Condividi su

20 aprile 2017 • 19:00 • Scritto da Andrea Suatoni

Star Wars: 5 spunti per il terzo spin-off

Dopo Rogue One e le origini di Han Solo, cosa ci racconterà il terzo spin-off dedicato alla saga di Star Wars? Ecco le nostre ipotesi!
0

LEGGI ANCHE: IL MISTERO DELLA CICATRICE DI KYLO REN IN STAR WARS

E’ degli ultimi giorni la notizia che a breve riceveremo l’annuncio relativo al terzo spin-off derivato dalla saga di Star Wars: probabilmente all’inizio dell’estate (se non prima) sapremo su chi o cosa ruoteranno le vicende che verranno narrate nel film in uscita (si crede) nel 2020, dopo Star Wars: Episodio IX. Molti dei rumor degli ultimi tempi riguardano un film con protagonista il personaggio di Boba Fett ( che è in effetti al primo posto nel nostro elenco), o quello di Obi Wan Kenobi ma nulla è ancora sicuro: ecco quali sono secondo noi forse non i più probabili ma forse i più interessanti spunti per la terza Star Wars Story!

BOBA FETT: THE EARLY YEARS

2-boba-fett_opt

Pur essendo stato presente soltanto in una manciata di scene della prima trilogia degli anni ’80, il personaggio del cacciatore di taglie Boba Fett è risultato fin da subito uno dei più amati dai fan. Di Boba conosciamo sia le origini (si tratta di un clone di Jango Fett, come abbiamo visto in Star Wars: L’attacco dei Cloni) sia la terribile fine (a causa di Han Solo finisce nelle fauci del Sarlacc  sul pianeta Tatooine).
Come ha fatto Boba Fett a diventare un cacciatore di taglie leggendario? Le origini della sua fama sono tutt’ora avvolte nel mistero, ed è proprio in quel segmento della sua vita (che coprirebbe il lasso di tempo intercorso per il personaggio fra Star Wars: L’attacco dei Cloni e Star Wars: L’impero Colpisce Ancora, tolta la scena tagliata in cui appariva brevemente anche nel primo Star Wars) che i fan sperano di veder realizzato uno spin-off, che racconti l’ascesa di uno dei villain più amati della saga.

Altri invece amerebbero vedere un sequel delle avventure di Boba Fett: da una rocambolesca fuga dalle fauci del Sarlacc fino alle avventure narrate in Star Wars: Il Risveglio della Forza ed oltre. Magari uno spin-off in tal senso potrebbe essere addirittura anticipato dalla comparsa di Boba in Star Wars: Gli Ultimi Jedi

YODA ORIGINS

mark-hamill-yoda

Sicuramente uno dei personaggi più intriganti della saga (soprattutto dopo aver visto il “passaggio” da Gandhi a Rambo fra la prima e la seconda trilogia), di uno spin-off incentrato sul maestro Jedi Yoda si parla fin da prima dell’annuncio di Rogue One: A Star Wars Story.
Le possibilità in seno al racconto delle origini di Yoda sono infinite: si tratta addirittura di secoli di storia prima della trilogia prequel, dei quali abbiamo solamente alcuni accenni nella serie televisiva animata Star Wars: The Clone Wars, considerata a tutti gli effetti canonica e della quale un eventuale spin-off dovrà tenere conto (alcuni eventi qui hanno visto addirittura Yoda passare brevemente al Lato Oscuro della Forza).

HAN SOLO: THE RETURN

hansolo-copertina

Sappiamo già che il prossimo spin-off in programma per il franchise di Star Wars, atteso (salvo cambiamenti) per il 24 Maggio 2018, racconterà le origini di Han Solo. Ma se si trattasse non di un singolo spin-off, ma di una storia in due parti?
Il dubbio è lecito in quanto, all’inizio della terza trilogia, abbiamo avuto notizia che l’attore Harrison Ford avrebbe firmato per apparire in 3 nuovi film della saga; inizialmente davamo per scontati gli episodi VII, VII e IX, ma dopo la morte del personaggio per mano di Kylo Ren abbiamo dovuto rivedere le nostre convinzioni. Mentre è stata pressoché confermata la sua presenza in Star Wars: Gli Ultimi Jedi (probabilmente in dei flashback), è difficile che Ford appaia nello spin-off del 2018 dedicato a Solo, in quanto il film racconterà la sua giovinezza (precisamente fra i 18 ed i 24 anni) senza sbilanciarsi in tortuosi flashforward; che ci sia forse un secondo progetto volto a raccontarci gli anni intercorsi fra Star Wars: Il Ritorno dello Jedi e Star Wars: Il Risveglio della Forza dal punto di vista del capitano del Millennium Falcon?

THE KNIGHTS OF REN

knights-ren

I misteriosi Cavalieri di Ren, (almeno) 7 individui asserviti al Lato Oscuro della Forza di cui Kylo Ren è membro e leader, appaiono per la prima volta in Star Wars: Il Risveglio della Forza in una visione di Rey (dopo aver toccato per la prima volta la spada laser custodita da Maz Tanaka). Delle loro origini e di chi siano nulla è dato sapere, se non che il leader supremo Snoke li utilizza come baluardo verso i cavalieri Jedi: uno spin-off che raccontasse le origini di questi Sith (che non vediamo l’ora di vedere imperversare anche nella saga principale) potrebbe essere sicuramente una stupenda idea.

STAR WARS: THE VERY BEGINNING

A_long_time_ago_opt

La trilogia prequel di Star Wars ha permesso ai fan di conoscere molti particolari riguardo la struttura dell’istituzione dei Jedi: un vero e proprio Ordine ben organizzato, esistente da migliaia di anni. Ma come si è arrivati a tale status? Cos’è davvero la Forza, e da dove ha avuto origine? Come si sono raccolti i Jedi, e perché si sono trovati a dover fare fronte comune? Chi è stato il primo Jedi della storia? E il primo Sith? Le domande sono infinite, così come le possibilità che il macrocosmo di Star Wars offre: scoprire prima della fine del franchise i come ed i perché alla base di tutto sarebbe una mossa praticamente geniale.

LEGGI ANCHE: QUANDO VERRA’ ANNUNCIATO IL TERZO SPIN-OFF DI STAR WARS?

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canaleScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *