L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Oscar 2017 – Da Casey Affleck a Emma Stone, ecco i discorsi di accettazione! [VIDEO]

Oscar 2017 – Da Casey Affleck a Emma Stone, ecco i discorsi di accettazione! [VIDEO]

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Oscar 2017 – Trionfa La La Land (6 Oscar), Moonlight miglior Film: l’elenco dei vincitori!

Si è da poco conclusa la cerimonia di premiazione degli Academy Awards, meglio conosciuti come premi Oscar. Come prevedibile La La Land, ha dominato la serata, aggiudicandosi sei statuette, tra cui Miglior Regia (Damien Chazelle) e miglior attrice protagonista (Emma Stone).

Miglior Film Moonlight, che verrà ricordato anche per essere stato al centro di uno degli “Epic Fail” più memorabili della storia degli Oscar, che ha coinvolto Warren Beatty e Faye Dunaway, sul palco per annunciare il vincitore ma con la busta sbagliata tra le mani! (ECCO COSA È SUCCESSO: I VIDEO).

Momenti imbarazzanti a parte, la politica ha occupato un ruolo fondamentale: gran parte dei discorsi di accettazione, come prevedibile, contenevano delle frecciatine più o meno esplicite al nuovo Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Ha aperto le danze il presentatore Jimmy Kimmel, che nel discorso di apertura ha detto:

Devo ringraziare il Presidente Trump. Ricordate lo scorso anno, quando sembrava che gli Oscar fossero razzisti? Grazie a lui è tutto passato. È stato un anno incredibile per il mondo del Cinema. Persone di colore hanno salvato la NASA e persone bianche hanno salvato il Jazz. Questo si chiama progresso.

Il regista iraniano Asghar Farhadi non ha ritirato il premio per il Miglior Film Straniero e attraverso un messaggio ha spiegato il motivo, facilmente intuibile: un segno di rispetto nei confronti di tutte le persone mira del Muslin Ban.

Non è stata da meno Viola Davis, premiata come Migliore Attrice non Protagonista per la sua interpretazione in Barriere:

C’è un posto che riunisce tutte la persone con grandi potenzialità, il cimitero. La gente mi chiede sempre: “Che tipo di storie vuoi raccontare, Viola?” E io rispondo che la mia intenzione è riesumare quei corpi, quelle storie. Le storie delle persone che avevano grandi sogni ma non hanno mai potuto realizzarli. Le persone che si sono innamorate e hanno perso.

Ecco una raccolta dei migliori discorsi:

MIGLIOR FILM

Moonlight

MIGLIOR REGIA

Damien Chazelle – La La Land

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Casey Affleck – Manchester by the Sea

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

Emma Stone – La La Land

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Mahershala Ali – Moonlight

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Viola Davis – Barriere

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Kenneth Lonergan – Manchester by the Sea

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

Barry Jenkins e Tarell McCraney – Moonlight

MIGLIOR FILM STRANIERO

Il cliente, regia di Asghar Farhadi (Iran)

MIGLIOR FOTOGRAFIA

Linus Sandgren – La La Land

MIGLIOR SCENOGRAFIA

Sandy Reynolds-Wasco e David Wasco – La La Land

MIGLIOR MONTAGGIO

John Gilbert – La battaglia di Hacksaw Ridge

MIGLIOR COLONNA SONORA

Justin Hurwitz – La La Land

MIGLIOR CANZONE

City of Stars (Justin Hurwitz, Benj Pasek, Justin Paul) – La La Land

MIGLIORI EFFETTI VISIVI

Robert Legato, Adam Valdez, Andrew R. Jones, Dan Lemmon – Il libro della giungla

MIGLIOR SONORO

Kevin O’Connell, Andy Wright, Robert Mackenzie e Peter Grace – La battaglia di Hacksaw Ridge

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO

Sylvain Bellemare – Arrival

MIGLIORI COSTUMI

Colleen Atwood – Animali fantastici e dove trovarli

MIGLIOR TRUCCO E ACCONCIATURA

Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini e Christopher Nelson – Suicide Squad



MIGLIOR DOCUMENTARIO

O.J.: Made in America, regia di Ezra Edelman

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO DOCUMENTARIO

The White Helmets, regia di Orlando von Einsiedel

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

Sing, regia di Kristóf Deák

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO D’ANIMAZIONE

Piper, regia di Alan Barillaro

GUARDA ANCHE:

Oscar 2017 – Michael J. Fox e Seth Rogen ritornano dal futuro

Oscar 2017 – Il video-tributo di Jimmy Kimmel a Matt Damon

oscar 2017 vincitori

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

ScreenWeek è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Anche Gli Aristogatti diventerà un film in live-action 21 Gennaio 2022 - 12:45

Will Gluck e Keith Bunin scriveranno il remake in live-action de Gli Aristogatti, uno dei classici Disney più amati.

La Famiglia Proud: Più Forte e Orgogliosa – Il trailer italiano della serie animata 21 Gennaio 2022 - 12:25

La Famiglia Proud: Più Forte e Orgogliosa, la serie animata che segna il ritorno della Famiglia Proud, arriverà su Disney+ il 23 febbraio. Ecco il trailer.

Law & Order: il teaser del revival, Jack McCoy è tornato! 21 Gennaio 2022 - 11:45

La classica serie tornerà con la stagione 21 su NBC il 24 febbraio. Ecco il teaser trailer, che ci rivela vecchi e nuovi volti

Young Rock: l’infanzia e la giovinezza del futuro presidente Dwayne Johnson, raccontate da The Rock 20 Gennaio 2022 - 15:05

Le nostre impressioni su Young Rock, la sitcom (ora su Sky) in cui Dwayne Johnson racconta la sua vita. E il suo futuro da presidente.

Moon Knight: il trailer spiegato a mia nonna 18 Gennaio 2022 - 8:26

Chi è Steven/Marc? E cosa c'entra l'antico Egitto? Guida veloce a Moon Knight, il nuovo super-eroe Marvel in arrivo in TV.

The Book of Boba Fett: bestiole giganti senza Rancor(e) 13 Gennaio 2022 - 9:21

Storia breve dei Rancor, cucciolosi mostri carnivori di casa sotto la residenza di Jabba the Hutt.