambiente. Del resto Christian è troppo concentrato a fare l’intellettuale per rendersi conto di come molta della sua vita sia pregna di ipocrisia e pregiudizi. Mettendo assieme un’innumerevole sequenza di sarcastiche scene e personaggi, dalla giornalista stalker al duo di Pr ossessionati dalle condivisioni Facebook, Östlund non risparmia nessuno. Tante sequenze potrebbero essere viste a parte, senza che perdano ironia. Il risultato appare però slegato e oltremodo lungo (140 minuti). Non solo: l’esigenza di fare redimere il protagonista fa perdere quel senso di grottesco accumulato nel resto del film. Il suo comportamento, sempre così assurdo, poteva essere credibile in un contesto sopra le righe. Riportarlo con i piedi per terra significa pretendere che anche quanto visto prima sia plausibile. E allora no. Peccato.

1260846_the-square

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Emancipation – Will Smith e Antoine Fuqua lasciano la Georgia a causa della nuova legge elettorale 12 Aprile 2021 - 21:48

La produzione di Emancipation lascia la Georgia, in risposta alla nuova legge elettorale. La dichiarazione congiunta di Will Smith e del regista Antoine Fuqua

Governance – Il prezzo del potere: su Prime Video il film con Massimo Popolizio e Vinicio Marchioni 12 Aprile 2021 - 21:30

Arriva su Amazon Prime Video Governance – Il prezzo del potere, il film di Michael Zampino, che vede nel cast Massimo Popolizio e Vinicio Marchioni. Ecco tutto quello che dovete sapere, la trama, il cast, il trailer.

Shazam! Fury of the Gods: anche Lucy Liu nel cast del film DC 12 Aprile 2021 - 20:45

L'attrice sarà Kalypso, sorella dell'Hespera interpretata da Helen Mirren

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.