Condividi su

13 febbraio 2017 • 08:35 • Scritto da Leotruman

Cinquanta Sfumature di Nero – Spettacolare esordio da 6.4 milioni di euro!

Il Festival di Sanremo non ha rallentato la corsa di Cinquanta Sfumature di Nero. Il film ha incassato ben 6.4 milioni di euro in quattro giorni!
cinquanta sfumature di nero incassi
0

146 milioni di dollari raccolti in pochi giorni nel mondo. Esordio stellare per Cinquanta sfumature di nero, l’atteso sequel di Cinquanta Sfumature di Grigio, che segna il ritorno di Anastasia Steele e Christian Grey, interpretati da Dakota Johnson e Jamie Dornan, alle prese con una storia all’insegna del mistero e dell’erotismo.

L’Italia si è dimostrato tra i mercati leader a livello globale, e dopo una domenica da 1.8 milioni di euro, il totale aggiornato del weekend da quattro giorni sale a quota 6.41 milioni di euro, con una media per sala elevatissima di oltre 8mila euro per copia.

Ben 863mila spettatori, la maggioranza di sesso femminile, hanno riempito le sale e dato nuova linfa vitale al fenomeno, iniziato esattamente due anni fa al cinema. Cinquanta Sfumature di Grigio raccolse 8.6 milioni nei suoi primi quattro giorni di programmazione. Chiuse a quota 19.6 milioni di euro, un risultato dir poco incredibile ed espressione di un fenomeno cinematografico, di quelli che accadono poche volte nel nostro mercato.

Questo sequel, a prescindere dal fisiologico calo, si sta già comportando meglio rispetto agli USA, dove ha esordito con un weekend da 46 milioni di dollari, contro gli 85 milioni del primo film (un calo di quasi il 50%). La situazione a livello globale dovrebbe invece rispecchiare il dato italiano, anche se il nostro mercato sembra già manifestare i segni di essere tra quelli leader per il franchise di Cinquanta Sfumature anche a questo giro. Tra l’altro ha dovuto “combattere” contro la concomitanza del Festival di Sanremo, in un’edizione che è stata la più vista degli ultimi dodici anni con oltre 10 milioni di spettatori in media davanti al piccolo schermo ogni sera. Attendiamo i primi feriali per capire a quale quota potrebbe fermarsi questo sequel.

Negli USA ha conquistato la prima posizione con 55 milioni di dollari (92 milioni nel mondo). In Italia si è assestato al secondo posto invece LEGO Batman: Il film, il ritorno sul grande schermo del Cavaliere Oscuro con un’avventura composta interamente da mattoncini colorati, spin-off del grande successo The LEGO Movie.

Il film, accolto molto bene dalla critica in tutto il mondo, ha incassato 1.18 milioni di euro con una media per copia di soli 2500 euro. The LEGO Movie nel febbraio di tre anni fa raccolse 3.5 milioni di euro in totale, contro i 257 milioni di dollari incassati negli USA (469 milioni il dato globale). L’Italia continua a fare fatica a trasformare in piccoli grandi successi i LEGO Movie nonostante la popolarità del brand anche nel nostro paese.

Terzo posizione per il fenomeno La La Land, ieri vincitore di 5 Bafta. Altri 947mila euro per la pellicola candidata a 14 Oscar nel suo terzo weekend, per un totale aggiornato vicinissimo ai 6 milioni di euro: un risultato strepitoso, pronto a cresce da qui alla Notte delle Stelle (26 febbraio).

Calo ridotto (solo il 23%) per il nuovo film di Mel Gibson: La Battaglia di Hacksaw Ridge con Andrew Garfield. L’action bellico ha raccolto 888mila euro anche questo fine settimana, per un totale di 2.4 milioni di euro dopo 11 giorni di programmazione. Segnaliamo Split a quota 4.8 milioni totali, e l’esordio dell’horror Incarnate all’ottavo posto con 307mila euro e una media di 1500 euro per copia.

La classifica completa è su Cineguru.

lego-batman-featurette-copertina

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

CLICCATE SULLA SCHEDA SOTTOSTANTE PER VOTARE CINQUANTA SFUMATURE DI NERO!

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *