L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
XCOM 2: La Recensione per Playstation 4 e Xbox One

XCOM 2: La Recensione per Playstation 4 e Xbox One

Di Fabrizio Tropeano

A distanza di sette mesi dalla sua prima uscita su PC, XCOM 2, indubbiamente uno degli strategici a turni più apprezzato degli ultimi anni, è appena arrivato su Playstation 4 (la versione da noi testata) ed Xbox One. Anticipando le conclusioni, il titolo di Fireaxis anche su console convince in pieno ma andiamo con ordine…

Il videogame prodotto da 2K Games è ambientato 20 anni dopo rispetto al suo prequel quando l’umanità sta perdendo la Guerra contro gli alieni, ora padroni della Terra grazie ad un piano subdolo e indubbiamente ben congegnato. L’organizzazione paramilitare segreta conosciuta come XCOM è ormai un lontano ricordo, ma qualcosa deve essere fatto per sconfiggere gli alieni e riprendere il controllo del pianeta.

Ci si trova quindi  a ruoli invertiti rispetto al primo capitolo della serie: quello che è rimasto dell’XCOM è ora “l’invasore” delle strutture aliene sulla Terra. I pochi uomini rimasti hanno risorse limitate e devono costantemente sfuggire alla minaccia aliena che incombe sulla loro base.

Come il suo predecessore invece, anche XCOM 2 si basa su di un sistema di gioco turni: in poche parole avrete la possibilità di far compiere due azioni ad ogni turno per ogni singolo soldato. Generalmente si tratterà di poterli spostare (con la possibilità di far compiere loro uno scatto) su una griglia che illuminerà il range di azione e poi di farli combattere. Successivamente saranno i nemici extraterrestri a fare le loro mosse sperando che le nostre strategie di difesa si rivelino sufficientemente performanti.

Ma non dovrete limitarvi a combattere soltanto, perchè dovrete gestire anche la vostra base, che in questo nuovo capitolo è diventata mobile, denominata Avenger: qui potrete accedere ai laboratori di ricerca, alla caserma, all’officina (che fabbricherà per voi nuove armi) e soprattutto, avrete la possibilità di personalizzare e potenziare i vostri fidati soldati. Un occhio va poi sempre tenuto sul lavoro di intelligence, in modo da sorvegliare ed intercettare l’attività aliena.

Ci sono anche altre importanti novità rispetto al passato. La più importante è indubbiamente presente nel level design. Al di là di alcuni elementi prestabiliti infatti, ogni livello viene generato casualmente dall’intelligenza artificiale proponendo così ogni volta una nuova sfida anche al giocatore più esperto.

Altre due novità si scoprono quando si scende sul campo di battaglia stesso. La prima riguarda la furtività: in determinate missioni inizialmente il nostro antagonista alieno non percepisce la nostra presenza e starà a noi cercare la migliore strategia prima di essere localizzati. L’altra riguarda il tempo: soprattutto inizialmente ogni livello dovrà essere concluso entro un determinato numero di mosse, rendendo ancora più determinante il dover fare soltanto quelle giuste.

Da segnalare la presenza di una componente multiplayer ad hoc, una sorta di scacchi sui generis in cui un giocatore avrà pedine dell’XCOM mentre l’altro delle forze aliene. Sicuramente si tratta più che altro di un diversivo rispetto alla maggioritaria componente in single player che presto conoscerà anche l’arrivo di una miriade di mod dato che i programmatori hanno infatti dato libero accesso al codice per creare così nuove sfide da parte della community.

xcom-2-4_original

Il porting su console si è fatto attendere ma in questo modo i programmatori di Fireaxis hanno avuto il tempo di perfezionare al meglio il sistema di controllo. Il combo mouse + tastiera rimane certamente più performante ma bisogna sottolineare lo sforzo messo per trovare il miglior compromesso possibile per controllare il tutto tramite gamepad e rendere assolutamente convincente il gameplay anche sulle macchine di casa Sony e Microsoft.

Più che buono l’aspetto grafico che propone modelli dettagliati ed ambienti piuttosto convincenti. La telecamera fa quasi sempre bene il suo dovere ed il tutto funziona senza alcun bug di sorta. Ottimo anche il sonoro, con un doppiaggio in italiano convincente ed alcune musiche di buona ispirazione che sottolineano bene le atmosfere del gioco e l’azione su schermo.

xcom-2-5_original

In conclusione quindi, se pur XCOM 2 rimanga un titolo soltanto per chi ama la strategia a turni, è innegabile ugualmente la sua elevatissima qualità anche su console. Se poi anche se il genere non vi ha mai appassionato ma il tema “invasioni aliene” vi stuzzica, quest’ultimo potrebbe essere una buona leva per provare nuove esperienze di gioco molto stimolanti intellettualmente e non solo per i riflessi. Dalla sua ha pure un prezzo ridotto rispetto alle altre uscite videoludiche e male non fa…

VOTO: 9

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01II45C9I” partner_id=”screenweek-21″]

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Chi ha sparato al signor Burns? 25 anni fa I Simpson rispondevano a questa domanda 18 Settembre 2020 - 15:32

Chi ha sparato al signor Burns?, uno degli episodi più famosi de I Simpson, ha compiuto 25 anni. Ecco il ricordo degli sceneggiatori Bill Oakley e Josh Weinstein.

Dune: un’action figure ci permette di dare il primo vero sguardo al Barone Harkonnen 18 Settembre 2020 - 15:30

Ecco il look del Barone Vladimir Harkonnen, interpretato da Stellan Skarsgård in Dune, il nuovo film di Denis Villeneuve che porta sul grande schermo il celebre romanzo di Frank Herbert.

She-Hulk, Mark Ruffalo dà il benvenuto a Tatiana Maslany 18 Settembre 2020 - 14:45

Mark Ruffalo dà il benvenuto a sua "cugina" Tatiana Maslany, appena scritturata nel ruolo di Jennifer Walters nella serie She-Hulk.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.