L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Perché siamo rimasti delusi da Wonderstruck, l’ambizioso nuovo film di Todd Haynes

Perché siamo rimasti delusi da Wonderstruck, l’ambizioso nuovo film di Todd Haynes

Di Andrea D'Addio

Presentato al Festival di Cannes il nuovo film del cineasta californiano tratto dall’omonimo libro di Brian Selznick, autore anche della sceneggiatura.

1977: Ben è un bambino che ha appena perso la mamma in un incidente stradale. Non gli è stato mai rivelata l’identità del padre e, per non farsi mancare nessuna sfortuna, una sera, mentre è al telefono, prende una scossa e rimane sordo. Il desiderio di scoprire chi sia il papà non lo ferma e così fugge dal letto d’ospedale per New York dove alcuni indizi lo portano a pensare che si troverà la risposta che cerca. Lo stesso viaggio era stato fatto cinquant’anni prima da un’altra ragazzina, Rose, anche lei sorda. Il suo sogno era incontrare la mamma, attrice famosa, divorziatasi però dal papà diversi anni prima. Ben e Rose vivono, di fatto, due storie parallele piene di punti in comune. Haynes ne alterna il racconto passando dai colori sgargianti degli anni ’70 ad un sobrio bianco e nero accompagnato, come i film dell’epoca, solo da un sottofondo musicale.

A poco a poco quello che sembra un thriller familiare si dipana diventando un dramma a tutto tondo pregno di malinconia, ma desideroso di guardare ottimisticamente almeno il futuro. Un film apparentemente per ragazzi, ma così pieno tragici eventi (di mezzo ci sono due lutti, un divorzi e due personaggi sordi) difficilmente può rendere più leggeri i cuori dello spettatore che esce dalla sala.

wonderstruck-
Una scena di Wonderstruck ambientata nel 1977

Todd Haynes è ambizioso, ed è un merito, nel volere declinare lo stile del racconto a seconda del passaggio narrativo, e allora ecco il muto, l’animazione, l’onirico e così via.  L’insieme,  per quanto esteticamente affascinante, appare come un grande esercizio di stile. La fantasia dei due protagonisti, il loro desiderio di superare le barriere sia dei luoghi (le proprie case di origini) che fisiche (l’handicap all’udito), si osserva e non si vive, troppo leziosa a volte la macchina da presa e/o il racconto per portarci nel loro mondo. Da apprezzare però sia il  tentativo che la scelta di Haynes di fare interpretare ad una vera bambina sorda, Millicent Simmonds, il ruolo di Rosa. Al Festival di Cannes, dove il film è stato presentato in concorso, la critica si è divisa tra calorosi applausi e diversi sbadigli.

ps: Julianne Moore  si conferma attrice feticcio di Haynes dopo Lontano dal Paradiso e Safe. Per lei, in Wonderstruck non uno, ma ben due ruoli.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Jennifer Lopez e Armie Hammer nell’action-comedy Shotgun Wedding 27 Ottobre 2020 - 21:30

Nel film di Jason Moore (Pitch Perfect) un matrimonio finirà deragliato quando tutti verranno presi in ostaggio

Godzilla – Punto di singolarità: Teaser dell’anime BONES x Orange, su Netflix nel 2021 27 Ottobre 2020 - 21:06

Teaser, visual e staff dell'anime Godzilla - Punto di singolarità, una co-produzione BONES x Orange, in arrivo su Netflix nel 2021. Il design è di Kazue Kato l'autrice di Blue Exorcist, quello dei Kaiju di Eiji Yamamori, il grande animatore dello Studio Ghibli

Freaky: nuovo trailer per l’horror con Kathryn Newton e Vince Vaughn 27 Ottobre 2020 - 21:00

Ecco il nuovo trailer di Freaky, pellicola horror diretta da Christopher Landon, dopo Auguri per la tua morte e il suo sequel.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).