Condividi su

26 dicembre 2016 • 16:30 • Scritto da Marlen Vazzoler

Hannibal – Fuller parla della potenziale miniserie su Il silenzio degli Innocenti

Il 2017 potrebbe diventare un anno di svolta per lo show di Hannibal, Bryan Fuller spiega come potrebbe continuare e parlare di Il silenzio degli innocenti
0

LEGGI ANCHE: Finale libro VS finale Film: La top 5 delle differenze

Quando la NBC ha annunciato la cancellazione di Hannibal, il suo creatore e showrunner Bryan Fuller aveva espresso l’intenzione di continuare lo show o con un film e con una miniserie basata sugli eventi di Il silenzio degli innocenti.
A più di un anno di distanza Fuller rivela nel podcast Shock Waves che la seconda opzione potrebbe diventare una realtà visto che i diritti saranno disponibili dall’agosto 2017.

“Penso che l’adattamento cinematografico [di Il silenzio degli innocenti] sia una pellicola perfetta, ma ci sono molti aspetti da esplorare in una serie televisiva. Spero di poter raccontare quella storia… Credo che, idealmente per il cast, potrebbe essere una miniserie. Facciamo 6 o 8 episodi qui, e 6-8 episodi lì, in modo irregolare”.

In questo modo Fuller potrebbe riuscire a riunire l’occupatissimo cast composto da Mads Mikkelsen e Hugh Dancy.

hannibal-1_opt

Fuller ricorda inoltre che l’ultima puntata della terza stagione di Hannibal non è stata ideata come finale dello show:

“Non si dovevano trovare corpi galleggianti in quella laguna. E l’intero punto di mostrare Gillian Anderson seduta a tavola con l’aggiunta di due coperti e la sua gamba sul tavolo era che è accaduto qualcosa di soprendente e gli ospiti per la cena stanno arrivando”

Fuller è impegnato nella lavorazione di American Gods della Starz, non è più lo showrunner di Star Trek: Discovery della CBS.

Fonte Shock Waves podcast

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Inoltre, non perdete la nuova sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *