Condividi su

06 ottobre 2016 • 14:30 • Scritto da Filippo Magnifico

ScreenWEEKend – La verità della Vita da Animali sulle Mine

Torna il nostro consueto appuntamento con le uscite del weekend, tra i film che faranno il loro ingresso in sala troviamo Pets - Vita da Animali e Deepwater - Inferno sull'oceano...
0

Pets – Vita da animali di Chris Renaud e Yarrow Cheney (820 sale)

In un vivace condominio di Manhattan, la vera giornata inizia dopo che gli esseri umani escono per andare al lavoro o a scuola. È allora che gli animali domestici di ogni razza, pelliccia e piumaggio vivono la loro routine quotidiana che va dalle nove alle diciassette: andare insieme a passeggio, raccontarsi storie umilianti sui loro padroni, confrontarsi sugli sguardi più irresistibili da assumere per ottenere più snack… e guardare Animal Planet come se fosse un reality!

Deepwater - Inferno sull'oceano di Peter Berg (300 sale) Nel 2010, l'esplosione della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon ha provocato un disastro ambientale di enormi proporzioni: questa è la storia di quella tragedia. La verità sta in cielo di Roberto Faenza (290 sale) Il 22 giugno 1983 Emanuela Orlandi, quindicenne cittadina vaticana, figlia di un messo pontificio, sparisce dal centro di Roma, dando inizio a uno dei più clamorosi casi irrisolti mai accaduti in Italia, conosciuto anche all’estero. Dopo decine di indagini, oscure ipotesi, coinvolgimento di “poteri forti”, depistaggi di ogni genere, una cosa è certa: Emanuela non ha fatto più ritorno a casa. Nella Roma sconvolta dai fatti Mafia Capitale una nuova traccia, a così tanti anni dal fatto, smuove l'interesse di due giovani giornaliste...

Mine di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro (195 sale) Afghanistan: un soldato sta tornando al campo base dopo una missione, ma inavvertitamente poggia il piede su una mina antiuomo. Non può più muoversi, altrimenti salterà in aria. In attesa di soccorsi per due giorni e due notti, dovrà sopravvivere non solo ai pericoli del deserto ma anche alla terribile pressione psicologica della tutt'altro che semplice situazione.

Il sogno di Francesco di Arnaud Louvet e Renaud Fely (116 sale) Assisi, 1209. Francesco ha appena subito il rifiuto da parte di Innocenzo III di approvare la prima versione della Regola, che metterebbe i fratelli al riparo dalle minacce che gravano su di essi. Intorno a lui, tra i compagni della prima ora, l’amico fraterno Elia da Cortona guida il difficile dialogo tra la confraternita e il Papato: per ottenere il riconoscimento dell’Ordine, Elia cerca di convincere Francesco della necessità di abbandonare l’intransigenza dimostrata finora, accettando di redigere una nuova Regola. Ma che cosa resterebbe del sogno di Francesco? Ricordiamo anche l'uscita di Quando hai 17 anni di André Téchiné (50 sale), Domani di Cyril Dion e Mélanie Laurent (26 sale) e Lo and Behold – Internet: Il futuro è oggi di Werner Herzog (22 sale). Per finire, vi rimandiamo come sempre allo ScreenWEEKend Speciale Kids e alle nostre app per iPhone e iPad.

deepwater0006-cover
Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *