Condividi su

27 aprile 2017 • 08:30 • Scritto da Lorenzo Pedrazzi

World War Z 2 – L’accordo con David Fincher è molto vicino

Manca ancora l'ufficialità, ma pare proprio che David Fincher tornerà a dirigere Brad Pitt in World War Z 2, progetto "resuscitato" dalla Paramount.
0

L’idea che David Fincher diriga World War Z 2 è stata per lungo tempo un sogno di Brad Pitt e di molti fan, ma ora sembra che possa diventare realtà: Variety segnala infatti che Fincher è molto vicino a siglare l’accordo per la regia del sequel, nonostante il film non abbia ancora ricevuto il via libera definitivo dalla Paramount Pictures.

Sembra però che Jim Gianopulos, nuovo amministratore delegato dello studio, sia determinato ad approvare la produzione, e le trattative con il cineasta sarebbero proprio merito suo. Da mesi, ormai, Brad Pitt stava corteggiando Fincher per convincerlo a dirigere il sequel, e il regista di Gone Girl non ha mai nascosto di esserne intrigato: fra i due, d’altra parte, c’è un rapporto di fiducia che è stato costruito nell’arco di tre film, ovvero Se7en, Fight Club e Il curioso caso di Benjamin Button, quindi World War Z 2 diventerebbe la loro quarta collaborazione. Alcune fonti sostengono che le riprese potrebbero cominciare nel primo quarto del 2018.

Per la Paramount è un grande colpo, anche perché Fincher è un cineasta molto selettivo che non ama dirigere su commissione, ma preferisce coltivare i suoi progetti alle sue condizioni, spesso rinunciandovi se gli studios non sono in grado di garantirgli una sufficiente libertà creativa (si pensi a 20.000 leghe sotto i mari, abbandonato per le ingerenze della Disney sul casting). Era difficile immaginare che Fincher accettasse di subentrare a un altro regista in un franchise già esistente, soprattutto se consideriamo la sua sfortunata esperienza con Alien 3, ma oggi il regista ha un potere contrattuale molto più forte che gli permetterà di prendere le sue decisioni in modo autonomo.

Non c’è ancora l’ufficialità, ma vi terremo aggiornati.

world-war-z-copertina

La prima stesura di World War Z 2 è opera del talentuoso Steven Knight (La promessa dell’assassino, Locke, Taboo), ma in seguito il copione è stato riscritto da Dennis Kelly, creatore dell’acclamata serie Utopia. Considerando il successo del primo film (più di 540 milioni di dollari in tutto il mondo) e la presenza di Brad Pitt come protagonista e produttore, non c’è da stupirsi che la Paramount sia ritentando di concretizzare il sequel.

Fonte: ComingSoon.net

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *