L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Brett Ratner ‘Rotten Tomatoes distrugge l’attività cinematografica’

Brett Ratner ‘Rotten Tomatoes distrugge l’attività cinematografica’

Di Marlen Vazzoler

Il Pioneer Award è stato consegnato la scorsa settimana a Brett Ratner (regista della trilogia di Rush Hour, X-Men: The Last Stand, Red Dragon, produttore di Revenant, Batman v Superman) durante il The Sun Valley Festival.

Il filmaker ha rivelato che Rush Hour 4 potrebbe essere in lavorazione:

“Penso che accadrà, stiamo parlando con gli sceneggiatori. Potremmo chiamarlo Grumpy Old Rush Hour”,

mentre è ancora sospeso The Libertine, il dramma sugli assalti sessuali interpretato da Johnny Depp.

Durante la manifestazione Ratner ha spiegato di aver profondo rispetto dei critici ma considera il sito Rotten Tomatoes una forza distruttiva, un pericolo per il business cinematografico.

“La cosa peggiore che abbiamo nella cultura cinematografica odierna è Rotten Tomatoes. Penso che sia la distruzione della nostra attività. Ho un tale rispetto e ammirazione per i critici cinematografici.
Mentre crescevo la critica cinematografica era una vera forma d’arte. C’era dell’intelletto in quello che veniva scritto. E leggevi le recensioni di Pauline, di Kael, o di altri, e adesso non esistono più. Adesso è solo un numero. Un numero composto delle recensioni positive contro quelle negative. Adesso è ‘Qual’è il tuo punteggio su Rotten Tomatoes? Ed è triste, perché il punteggio di Rotten Tomatoes era così basso per Batman v Superman, penso che abbia oscurato un film che ha avuto un incredibile successo'”.

Deadline ha recentemente pubblicato un pezzo in cui rivela l’effettivo successo monetario di Batman v Superman:
Incasso mondiale: 873 milioni di dollari: 367 sono andati alla WB, il resto ai cinema.
Home Entertainment e tv: 314 milioni
totale ricavi 681 milioni

Costi di produzione 250 milioni
Pubblicità e stampe 157 milioni
uscita video 46 milioni
interessi, partecipazioni sui dividenti 122 milioni
totale costi 575 milioni

La Warner ha dunque guadagnato 105 milioni di dollari. Ma questa cifra rispetto agli altri film sui supereroi, dove si piazza?

Iron Man 3 – $391.8m
Avengers: Age of Ultron – $382.3m
Guardiani della Galassia – $204.2m
Big Hero 6 – $187.3m
Captain America: The Winter Soldier – $166.2m
Thor: The Dark World – $139.4m
Batman V. Superman – $105m
Ant-Man – $103.9m
Teenage Mutant Ninja Turtles – $81.31m
X-men Days of Future Past – $77.4m
The Amazing Spider-Man 2 – $70.4m
Man of Steel – $42.7m

last-stand-ratner

Ratner ha concluso:

“La gente non si rende conto cosa richiede fare un film come questo. E’ strabiliante. E’ folle, sta facendo male al business, convince la gente a non vedere un film. In America Centrale è, ‘Oh, ha un punteggio basso su Rotten Tomatoes, non ho intenzione di andare a vederlo perché deve far schifo’ Ma quel numero è un aggregato e uno che forse nessuno riesce a capire esattamente quello che significa, e non è sempre corretto. Ho visto alcuni grandi film con dei punteggi davvero abissali su Rotten Tomatoes. Quel che è triste è che la critica cinematografica è scomparsa. E’ davvero triste”.

Jeff Voris di Rotten Tomatoes ha commentato il discorso di Ratner, e la sua risposta potrebbe sorprendervi.

“A Rotten Tomatoes siamo completamente d’accordo: la critica cinematografica è preziosa e importante e stiamo rendendo ancora più facile di quanto non lo sia mai stato prima, per gli appassionati, il potenziale accesso a centinaia di recensioni professionali per un film o una serie tv in un unico posto. Il punteggio del Tomatometer, che è la percentuale delle recensioni positive pubblicate da critici professionisti, è diventato uno strumento decisionale utile per i fan, ma crediamo che sia solo un punto di partenza per spingerli a discutere, dibattere e a condividere le proprie opinioni”

Fonti Deadline, EW

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Perché Grand Army è passata sotto silenzio? 14 Aprile 2021 - 17:30

Ripercorriamo lo strano caso di Grand Army, validissimo teen drama uscito su Netflix nell'ottobre del 2020, ma preceduto da varie polemiche che potrebbero averne minato il successo.

F9: The Fast Saga | Si vola verso lo spazio nel secondo trailer italiano 14 Aprile 2021 - 17:29

Un primo assaggio del volo nello spazio di Roman (Tyrese Gibson) e Tej (Ludacris) arriva con il secondo trailer italiano di F9: The Fast Saga

I Simpson: Hank Azaria si scusa per il suo doppiaggio di Apu 14 Aprile 2021 - 16:45

Il doppiatore di Apu si è scusato ancora una volta e ha sottolineato come Apu sia "praticamente un'offesa a questo punto"

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.