L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Sleepless – Il Giustiziere Jamie Foxx domani nelle sale italiane

Sleepless – Il Giustiziere Jamie Foxx domani nelle sale italiane

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Sleepless – Il Giustiziere, la recensione dell’action con Jamie Foxx

Arriverà domani nelle sale italiane Sleepless – Il giustiziere, remake del thriller francese Nuit blanche (Notte Bianca), diretto dallo svizzero Baran bo Odar, regista dell’acclamato cyber-thriller Who Am I – No System Is Safe. Protagonista il premio Oscar Jamie Foxx, che interpreta un poliziotto sotto copertura e ossessionato dal lavoro che ha trascurato la sua famiglia e che si ritrova coinvolto in un brutale gioco al massacro che mette in pericolo il suo unico figlio. Ecco il trailer:

La star di Django Unchained e Collateral ha subito adorato il personaggio di Vincent, come ha lui stesso dichiarato:

Volevo fare qualcosa che avesse un po’ di grinta, qualcosa che avesse un sapore diverso. Volevo far sembrare Vincent un uomo del tutto comune, come quelli che si incontrano quotidianamente per strada. Vive in un luogo dove tutto sembra disperato. Vorrebbe tornare con la sua donna. Vorrebbe fare il bene di suo figlio. Allo stesso tempo è messo alle strette, e c’è questo tipo che lo insegue, una specie di Terminator, che non si fermerà davanti a niente. Vincent cerca di prendere tempo e affronta anche qualche rischio – e a volte esplode in faccia alla gente. Perché il lavoro come poliziotto è una cosa, ma quando qualcuno rapisce tuo figlio, diventa personale. Fai di tutto per assicurarti che tuo figlio stia bene. ‘Prendi me al posto di mio figlio’: è questo il mood che ho usato per interpretare questo personaggio.

Nel cast del film troviamo anche Michelle Monaghan (Source Code e True Detective), il rapper Tip “T.I.” Harris, Scoot McNairy (Halt and Catch Fire, Batman v Superman), Dermot Mulroney (Shameless), Gabrielle Union (Bad Boys II) e David Harbour, lo sheriffo di Stranger Things, balzato alle cronache negli ultimi giorni per il bel discorso contro Trump ai SAG Awards.Sleepless – Il giustiziere farà il suo ingresso nelle sale italiane il 2 febbraio.

sleepless il giustiziere

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Black Widow – Nuovi poster per il cinecomic con Scarlet Johansson 12 Giugno 2021 - 21:00

Sono disponibili quattro suggestivi poster di Black Widow targati RealD 3D, Dolby Cinema, Screen X e IMAX. Inoltre, Cate Shortland parla dei riferimenti per il film.

It’a A Sin – Recensione della imperdibile serie LGBTQIA+ inglese divenuta già un cult 12 Giugno 2021 - 20:00

It's a Sin stupisce continuamente e rende di nuovo attuale una pagina di storia troppo raramente ricordata: ecco la nostra recensione della imperdibile (non solo per gli appartenenti al mondo LGBT+) serie inglese!

Loki – Una featurette dedicata al personaggio di Gugu Mbatha-Raw 12 Giugno 2021 - 19:00

La giudice Ravonna Renslayer di Gugu Mbatha-Raw è al centro di una nuova featurette di Loki, i cui episodi escono ogni mercoledì su Disney+.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.