Blade Runner 2049: 10 cose che abbiamo imparato dal trailer

Blade Runner 2049: 10 cose che abbiamo imparato dal trailer

Di Andrea Suatoni

LEGGI ANCHE: IL PRIMO FULL TRAILER DI BLADE RUNNER 2049

Proprio ieri è stato finalmente presentato il primo full trailer di Blade Runner 2049, sequel del film cult del 1982 che verrà diretto da Denis Villeneuve. La pellicola arriverà nelle sale italiane il prossimo 5 Ottobre, data entro la quale verremo sicuramente a conoscenza di altri particolari promozionali riguardo trama e personaggi (finora la produzione è stata estremamente chiusa riguardo al rilascio di informazioni, riuscendo a limitare gli spoiler ad un livello pari allo zero).

Per adesso, possiamo solamente iniziare a muovere delle ipotesi attorno all’esplosivo trailer, che introduce una valanga di informazioni. Ecco la nostra lista dei momenti più importanti di quello che è il primo assaggio di Blade Runner 2049!

LA NASCITA DEI REPLICANTI

via GIPHY

Uno dei misteri che il primo Blade Runner aveva lasciato insoluto era legato alla creazione dei replicanti: scopriamo qui che si tratta di una vera e propria nascita, a cui il “creatore” sembra attribuire una certa sacralità intrisa di simbolismo.

IL WALLACE DI JARED LETO

Schermata 2017-05-09 alle 13_opt

Il misterioso personaggio interpretato da Jared Leto sembrerebbe apparire come il villain della storia: un umano, probabilmente dotato di innesti o miglioramenti cybernetici, implicato con la creazione dei replicanti ad un altissimo livello. Quali saranno i suoi scopi e le sue motivazioni?

K E’ INNAMORATO DI UNA REPLICANTE?

La ragazza che K incontra in cima al tetto di un palazzo (che rievoca la stessa magica atmosfera del primo film che si respira in tutto il trailer) appare come un possibile interesse sentimentale del protagonista; ma gli sguardi dei due sono estremamente ambigui, come a testimoniare un sottotesto torbido ed oscuro. Possibile che la ragazza sia una replicante? E che K ne sia innamorato, ricalcando il ruolo che fu di Rachel in Blade Runner?

LAS VEGAS

Alla ricerca di Deckard, K arriva a Las Vegas: si tratta di uno scenario distopico e desolante, lontanissimo dalla Los Angeles che Ridley Scott ci ha fatto conoscere nel film del 1982 e che riappare simile anche nel trailer (quella di Las Vegas sembra quindi una condizione particolare): cosa è successo nell’entroterra per ridurre in quello stato tali luoghi?

DECKARD E’ INVECCHIATO

Schermata 2017-05-09 alle 14_opt (1)

Rick Deckard è un replicante o un essere umano? Molte le diverse interpretazioni e ancor più le discussioni sull’argomento, che si sono sommate a migliaia nei 35 anni di gap fra l’uscita delle due pellicole. Finalmente (forse) quest’anno sapremo la verità, anche se il fatto che Deckard sia ancora vivo (e sia visibilmente invecchiato) ci suggerisce il fatto che l’ex agente sia definitivamente un umano.

6 – 10 – 21

Su una pietra scoperta da K troviamo dei numeri incisi a mano: un 6, un 10 ed un 21. Sono delle coordinate? Un numero di serie? O magari una data? Nell’ultima ipotesi, la data si porrebbe due anni dopo la cronologia del primo film: potrebbe quindi indicare la data della morte di Rachel, che non vediamo mai comparire nel trailer.

UNA CELEBRITA’

Sugli schermi pubblicitari di Los Angeles vediamo comparire il personaggio interpretato dall’attrice Ana de Armas, lo stesso visto poco prima sul tetto assieme a K: si tratta quindi di una celebrità? Ed in quanto tale, è una pin-up puramente pubblicitaria in quanto replicante o si tratta di una persona reale? O ancora, il personaggio umano e quello replicante coesistono nello stesso universo? L’idea che delle copie di un umano reale possano essere create non si era profilata palesemente, mentre forse adesso affronteremo anche questo aspetto del problema.

UN MONDO IN SCATOLA

In una scena K entra in un ambiente esterno attraverso una porta: si tratta con tutta probabilità di un piccolo mondo olografico a misura di persona… O magari di una moderna prigione. La parte più interessante è che il trailer evita volutamente di mostrarci il volto della donna all’interno di questo mondo in scatola: si tratta forse di una vecchia conoscenza dei fan della saga? Rachel non è davvero morta?

K E’ UN REPLICANTE?

Schermata 2017-05-09 alle 16_opt

Il personaggio interpretato da Dave Bautista ha un confronto con K, e spingendolo attraverso un muro senza ridurlo in pezzi ci fa iniziare a dubitare dell’umanità del protagonista. Possibile che K sia un replicante? E che la trama ruoti attorno al personaggio di Ana de Armas che, innamorata di lui e potendo sfruttare soldi e fama, sia alla ricerca della possibilità di un lieto fine?

PAGINE MANCANTI

Le pagine mancanti dal libro che K osserva sul finire del trailer significano sicuramente qualcosa; probabilmente informazioni che riguardano il protagonista in particolare. Un passato che gli è stato nascosto (come ad esempio una possibile origine replicante), o che magari ha cercato lui stesso di nascondere ma che è riuscito a tornare a galla?

Il cast del film è composto da Ryan Gosling, Harrison Ford, Robin Wright, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Dave Bautista, Carla Juri, Mackenzie Davis, Barkhad Abdi, Hiam Abbas, David Dastmalchian, Lennie James e Jared Leto.

La regia è stata assegnata a Denis Villeneuve (La donna che canta, Prisoners, Enemy, Sicario), mentre Roger Deakins (Fargo, Il grande Lebowski, The Reader, Skyfall) è il direttore della fotografia; Ridley Scott si limita invece alla produzione. La distribuzione su suolo americano sarà curata da Warner Bros., mentre nel resto del mondo se ne occuperà Sony Pictures Releasing International.

Il copione è stato scritto da Hampton Fancher (co-sceneggiatore dell’originale) e Michael Green, su storia di Fancher e Ridley Scott, mentre la produzione è curata da Alcon Entertainment.

LEGGI ANCHE: I CHARACTER POSTER DI BLADE RUNNER 2049

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

LEGGI ANCHE

Ghostbusters: Minaccia glaciale, ecco il trailer finale 1 Marzo 2024 - 12:00

Garraka vuole scatenare un inferno di ghiaccio sulla Terra nel trailer finale di Ghostbusters: Minaccia glaciale.

The Bikeriders: nuovo trailer per il film con Austin Butler, Tom Hardy e Jodie Comer 29 Febbraio 2024 - 19:30

Jeff Nichols torna alla regia con un film su un club di motociclisti nel Midwest americano degli anni '60, The Bikeriders.

Dune – Parte Due, la nostra intervista al regista e al cast: “La paura è un nemico da domare” 29 Febbraio 2024 - 17:30

Denis Villeneuve, Timothée Chalamet, Austin Butler, Josh Brolin, Zendaya e Florence Pugh ci parlano di Dune - Parte Due.

Ghostbusters: Minaccia glaciale, un trailer internazionale e uno spot con scene inedite 29 Febbraio 2024 - 15:15

L'inseguimento al drago delle fogne e un nuovo veicolo negli ultimi video promozionali di Ghostbusters: Minaccia glaciale.

Dune – Parte Due, cosa e chi dovete ricordare prima di vederlo 27 Febbraio 2024 - 11:57

Un bel ripassino dei protagonisti e delle loro storie, se è passato un po' di tempo da quando avete visto Dune.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI