Toshio Suzuki parla dell’uscita del corto di Il bruco Boro e di your name

Toshio Suzuki parla dell’uscita del corto di Il bruco Boro e di your name

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Hayao Miyazaki pronto per tornare in sala con un nuovo film

La promozione degli ultimi libri scritti da Toshio Suzuki (co-fondatore dello Studio Ghibli), Ghibli no Nakamatachi (I miei colleghi dello Ghibli) e dal suo assistente di lunga data Tomohiko Ishii, Jibun Wo Suteru Shigoto Jutsu, che si è tenuta la notte scorsa nel distretto di Ichigaya a Tokyo, è stata fonte di succose informazioni riguardanti lo Studio Ghibli e non solo.

suzuki

Jibun Wo Suteru Shigoto Jutsu
Uno dei punti chiave del libro di Ishii è come i colleghi e i rivali possono essere importanti nelle relazioni lavorative. Ad esempio Miyazaki e Takahata hanno vissuto un amichevole rivalità mentre stavano lavorando a Il mio vicino Totoro e a La tomba delle lucciole.
Miyazaki aveva delle riserve per questa doppia uscita nelle sale giapponesi, tanto che un giorno Miyazaki ha detto a Suzuki che avrebbe rinunciato a Totoro, visto che lo studio lo stava producendo contemporaneamente al film di Takahata, che era un lavoro più letterario basato su una semi-autobiografia.
Il filmaker continuava a ricordare a Suzuki che nella sua pellicola c’erano delle cose ‘stupide’ come un gatto che funge da autobus. Suzuki ha spiegato che le riserve di Miyazaki in merito all’inusuale doppia uscita nelle sale erano comprensibili, ma la rivalità tra i due registi ha spinto Miyazaki a creare un film che fosse lungo tanto quello di Tahakata.
Inizialmente solo un bambino doveva apparire in Totoro, ma è stata aggiunta una sorella minore per poter allungare la durata del film. Suzuki crede in questo caso si è potuto assistere come i due rivali si siano spinti a vicenda a dare il massimo di loro stessi.

boro

Koganei
Inizialmente lo studio si trovava nel distretto di Kichijoji, un’area costosa, quindi decisero di spostarlo in un’area residenziale. Miyazaki stava a Tokorozawa nella prefettura di Saitama, e Suzuki a Ebisu, quindi hanno cominciato a cercare un posto che si trovasse a metà via. La scelta è caduta su Koganei, dove ha vissuto il primo amore del regista.
Spiega Suzuki, che dopo aver visto il sito vacante con l’agente immobiliare, i sue hanno passeggiato nei dintorni fino a sera, e si sono trovati improvvisamente davanti ad un’abitazione. Miyazaki stava osservando malinconicamente l’edificio e Suzuki gli ha chiesto che cosa stava facendo. Il regista a quel punto ha spiegato che lì è dove abitava il suo primo amore, da cui era stato rifiutato proprio lì davanti.

boro-2

Il Bruco Boro
Parlando del nuovo film di Miyazaki Kemushi no Boro, il progetto non ha ancora ottenuto il via libera. Per il momento si tratterà di un cortometraggio e verrà completato per la prossima primavera, potrebbe essere proiettato nel Museo dello Studio Ghibli nell’estate del 2017.
E’ stato chiesto a Suzuki se produrrà il lungometraggio di Il bruco Boro, e con una risata ha risposto ‘Spero di poterlo fare fino alla fine’, riferendosi al documentario della NHK Owaranai Hito Miyazaki Hayao (The Man Who Is Not Done: Hayao Miyazaki) in cui dice che Miyazaki continuerà a disegnare storyboard fino al giorno della sua morte, quindi non è sicuro se sarà in vita quando verrà completato.
Quindi al momento non ci sono piani ufficiali per un lungometraggio.

your-name

your name./ Kimi no Na wa.
I produttori della Toho hanno chiesto a Suzuki di vedere il film, prima della sua uscita nelle sale, e gli hanno chiesto un parere perché nervosi in merito a un suo successo. Dopo averlo visto Suzuki li ha contattati e gli ha detto che non dovevano preoccuparsi. Ha spiegato che ci sono molte storie nel mondo, ma una delle più popolari è quella della sorella maggior che parte per un’avventura e ritorna dopo una serie di esperienze, come nel film di Miyazaki La città incantata.
Shinkai ha usato in modo efficace la trama in questo film, e Suzuki è rimasto impresso dal fatto che tutto in quel mondo – la storia, i dialoghi, la musica e i personaggi drammatici – spiccavano durante la visione, una cosa rara. Ha aggiunto che quello che rende interessante il film è che potrebbe attingere dal tema della perdita, come gli il terremoto e lo tsunami nel Tohoku nel 2011. Inoltre ha visto molto l’influenza di Miyazaki nel film. (Qui Shinkai parla delle influenze per your name, tra cui Miyazaki).

your name./ Kimi no Na wa. verrà distribuito nelle sale italiane il 23-24-25 gennaio 2017.

Fonte Rocket News24 foto Anime Eiga, ButaGhibli

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Borderlands: domani il trailer, ecco un assaggio! 20 Febbraio 2024 - 19:00

Domani vedremo il primo trailer di Borderlands, il film di Eli Roth basato sull’omonima saga videoludica.

Sam Mendes dirigerà quattro film sui Beatles 20 Febbraio 2024 - 17:36

Sono in lavorazione ben quattro film sui Beatles, delle storie interconnesse ognuna raccontata dal punto di vista di uno dei membri del gruppo.

Civil War, secondo trailer ufficiale per il film di Alex Garland 20 Febbraio 2024 - 16:30

Florida, Texas e California sono in guerra con il resto della nazione nel secondo trailer di Civil War, pubblicato da A24.

Nimona gratuitamente su YouTube, per un periodo limitato 20 Febbraio 2024 - 16:17

Netflix ha deciso di condividere gratuitamente su Youtube uno dei titoli nominati quest'anno nella categoria per il miglior film animato: Nimona.

City Hunter The Movie: Angel Dust, la recensione 19 Febbraio 2024 - 14:50

Da oggi al cinema, per tre giorni, il ritorno di Ryo Saeba e della sua giacca appena uscita da una lavenderia di Miami Vice.

X-Men ’97: che fine ha fatto Xavier (e perché ora c’è Magneto con gli X-Men)? 16 Febbraio 2024 - 10:44

Come si era conclusa la vecchia serie animata degli anni 90? Il Professor Xavier era davvero morto? (No)

Deadpool & Wolverine, il trailer spiegato a mia nonna 12 Febbraio 2024 - 9:44

Tutto quello che abbiamo scovato nel teaser di Deadpool & Wolverine.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI