L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Westworld: Le principali teorie sulla serie

Westworld: Le principali teorie sulla serie

Di Andrea Suatoni

LEGGI ANCHE: LA RECENSIONE DELL’EPISODIO 1X05 DI WESTWORLD

———- ATTENZIONE: L’ARTICOLO POTREBBE CONTENERE SPOILER ———-

Siamo ormai arrivati a metà del cammino di questa primissima stagione di Westworld, ed abbiamo già abbastanza elementi per cominciare ad elaborare varie teorie sul parco di divertimenti più avanzato (ed inquietante) della storia della TV. Gli elementi misteriosi disseminati nei 5 episodi andati in onda finora sono moltissimi, e le ipotesi vanno dalla narrazione di diverse linee temporali fino all’ipotesi che uno o più membri dello staff siano in realtà degli androidi inconsapevoli: se non temete di rovinarvi la sorpresa in vista di possibili spoiler, cercate nel nostro speciale le teorie che vi sembrano più azzeccate (o alle quali magari anche voi avevate già pensato!)

LOGAN E’ UN MEMBRO DEL CONSIGLIO

Logan_William_Westworld_opt

Theresa Cullen ha intimato a Ford che un membro del consiglio sta monitorando in segreto la situazione del parco. Si riferisce forse a qualcuno che abbiamo già visto? E chi meglio di Logan, che nei suoi dialoghi connette sempre Westworld ai propri interessi economici? Il borioso visitatore potrebbe celare molto più di quello che crediamo dietro il personaggio cinico e superficiale che abbiamo finora conosciuto.

WESTWORLD NON SI TROVA SULLA TERRA

Forse non molto importante per ora ai fini della trama, ma il parco di Westworld sembrerebbe talmente enorme da necessitare di uno spazio veramente molto vasto entro cui delimitare i propri confini. Una teoria vede la presenza di Westworld sulla Luna o addirittura su Marte: se ci troviamo in un futuro dove la scienza è riuscita a creare androidi così avanzati, è lecito pensare che i viaggi interplanetari siano possibili. Inoltre, nel caso un androide riuscisse a fuggire dal parco, si ritroverebbe bloccato su un altro pianeta…

BERNARD E’ UN ANDROIDE

westworld-arnold_opt

L’empatia di Bernard verso Dolores potrebbe significare una connessione fra i due in termini di appartenenza alla stessa “razza”? Bernard appare inoltre come il braccio destro di Ford, che potrebbe averlo creato come l’aiutante perfetto (per alcuni, potrebbe addirittura averlo creato ad immagine e somiglianza di Arnold). Potrebbe essere consapevole o meno della propria condizione, o magari averla scoperta ad un certo punto e aver iniziato ad agire di conseguenza. Se fosse lui a sabotare gli ospiti e a determinarne i vari malfunzionamenti?

In realtà quasi per ognuno dei membri dello staff del parco esiste una teoria che lo vedrebbe in veste di androide: cliccate QUI per il nostro articolo sull’argomento!

WESTWORLD E’ IL SEGUITO DEL FILM DEL 1973

Il ricorrente “disastro” successo 30 anni prima che molti dei membri dello staff (e non solo) nominano spesso, potrebbe rispecchiare in realtà la trama del film omonimo di Michael Crichton da cui la serie è tratta? In questo caso il film farebbe da prequel alla serie, e l’Uomo in Nero interpretato da Ed Harris potrebbe essere Peter Martin, l’unico sopravvissuto al termine della pellicola.

I REALI INTENTI DELLA DELOS

theresa-cullen-1280_opt

Theresa ha parlato chiaro: c’è molto altro dietro il parco di Westworld, e fantasticando un po’ potremmo avere vari elementi per cercare di indovinare di cosa si occupa davvero la compagnia Delos: la possibilità di creare degli androidi in tutto e per tutto identici agli umani e di decidere quali siano le loro caratteristiche comportamentali potrebbe aprire la strada ad esperimenti di clonazione cybernetica, sulla via per diventare immortali. Ma in realtà l’impiego realistico degli androidi potrebbe investire qualsiasi ambito: dal terrorismo, alla guerra, fino ad una più buonista ricerca medica

IL LABIRINTO

Il labirinto è inteso da Bernard come qualcosa che potrebbe rendere Dolores “libera”. Quindi un androide, una volta arrivato al centro del labirinto, potrebbe aspirare a vivere una vita da essere umano? Ma se così fosse, perché l’Uomo in Nero cerca il labirinto a sua volta? Potrebbe magari cercare proprio l’inverso, ovvero una vita da androide immortale?

DUE LINEE TEMPORALI: WILLIAM E’ L’UOMO IN NERO

westworld_still_6_opt

La teoria più affascinante di tutte vede in Westworld due linee temporali raccontate simultaneamente: la prima in cui Logan e William, attualmente insieme a Dolores, vanno incontro alla catastrofe che verrà ricordata 30 anni dopo, la seconda in cui William, ormai anziano, è diventato l’Uomo in Nero ed è alla ricerca del labirinto da 30 anni. In realtà se la teoria risultasse reale rimarrebbero da sanare alcune incongruenze, ma molte delle strade della trama sembrano suggerire la veridicità di questa ipotesi (il “passato” nominato dall’Uomo in Nero assieme a Dolores, la presenza di Lawrence “El Lazo” in due vesti differenti nell’episodio 1×05, la possibilità che Dolores abbia parlato a William del labirinto in passato, e molte altre ancora).

VI ASPETTIAMO NELLA SEZIONE COMMENTI PER CONOSCERE LE VOSTRE TEORIE SULLA SERIE!

westworld-poster

LEGGI ANCHE: WESTWORLD – 10 GRANDI INTERROGATIVI SULLA SERIE

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati sulle principali notizie riguardanti il mondo del Cinema. È inoltre disponibile la nostra nuova App per Mobile.

Inoltre, non perdete la nuova sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Aggretsuko – La stagione 3 introdurrà l’unicorno Seiya, dal 27 agosto su Netflix 8 Agosto 2020 - 21:00

Un gruppo idol e un unicorno tra le nuove entrate della terza stagione dell'anime Aggretsuko, disponibile dal 27 agosto su Netflix

Woke – Trailer ufficiale per la serie Hulu con Lamorne Morris 8 Agosto 2020 - 20:00

Lamorne Morris interpreta un vignettista che apre gli occhi sulle ingiustizie del mondo nel trailer ufficiale di Woke, dal 9 settembre su Hulu.

Superworld: Jason Bateman dirigerà il film su un mondo di supereroi 8 Agosto 2020 - 18:00

La star di Ozark porterà al cinema il romanzo di Gus Krieger, in cui tutti nel mondo hanno superpoteri tranne un singolo impiegato

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.