L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Nicole Kidman: «Sofia Coppola un’eccezione, il grande cinema è ancora chiuso alle donne registe»

Nicole Kidman: «Sofia Coppola un’eccezione, il grande cinema è ancora chiuso alle donne registe»

Di Andrea D'Addio

Al Festival di Cannes per la presentazione di L’inganno, l’attrice australiana snocciola le cifre:  «Solo il 4% dei film prodotti dalle major è diretto da donne»

L’Inganno è piaciuto alla critica presente a Cannes. Alla fine della proiezione stampa mattutina (quella di gala è in serata) gli applausi sono stati più rumorosi che per qualsiasi altra pellicola passata in concorso (qui la nostra recensione del film). Una bella iniezione di fiducia per il cast e la sua regista, Sofia Coppia.  E così Nicole Kidman può lasciarsi andare ad una considerazione generale sull’importanza di un maggiore attenzione alle donne registe: «Solo il 4% delle pellicole prodotte da major nel 2016 sono state dirette da registe. Basta dare questo dato, è importante dirlo e continuare a farlo presente. Per fortuna qui a Cannes abbiamo  registe come Sofia Coppola e Jane Campion (regista di due episodi della seconda stagione della serie tv Top of the Lake ndr ). Noi donne dobbiamo supportare le registe. Tutti dicono che ora è diverso, ma non lo è. Guardate le statistiche. Abbiamo bisogno di storie e opportunità, il mondo sta cambiando e noi dobbiamo cambiare con lui».

Conferenza di L'inganno si Sofia Coppola a Berlino
Conferenza di L’inganno a Cannes

Accanto a Nicole Kidman vi è, naturalmente, Sofia Coppola nonché il resto del cast: Elle Fanning, Kirsten Dunst, Angourie Rice, Addison Rieke e l’unico uomo della pellicola, Colin Farrell: «Sono cresciuto con tre donne forti e brillanti, mia madre e le mie due sorelle. Sono abituato a stare solo tra le donne. Sofia sul set riesce a creare un’atmosfera di comfort, rilassatezza e fiducia reciproca. Faccio questo lavoro da vent’anni e questa è uno dei set in cui mi sono trovato meglio». Apprezzamenti alla Coppola anche dalla Dunst, alla terza collaborazione con la regista dopo Il giardino delle vergine suicide e Marie Antoinette: «Se Sofia prendesse l’agenda del mio cellulare e mi dicesse: facciamo un film su questo, io le direi immediatamente sì».

A seguito delle polemiche legate alla presentazione di film in concorso prodotti da Netflix e a cui non verrà data una distribuzione cinematografica (qui la nostra opinione), anche Sofia Coppola si pronuncia sul tema:  «Sono contenta di aver potuto girare L’inganno in 35mm e di poterlo fare veder sul grande schermo. Mi auguro che la gente continui ad andare in sala. Noi registi giriamo pensando al grande schermo, non al display di un cellulare. L’esperienza è unica ed acquista un senso speciale in queste nostre vite moderne»

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Photo: (C) PORTFOLIO DU JOUR Elle Fanning, Nicole Kidman, Colin Farrell et Kirsten Dunst – The Beguiled (Les Proies) © Mathilde Petit / FDC

 

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Lord of the Rings: la prima stagione costerà $465M 16 Aprile 2021 - 21:31

La prima stagione di The Lord of the Rings riceverà nuove agevolazioni dalla Nuova Zelanda, il costo delle riprese si aggirerà sui $465M.

Cinema e teatri potrebbero riaprire il 26 aprile nelle zone gialle 16 Aprile 2021 - 20:39

Il Ministro alla Cultura Dario Franceschini ha confermato che a partire dal 26 aprile potranno riaprire nelle zone gialle teatri e cinema. Ma si tratta comunque di uno scenario improbabile.

Kristen Wiig e Annie Mumolo insieme a Disney per un film sulle sorellastre di Cenerentola 16 Aprile 2021 - 20:30

Le sceneggiatrici de Le amiche della sposa racconteranno il classico dal punto di vista di Anastasia e Genoveffa. Produce Will Ferrell

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.