L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Woody Allen e le difficoltà di Crisis in Six Scenes: “Mai più serie TV!”

Woody Allen e le difficoltà di Crisis in Six Scenes: “Mai più serie TV!”

Di Filippo Magnifico

LEGGI ANCHE: Crisis in Six Scenes – Primo trailer dello show di Woody Allen per Amazon

Crisis in Six Scenes rappresenta la prima e ultima esperienza televisiva per Woody Allen. Un vero e proprio incubo per il regista, che parlando della serie TV targata Amazon non ha perso occasione per sfogarsi.

Finché sarò vivo spero di non dover più fare serie televisive. È stato molto difficile ma ora è finito.

crisis-in-six-scenes

Dichiarazioni che non riguardano la qualità della serie, sia chiaro, ma le difficoltà incontrate nel realizzarla. Durante una recente intervista per Digital Spy, Woody Allen ha ammesso di aver sottovalutato il mondo degli show televisivi e di essersi tuffato in quest’avventura senza considerare tutte le difficoltà:

Pensavo che sarebbe stato un gioco da ragazzi ma non è stato così. Si è rivelato molto più difficile di quanto pensassi. Ho sottovalutato ogni difficoltà. Solitamente faccio film e ho pensato che lavorare per la televisione fosse più semplice, invece c’era un sacco di lavoro. Esattamente la stessa quantità di lavoro che si impiega per realizzare un film.

Ricordiamo che il regista aveva già parlato in passato delle difficoltà incontrate durante la realizzazione di questo progetto, disponibile dal 30 settembre su Amazon.

Ambientato negli anni sessanta, Crisis in Six Scenes è composto da 6 episodi da mezz’ora ciascuno ed è incentrato su un uomo (Allen) incaricato di scrivere uno show per la televisione. Ma la sua famiglia di ceto medio viene scombussolata dall’arrivo di una hippie (Miley Cyrus). Woody Allen ha fatto recentemente il suo ritorno nelle sale italiane con Café Society.

crisis-in-six-scenes-cover

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.
ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Inoltre, non perdete la nuova sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Corey Hawkins sfiderà Dracula in The Last Voyage Of The Demeter 27 Gennaio 2021 - 20:45

Il film sarà diretto da André Øvredal, autore di Scary Stories to Tell in the Dark

Fear the Walking Dead: la seconda parte della stagione 6 arriverà il prossimo aprile 27 Gennaio 2021 - 20:37

Fear the Walking Dead tornerà su AMC l’11 aprile, con la seconda parte della stagione 6.

Marvel Cinematic Universe: Quali mutanti potrebbero far parte degli X-Men? 27 Gennaio 2021 - 20:30

Quali X-Men vedremo nel Marvel Cinematic Universe, al momento del loro esordio nell'universo unito dei Marvel Studios? Ecco cosa ne pensiamo!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.