L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Lou – Prima immagine del corto Pixar sul tema del bullismo

Lou – Prima immagine del corto Pixar sul tema del bullismo

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Il trailer di Cars 3

Come da tradizione, anche Cars 3 sarà preceduto da un cortometraggio Pixar, e USA Today ne ha svelato la prima immagine e i primi dettagli: il corto s’intitola Lou e segna il debutto alla regia di Dave Mullins, animatore che ha lavorato a film come Alla ricerca di Nemo, Up e i precedenti Cars.

Al centro della trama c’è l’eponimo Lou, creaturina che vive nel cortile di una scuola, dentro alla cesta degli oggetti smarriti: si nasconde in un cappuccio rosso, e ha due palle da baseball come occhi. Lou tiene d’occhio i bambini mentre giocano in cortile, e nota un bulletto di nome J.J. che semina il terrore fra i suoi compagni, rubando un videogioco a un ragazzino e calciando il peluche di una bimba dentro al canestro. Lou interviene per sistemare le cose, dimostrando che spesso anche un bullo è soltanto un bambino smarrito.

Mullins ha spiegato che il corto nasce dalle sue esperienze infantili, e dal fatto di essersi sentito spesso fuori luogo per i continui trasferimenti della sua famiglia:

O ti senti invisibile perché non conosci gli altri bambini, o ti senti in imbarazzo e vorresti essere invisibile. Ho pensato che sarebbe stato fico avere un personaggio che potesse nascondersi in piena vista.

lou

Il regista spiega che Lou è una creatura totalmente dedita all’altruismo:

[I bulli] di solito si comportano male perché sono giovani, impacciati e non hanno una bussola morale. In un modo bizzarro, talvolta anche i bulli si sentono invisibili. Se riesci a scoprire le loro motivazioni, forse puoi risolvere alcune cose. È questo che mi piace di Lou: la vera felicità proviene dal dare. Riesce a farlo capire a J.J., e attraverso quello [scopriamo che] ciò che vuole J.J. è essere accettato dagli altri bambini.

Al termine di Lou ci sarà una dedica di Mullins a suo padre, scomparso durante lo sviluppo dell’idea del corto. Il football, grande passione del genitore, avrà un ruolo importante nella trama:

Il football si rivela uno strumento con cui J.J. tormenta gli altri bambini all’inizio del film, e anche quello attraverso cui stabilisce un legame con loro più avanti.

L’uscita americana di Cars 3 è prevista per il 16 giugno, mentre in Italia arriverà il 14 settembre.

ScreenWeek sta seguendo l'edizione 2019 del Toronto International Film Festival. Segui QUESTO LINK per non perderti tutte le nostre recensioni in anteprima!
Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Le Mans ’66 – Si va in guerra nel nuovo trailer italiano 15 Settembre 2019 - 20:00

Le provocazioni di Ferrari e la realizzazione di un auto in grado di competere contro la casa automobilistica italiana nel nuovo trailer italiano di Le Mans '66

Black Narcissus – Nel cast Alessandro Nivola e Gemma Arterton 15 Settembre 2019 - 19:00

Alessandro Nivola e Gemma Arterton interpreteranno i protagonisti della miniserie di tre episodi Black Narcissus basata sul romanzo Narciso nero

El Gato Negro – Robert Rodriguez e Diego Boneta insieme per lo show di Apple TV+ 15 Settembre 2019 - 18:00

Robert Rodriguez e Diego Boneta insieme per lo show di Apple TV+ El Gato Negro, basato sul fumetto messicano creato da Richard Dominguez

La storia di Dune (FantaDoc) 12 Settembre 2019 - 16:28

Il lungo e tortuoso percorso che ha portato il Dune di David Lynch, con il suo cast pieno di stelle, a diventare un grandissimo successNO.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Lancillotto 008 11 Settembre 2019 - 12:15

Dare tutto un altro significato all'espressione "monkey business": gli scimpanzé agenti segreti di Lancillotto 008.

7 cose che forse non sapevate su George della Giungla, Superpollo e Tom Slick 10 Settembre 2019 - 16:58

"Tu parti con la liana ma poi non arrivi mai"... Ma le curiosità su George della giungla e i suoi sodali Superpollo e Tom Slick arrivano invece subito, eccole!