L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Irishman – De Niro avrà un aspetto simile a quello di Il padrino – Parte II

The Irishman – De Niro avrà un aspetto simile a quello di Il padrino – Parte II

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: The Irishman di Martin Scorsese potrebbe essere il titolo più caldo a Cannes 2016

Concluso Silence, Martin Scorsese ha iniziato a spostare la sua attenzione su alcuni progetti da anni in gestazione, tra questi spicca The Irishman l’adattamento del romanzo ‘L’irlandese: Ho ucciso Jimmy Hoffa’ (I Heard You Paint Houses) di Charles Brandt.

Il produttore Gaston Pavlovich ha confermato al sito Cinema Blend che per questo progetto verrà utilizzata la medesima tecnica usata per ringiovanire Michael Douglas in Ant-Man, Jeff Bridges in TRON: Legacy e riportare in vita Peter Cushing in Rogue One: A Star Wars Story.

Robert De Niro e un altro membro del cast verranno ringiovaniti grazie alla computer grafica, molto probabilmente l’altro attore sarà Al Pacino anche se non è stato ancora rivelato ufficialmente.

scorsese

Spiega Pavlovich:

“Beh, è una tecnologia straordinaria quella che stiamo guardando. Non usi protesi, il trucco, solo la recitazione e la tecnologia è in grado di farli percorrere attraverso epoche diverse e senza protesi.
Abbiamo visto alcuni test e sono straordinari. Siamo stati in grado di filmare Bob e di fare una scena, e abbiamo com’era a 20, 40, 60 anni, quindi non vediamo l’ora, da questo punto di vista, di vedere The Irishman …Immaginate di vedere De Niro con l’aspetto di Il padrino – Parte II, che è praticamente come lo rivedrete di nuovo”.

Il film che vedrà tra i suo interpreti anche Joe Pesci, racconta la storia di Frank “The Irishman” Sheeran, un assassino membro della famiglia Bufalino e confidente di Jimmy Hoffa. Sul letto di morte raccontò il retroscena sulla scomparsa e la morte di Hoffa. La sceneggiatura è stata scritta da Steven Zaillian.

LEGGI ANCHE: The Devil in the White City: Martin Scorsese non ha dimenticato il progetto con Leonardo DiCaprio

Silence è stata scritta da Martin Scorsese verrà distribuito nelle sale italiane il 12 gennaio 2017.

Fonte Cinema Blend

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Knives Out 2: anche Janelle Monáe entra nel cast del film Netflix 12 Maggio 2021 - 20:45

Dopo Dave Bautista ed Edward Norton, anche la star di Antebellum affiancherà Daniel Craig nel sequel di Cena con delitto

Multiverso Marvel: Tutti gli universi cinematografici attualmente esistenti 12 Maggio 2021 - 20:00

Esiste già un multiverso Marvel cinematografico: ecco tutti i diversi universi narrativi che negli anni abbiamo visto al cinema e in tv, in attesa di una possibile unione futura!

Star Wars Celebration: anticipata l’edizione 2022 12 Maggio 2021 - 19:44

Arrivano aggiornamenti sulla prossima edizione della Star Wars Celebration, che come sappiamo è stata posticipata al 2022 a causa della pandemia di Covid-19.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.