L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La Cura dal Benessere – La Fox si scusa per l’uso di notizie finte per promuovere il film

La Cura dal Benessere – La Fox si scusa per l’uso di notizie finte per promuovere il film

Di Marlen Vazzoler

GUARDA ANCHE: La Cura dal Benessere: Dane DeHaan incontra una paziente nella nuova clip

La Twentieth Century Fox ha chiesto formalmente scusa per aver creato dei finti siti di notizie e delle storie false per promuovere la pellicola La cura del benessere, distribuita nelle sale americane da oggi.

Sono stati creati cinque siti web: Sacramento Dispatch, Salt Lake City Guardian, Houston Leader, NY Morning Post e Indianapolis Gazette dove sono state pubblicate delle storie su presunti eventi di cronaca, molti di questi riguardanti il presidente degli Stati Uniti Donald Trump come ad esempio: Trump incontra segretamente Vladimir Putin in una remota clinica nelle alpi svizzere antecedente le elezioni americane; Trump vieta le vaccinazioni; Trump rifiuta di inviare aiuti ad un’area disastrata della California; lo spettacolo del half tome di Lady Gaga è stato un tributo ai musulmani.
Oltre ai fittizi aggiornamenti sul meteo, è stata pubblicata una notizia su una falsa malattia identificata come la ‘Trump Depression Disorder’.

Non erano presenti riferimenti alla non veridicità delle notizie e nei pezzi veniva suggerito ai lettori di mandare delle obiezioni usando l’hashtag #ACureForWellness, un invito questo a pubblicizzare la pellicola senza informare adeguatamente i lettori.

a-cure-for-wellness-fake-news

Quando su Twitter sono apparsi i primi reclami sulle storie finte, Regency e Fox hanno inizialmente difeso la campagna digitale, con un comunicato pubblicato lunedì:

“La Cura dal Benessere è un film su una ‘finta’ cura che fa star male la gente. Come parte di questa campagna è stato creato un fittizio sito sul benessere healthandwellness.co e abbiamo lavorato con un creatore di finte notizie per pubblicare delle storie finte. Come dice l’antagonista del nostro film ‘C’è del male dentro di noi. E solo quando conosciamo ciò che ci affligge, possiamo sperare di trovare la cura’”.

Quando gli organi di informazione hanno esposto le notizie false, Fox e Regency hanno pubblicato un nuovo comunicato dove non hanno rivelato chi ha ideato e approvato le finte notizie:

Per sensibilizzare l’opinione sui nostri film, facciamo del nostro meglio per spingere i limiti del marketing tradizionale ed esprimere in modo creativo il nostro messaggio ai consumatori. In questo caso, abbiamo sbagliato.
La campagna digitale è stata inadeguato su tutti i livelli, soprattutto considerando la fiducia che abbiamo costruito lavorando ogni giorno con i nostri consumatori. Abbiamo rivisto il nostro processo di approvazione interno e preso le opportune modifiche per garantire che ogni parte di una campagna sia elevata e controllata dal management, al fine di evitare questo tipo di errori nel futuro. Ci scusiamo sinceramente.

Non è la prima volta che vengono realizzati dei siti fittizi per la campagna di un film, abbiamo visto molte campagne virali ma a differenza di questo caso non sono mai state così ingannevoli.

Nel cast troviamo Dane DeHaan, Jason Isaacs (il direttore dell’istituto) e Mia Goth (una delle pazienti), mentre la sceneggiatura è opera di Justin Haythe (Revolutionary Road, The Lone Ranger). L’uscita italiana di La cura del benessere è prevista per il 23 marzo 2017.

Fonti Variety, THR, Deadline

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Lo squalo: Universal ha proposto un remake, Spielberg ha rifiutato 22 Giugno 2021 - 20:45

A quanto pare, lo studio avrebbe voluto rilanciare il celebre squalo bianco mangiauomini, ma il regista ha risposto con un secco no

Our Flag Means Death: svelato il cast della serie sui pirati di Taika Waititi 22 Giugno 2021 - 20:28

Svelato il cast della serie di Taika Waititi destinata HBO Max, una produzione comedy/storica, intitolata Our Flag Means Death.

Borderlands: riprese terminate, l’annuncio di Eli Roth 22 Giugno 2021 - 20:07

Sono terminate le riprese del film ispirato alla saga videoludica Borderlands. Lo ha annunciato il regista Eli Roth.

Ewoks, (maledetti) Ewoks ovunque 22 Giugno 2021 - 9:56

La storia degli Ewoks di Star Wars, quei maledetti orsacchiotti tanto amati da George Lucas, che sono sbarcati in massa - con film e serie animata - su Disney+.

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)