L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Arrow – Il problema delle armi da fuoco nel trailer di Spectre of the Gun

Arrow – Il problema delle armi da fuoco nel trailer di Spectre of the Gun

Di Lorenzo Pedrazzi

Stasera andrà in onda su The CW il tredicesimo episodio di Arrow, intitolato Spectre of the Gun, dove Oliver (Stephen Amell) dovrà affrontare un problema che non potrà risolvere come Freccia Verde, ma solo come Sindaco di Star City: la diffusione incontrollata della armi da fuoco. Sembra proprio che questa puntata toccherà una delicata questione morale, peraltro non estranea a uno show dove alcuni personaggi – non necessariamente “cattivi” – usano pistole e fucili.

Uno di essi è Wild Dog (Rick Gonzalez), che non a caso sarà al centro della trama: scopriremo la sua storia attraverso vari flashback e vedremo la genesi della sua rabbia, che affonda nella tragica perdita dei suoi cari.

Potrete vedere il trailer sotto alla sinossi ufficiale dell’episodio, diretto da Kristin Windell su sceneggiatura di Marc Guggenheim:

Un traumatico attacco al municipio innesca i dolorosi ricordi di Rene (Rick Gonzalez) sulla sua famiglia. I flashback rivelano come Rene sia passato dall’essere un semplice padre di famiglia all’eroe chiamato Wild Dog. Intanto, Oliver (Stephen Amell) deve affrontare il responsabile dell’attacco, e capisce che il modo migliore di farlo è come Sindaco Queen piuttosto che come Freccia Verde. La tensione cresce nell’Arrow Bunker.

LEGGI ANCHE:

La recensione del 100° episodio di Arrow

Lo showrunner parla del finale della quinta stagione di Arrow

La quinta stagione di Arrow ha introdotto anche altri giustizieri mascherati, ovvero Wild Dog (Rick Gonzalez), Vigilante (Josh Segarra), Artemis (Madison McLaughlin) e Ragman (Joe Dinicol). Curtis Holt (Echo Kellum) ha un ruolo regolare, mentre Chad L. Coleman ha interpretato Tobias Church. Carly Pope è la giornalista Susan Williams, e Tyler Ritter presta il volto a un nuovo detective dello Star City Police Department, arrivato dopo l’abbandono di Quentin Lance (Paul Blackthorne); Wil Traval è Human Target. L’intenzione è di riportare Arrow alle radici della prima stagione, più “realistiche”.

Arrow-51306

Fonte: Heroic Hollywood

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Loki – Uno spot con gli elogi della critica e il video con il cast e gli autori 13 Giugno 2021 - 19:00

Il nuovo spot di Loki include gli elogi della critica, ma c'è anche un video con il cast e gli autori che parlano della serie Marvel.

Jujutsu Kaisen 0 the Movie: Nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, nuova visual 13 Giugno 2021 - 18:52

Jujutsu Kaisen 0 the Movie verrà distribuito da Toho nei cinema giapponesi dal 24 dicembre, una nuova visual e prime informazioni sul videogioco RPG mobile Jujutsu Kaisen: Phantom Parade

Thor: Love and Thunder – Chris Hemsworth e Chris Pratt in una nuova foto 13 Giugno 2021 - 18:00

Chris Hemsworth pubblica una foto con Chris Pratt per fare gli auguri a... Chris Evans. I due attori indossano i loro costumi di scena sul set di Thor: Love and Thunder.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.