L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Universal Monsters: film dopo film, l’evoluzione del Mostro della Laguna Nera

Universal Monsters: film dopo film, l’evoluzione del Mostro della Laguna Nera

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Dalla Mummia alla Moglie di Frankenstein, tutti i Mostri Universal in arrivo

I protagonisti dei grandi classici horror targati Universal Pictures sono pronti per rivivere sul grande schermo! Con La Mummia, il reboot interpretato da Tom Cruise, Annabelle Wallis, Sofia Boutella, Jake Johnson in arrivo nelle nostre sale l’8 giugno 2017, verrà ufficialmente inaugurato l’Universo cinematografico dei mostri della Universal. Un universo condiviso su modello Marvel, animato però da figure che sono molto lontane dai classici supereroi. Il passato, però, non va dimenticato. Proprio per questo la redazione di ScreenWEEK.it ha deciso di condurvi lungo un viaggio nostalgico e terrificante, alla scoperta di pellicole che hanno lasciato un solco indelebile nella storia del cinema e di personaggi affascinanti come Dracula, Frankenstein, La Mummia, La Moglie di Frankenstein. Nell’ultimo appuntamento vi abbiamo parlato del grandissimo Boris Karloff, oggi torniamo a parlare del Mostro della Laguna Nera.

The-Creature-Walks-Among-Us-1956-4

Nel 1954 Il Mostro della Laguna Nera arriva sul grande schermo e rappresenta una bella novità per la Universal, che cerca di cambiare rotta strizzando l’occhio al cinema fantascientifico, diventato nel giro di pochissimo tempo il genere preferito dal pubblico. Un periodo di mutamento in cui nasce la creatura conosciuta come Gill-Man, protagonista di una trilogia cinematografica e al tempo stesso di un percorso personale che lo porterà dalle profondi abissali alla terraferma nel corso di tre film. Ed è proprio dei due sequel che compongono la trilogia che vogliamo parlarvi oggi.

photo-la-revanche-de-la-creature-revenge-of-the-creature-1955-8

La Vendetta del Mostro (1955, regia Jack Arnold)

Il grande successo riscosso da Il Mostro della Laguna Nera spinge la Universal a realizzare subito un sequel, affidando la regia nuovamente a Jack Arnold, un abile mestierante che aveva dimostrato la sua abilità con la precedente pellicola ed era pronto a conquistare il panorama cinematografico di genere con altri titoli come Destinazione Terra, Radiazioni BX: Distruzione Uomo, Tarantula.

È così che nel 1955 arriva nelle sale americane La Vendetta del Mostro, che rende ancora più evidenti le analogie tra King Kong e il temibile Gill-Man, catturato e portato in un parco acquatico per essere studiato e al tempo stesso diventare l’attrazione di turisti in cerca di emozioni forti. Con questo film, che tra gli interpreti vanta anche un giovanissimo Clint Eastwood alla sua prima esperienza sul grande schermo, il lato fantascientifico viene ulteriormente approfondito a discapito dell’horror e torna l’interrogativo alla base del primo capitolo della saga: chi è veramente il malvagio? Si può considerare sul serio cattivo un essere strappato dal suo ambiente naturale e chiuso in una prigione contro la sua volontà?

Con queste premesse la sua “vendetta” risulta più che ragionevole. Nato come protagonista malvagio, Gill-Man diventa un protagonista “tragico” e, complice anche un budget maggiore, aumenta la sua presenza sullo schermo.

Il Terrore sul Mondo (1956, regia John Sherwood)

La terza e ultima avventura cinematografica di Gill-Man aggiunge un ulteriore tassello alla sua crescita tragica. Questa volta il mostro viene catturato ad un mad doctor (Jeff Morrow) con la “sindrome di Frankenstein”, che con il potere della scienza riesce a farlo diventare più umano.

Dopo la vendetta della precedente pellicola, la creatura torna nelle profondità abissali che rappresentano il suo habitat naturale ma viene nuovamente catturata dopo una colluttazione che gli causa gravi ferite. Per permettergli di vivere e respirare fuori dall’acqua vengono “risvegliati” dei polmoni atrofizzati presenti nel suo corpo e mai utilizzati, mentre le squame che lo ricoprivano, distrutte da gravi ustioni, svelano una pelle molto simile a quella umana. Ma la creatura non vuole diventare umana ed è pronta a vendicarsi su chi gli ha causato tutto questo.

Con questo film il ribaltamento dei ruoli è definitivo e Gill-Man diventa una povera vittima dell’egoismo umano. Jack Arnold cede il testimone a John Sherwood, che con meno budget a disposizione riesce a confezionare una storia molto originale, concludendo il percorso di uno dei più famosi mostri Universal con una vena di malinconia.

Per oggi è tutto. Rimanete sintonizzati sulle nostre frequenze, perché la prossima settimana ci sarà la seconda tappa di questo viaggio che vi porterà alla scoperta dell’Universo dei Mostri della Universal. Vi invitiamo anche a seguire la pagina Facebook Universal Monsters Universe, in grado di placare la vostra sete di orrore classico, senza dimenticare l’hashtag #MonsterSW, indispensabile per rimanere costantemente aggiornati sul nostro viaggio.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B008H45YSO” partner_id=”swfilippo-21″]

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Corey Hawkins sfiderà Dracula in The Last Voyage Of The Demeter 27 Gennaio 2021 - 20:45

Il film sarà diretto da André Øvredal, autore di Scary Stories to Tell in the Dark

Fear the Walking Dead: la seconda parte della stagione 6 arriverà il prossimo aprile 27 Gennaio 2021 - 20:37

Fear the Walking Dead tornerà su AMC l’11 aprile, con la seconda parte della stagione 6.

Marvel Cinematic Universe: Quali mutanti potrebbero far parte degli X-Men? 27 Gennaio 2021 - 20:30

Quali X-Men vedremo nel Marvel Cinematic Universe, al momento del loro esordio nell'universo unito dei Marvel Studios? Ecco cosa ne pensiamo!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.