L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Speciale Twin Peaks: Dove Eravamo Rimasti?

Speciale Twin Peaks: Dove Eravamo Rimasti?

Di Andrea Suatoni

La terza stagione della serie cult Twin Peaks sta arrivando, a ben 27 anni di distanza dal finale della seconda ma ponendosi come suo consequenziale proseguimento. Le vicende riprenderanno infatti circa 25 anni dopo (forse retrodatate di un paio d’anni, vi spiegheremo ora perché) gli eventi dello scorso series finale, per un revival che sembrava essere già stato predetto all’interno della serie stessa.

Se avete visto la serie molto tempo fa o non l’avete vista affatto, potrete in ogni caso godervi la nuova opera televisiva di David Lynch: l’importante è che leggiate attentamente la nostra guida riassuntiva delle prime due stagioni!

I DEMONI DI LAURA PALMER

Nella cittadina di Twin Peaks, il ritrovamento del cadavere di una liceale molto in vista, Laura Palmer, sconvolge l’intera comunità; contemporaneamente Ronette Pulanski, amica di Laura, finisce in coma in seguito a delle misteriose violenze. L’FBI invia sul posto l’agente speciale Dale Cooper (Kyle McLachlan) per coordinare le indagini, poiché la polizia non sa da dove iniziare.

Ben presto, l’indagine prende una svolta soprannaturale: Cooper inizia ad avere delle visioni in sogno di un uomo senza un braccio, Mike, che lo mette in guardia da Bob, un demone dall’aspetto di un uomo con lunghi capelli grigi; in sogno anche lo steso Bob appare all’agente. Infine, anche Laura Palmer appare in sogno a Cooper, all’interno di uno strano salotto rosso (che rappresenta un piano metafisico che si rivelerà molto importante) abitato da un nano (che rappresenta una parte di Mike ed è intenzionato a fermare Bob).

14-twin-peaks_opt

Nonostante i sospetti ricadano sui vari amanti di Laura, che era in segreto una cocainomane disposta a qualunque cosa per una dose in più, è Bob che l’ha uccisa (poiché Mike aveva donato a Laura un anello che impediva al demone di possederla), prendendo possesso del corpo del padre della ragazza che per lei provava un amore malsano: il vero Mike rivela a Cooper che il demone opera impossessandosi delle persone e si nutre della loro paura, e che imperversa a Twin Peaks da molto tempo. Leland Palmer finisce in prigione, ma Bob lo spinge a suicidarsi.

A Cooper arriva un altro personaggio in sogno: si tratta di un gigante che gli rivela tre cose:

  • C’è un uomo in un sacco che sorride
  • I gufi non sono quello che sembrano
  • Senza medicine lui è perduto

La prima frase è relativa alla morte di Jacques Renault, croupier sospettato della morte di Laura e ucciso ancora dal padre di lei; sulle altre due frasi vige ancora un velo di mistero che forse verrà spazzato via dai nuovi episodi.

La situazione si complica a causa di Windom Earle, ex collega di Cooper impazzito cercando di svelare i misteri di Twin Peaks: l’uomo è ossessionato dalla Loggia Nera, un luogo dove risiedono gli spiriti maligni come Bob. Scoperto il legame di Cooper con la Stanza Rossa (che si rivela essere l’anticamera della Loggia), rapisce la sua fidanzata Annie Blackburn costringendo l’agente a seguirlo e combatterlo proprio all’interno della Loggia.

Qui, è Bob che uccide Earle, mentre Cooper riesce a salvare Annie, incontrando anche molti dei personaggi visti nella serie, fra cui il nano e Laura, che gli dice enigmaticamente: “Ci rivedremo fra 25 anni“.
Una volta tornato in albergo però, Cooper vede allo specchio il volto di Bob: il demone si è impossessato di lui.

log-lady-with-agent-cooper-and-sheriff-truman-600x450jpg_opt

LE TRAME RIMASTE APERTE

Oltre alla possibilità che Cooper per 25 anni sia stato posseduto da Bob, compiendo chissà quali nefandezze, moltissime sono le trame rimaste aperte dopo l’ultimo episodio di Twin Peaks. Eccone un breve elenco:

  • Audrey Horne, ex fiamma di Cooper dopo il suo arrivo a Twin Peaks, è rimasta vittima dell’esplosione di una bomba (piazzata da Earle) in una banca mentre manifestava contro Ghostwood, un progetto che avrebbe raso al suolo la foresta intorno alla città.
  • Benjamin Horne, il padre di Audrey, è anche il vero padre di Dana Hayward, migliore amica di Laura: nel momento in cui vorrà confessarglielo, verrà colpito dal signor Hayward (l’uomo che l’ha cresciuta), ma non sappiamo se sia morto o solamente svenuto.
  • Il significato delle due frasi che il gigante ha detto a Cooper deve ancora essere svelato.
  • Josie, ex amante di Laura Palmer legata al malavitoso Thomas Eckhardt, in seguito a varie vicende è stata uccisa da Bob, e la sua anima si trova ancora all’interno della Loggia Nera.
  • Leo Johnson, spacciatore ed ex sospettato dell’omicidio di Laura, è stato visto l’ultima volta in balìa di un esercito di Tarantole in una trappola di Windom Earle.
  • James Hurley, un altro dei numerosi amanti di Laura, è sparito sul finire della seconda stagione e non è mai più tornato.
  • Non è mai stata spiegata la verità sulla Signora Ceppo, un controverso personaggio capace di vedere nel futuro e che vanta una sorta di legame psichico con il ceppo di un albero, che porta sempre con sé.

Non sappiamo quante e quali delle domande che i fan si pongono ancora dopo tutti questi anni troveranno risposta (considerando anche che la trama soffrirà dell’indisponibilità di molti attori del cast principale, deceduti o disinteressati al revival), ma lo stesso Lynch ha dato alla serie la connotazione di un seguito “puro” e non di una sorta di reboot o Legasequel.

twin-peaks-poster-laura-copertina

LEGGI ANCHE:

La nuova stagione di Twin Peaks debutterà il 21 maggio

Finite le riprese di Twin Peaks, ecco l’incredibile cast

GUARDA ANCHE:

Le cover di EW e le foto ufficiali svelano i personaggi di Twin Peaks

Un tour della cittadina nel teaser di Twin Peaks

Cos’è successo all’agente Cooper? Ecco il nuovo teaser di Twin Peaks

Il ritorno dell’agente Cooper nel nuovo teaser di Twin Peaks

Il teaser di Twin Peaks con David Lynch nel ruolo di Gordon Cole

Il teaser di Twin Peaks con Angelo Badalamenti

Questo attesissimo revival comprende molti interpreti della serie originale, tra cui Kyle MacLachlan, Ray Wise, Alicia Witt, Dana Ashbrook, Michael Horse, Warren Frost, Sherilyn Fenn, David Duchovny e lo stesso David Lynch, ma accoglie anche moltissimi nomi nuovi, come Amanda Seyfried, Jennifer Jason Leigh, Balthazar Getty, Robert Knepper, Robert Forster, Laura Dern, Naomi Watts, Tom Sizemore. Ashley Judd, Monica Bellucci e Tim Roth. La lista completa è consultabile qui.

David Lynch ha diretto ogni singola puntata (per un totale di 18), e ha scritto le sceneggiature insieme al co-creatore Mark Frost, il quale ha scritto un libro che racconta gli eventi degli ultimi 25 anni (ovvero, il tempo trascorso tra la seconda stagione di Twin Peaks e quella nuova). Angelo Badalamenti torna per comporre la colonna sonora, mentre il Twede’s Cafe di North Bend, Washington, è stato nuovamente utilizzato per ospitare il set del Double R Diner.

 

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Wonder Woman 1984: Per le prime reazioni è “il film di cui abbiamo bisogno” 5 Dicembre 2020 - 22:08

Le prime reazioni di Wonder Woman 1984 elogiano le interpretazioni di Pedro Pascal e Kristen Wiig, e definiscono il seguito "il film di cui abbiamo bisogno" in questo periodo.

Naomi: il fumetto DC diventerà una serie The CW creata da Ava DuVernay 5 Dicembre 2020 - 20:00

Sarà incentrata su una ragazza dotata di superpoteri che scopre il multiverso

Justice League – Zack Snyder annuncia l’inizio del montaggio con una foto 5 Dicembre 2020 - 19:00

Zack Snyder condivide una foto dalla sala di montaggio in cui sta lavorando a Justice League: Director's Cut, in uscita nel 2021 su HBO Max.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.