L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Shia LaBeouf arrestato in nome dell’arte: brutto esito per la protesta contro Trump

Shia LaBeouf arrestato in nome dell’arte: brutto esito per la protesta contro Trump

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Shia LaBeouf Vs Donald Trump: la nuova performance artistica

Come sappiamo, Shia LaBeouf ha approfittato dell’insediamento del nuovo Presidente degli Stati Uniti Donald Trump per lanciare la sua nuova performance artistica. Un’opera d’arte interattiva che nasce come protesta: una telecamera è stata installata al Museum of the Moving Image di New York e i passanti sono invitati a ripetere di fronte all’obiettivo “He will not divide us” (lui non ci dividerà) in “onore” di Trump. La telecamera rimarrà accesa 24 ore al giorno e lo streaming sarà disponibile per i prossimi quattro anni (la durata del mandato presidenziale).

3246

Un’iniziativa che, come prevedibile, ha avuto un grande seguito ma che ha anche attirato qualche malintenzionato. Stando a quanto trapelato finora, un giovane con il volto coperto si sarebbe avvicinato all’attore urlando frasi razziste e a favore di Hitler. Dalle parole si è presto arrivati alle mani e Shia LaBeouf avrebbe graffiato l’aggressore nel tentativo di scoprirgli il volto. A testimoniare la provocazione questo video:

A quel punto sono intervenute le forze dell’ordine, che hanno arrestato l’attore in diretta. Queste le dichiarazioni di un testimone:

Shia si è preso un cazzotto per noi. Era pieno di nazisti, lui si è sacrificato cercando di proteggerci.

Questo il video dell’arresto:

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01INEANC4″ partner_id=”swfilippo-21″]

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Sognando a New York – In the Heights: ecco i primi minuti del film 12 Giugno 2021 - 15:00

Sono disponibili i primi otto minuti di In the Heights, il film tratto dal musical omonimo diretto dal regista di Crazy & Rich Jon M. Chu, in arrivo nelle nostre sale il 22 luglio.

The Toxic Avenger – Kevin Bacon sarà l’antagonista nel reboot 12 Giugno 2021 - 14:00

Kevin Bacon interpreterà l'antagonista nel reboot di The Toxic Avenger, film con Peter Dinklage che riporterà al cinema il leggendario Vendicatore Tossico.

Sex and the City: prima foto di Sarah Jessica Parker, Cynthia Nixon e Kristin Davis insieme 12 Giugno 2021 - 13:00

Le attrici si sono ritrovate per leggere i copioni di And Just Like That..., il revival della serie ordinato da HBO Max

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.