L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
I Medici – Da stasera su Rai 1 la serie con Richard Madden e Dustin Hoffman

I Medici – Da stasera su Rai 1 la serie con Richard Madden e Dustin Hoffman

Di Lorenzo Pedrazzi

C’è molta curiosità attorno a I Medici, la serie tv in otto episodi – coprodotta da Italia e Regno Unito – che debutterà stasera alle ore 21.15 su Rai 1, con le primi due puntate. Si tratta di uno show pensato per il mercato internazionale, soprattutto per quel pubblico che ha apprezzato gli intrighi di corte de I Borgia, Game of Thrones e Marco Polo.

Al centro della trama c’è Cosimo de’ Medici, interpretato da Richard Madden (Game of Thrones, Cenerentola). Siamo nella Firenze del XV secolo, e Cosimo deve difendere la sua visione della città – che favorisce l’ascesa della classe media e lo sviluppo delle arti – da oppositori come Rinaldo Albizzi (Lex Shrapnel) e Andrea Pazzi (Daniel Caltagirone), mentre affronta le conseguenze della morte di suo padre, Giovanni de’ Medici (Dustin Hoffman).

Alla regia de I Medici c’è Sergio Mimica Gezzan, veterano della televisione americana che ha diretto molte serie tv, fra cui Prison Break, Battlestar Galactica, Saving Grace, Heroes, I pilastri della Terra, Falling Skies, The Last Ship e Under the Dome. È stato primo assistente alla regia in molti film di Steven Spielberg, tra cui Schindler’s List, Salvate il soldato Ryan, A.I., Minority Report e Prova a prendermi. Frank Spotnitz (X-Files, The Man in the High Castle) e Nicholas Meyer (L’uomo venuto dall’impossibile, Star Trek II – L’ira di Khan, La macchia umana, Houdini) hanno creato lo show e scritto le sceneggiature.

Qui di seguito potrete vedere lo spot, accompagnato dalla voce di Skin:

Ed ecco la sinossi ufficiale de I Medici:

Firenze, 1429.

Giovanni de’ Medici, grazie all’accordo stipulato con il Papato vent’anni prima, ha trasformato la sua banca di famiglia in una potenza economica senza eguali. Quando Giovanni viene misteriosamente assassinato, i suoi figli, Cosimo e Lorenzo, sono costretti ad affrontare numerosi nemici che complottano contro il potere dei Medici.

Primo fra tutti c’è Rinaldo Albizzi, capo di una fazione di nobili, che si oppone non solo all’ascesa della classe media, favorita dai Medici, ma anche alla visione che Cosimo ha della città, dal punto di vista artistico e architetturale, in quanto Cosimo in quel periodo era mecenate di grandi artisti come Donatello e Brunelleschi.

Anche all’interno della stessa famiglia Medici mantenere la pace non era cosa facile. Lorenzo e Cosimo hanno un temperamento opposto, e il matrimonio di Cosimo con Contessina De Bardi – nato come un’alleanza politica ma poi maturato in un formidabile legame – viene messo a dura prova durante l’esilio di Cosimo a Venezia.

È a Venezia infatti che Cosimo conosce Maddalena, una bellissima schiava che diviene sua amante e madre di un suo figlio illegittimo.

Nel frattempo, si sviluppa il mistero sulla morte di Giovanni e sul suo assassino, e un nuovo nemico appare all’orizzonte: il banchiere rivale Pazzi.

Intano, il peso dei compromessi e il male fatto per il bene della sua famiglia gravano sull’anima di Cosimo. Deve decidere quanto è disposto a fare per difendere la sua visione di Firenze – una visione che tutti conosciamo come Rinascimento.

i-medici-poster

Nel cast figurano anche Annabel Scholes (Contessina de’ Bardi), Sarah Felberbaum (Maddalena), Alessandro Sperduti (Piero il Gottoso), Valentina Bellè (Lucrezia Tornabuoni), Guido Caprino (Marco Bello), Tatjana Nardone (Emilia), Ken Bones (Ugo Becini), Michael Schermi (Riccardo), Brando Leon Rustici (Vieri), Daniel Caltagirone (Andrea de’ Pazzi), Frances Barber (Piccarda Bueri), Miriam Leone (Bianca), Alessandro Preziosi (Filippo Brunelleschi), Ben Starr (Donatello), Steven Waddington (Cardinal Baldassarre Cossa) e Brian Cox (Bernardo Guadagni).

La produzione de I Medici è curata da Big Light Productions, Lux Vide e Wild Bunch TV.

Fonti: pagina facebook ufficiale; sito di Lux Vide

Vi invitiamo a scaricare la nostra NUOVA APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOSAndroid) per non perdervi alcuna news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV per rimanere costantemente aggiornati.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: Strange, Christine e Pizza Poppa in due scene eliminate 26 Giugno 2022 - 18:00

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è ora disponibile su su Disney+, per l'occasione sono state diffuse due scene eliminate dal montaggio finale.

I 40 anni de La cosa: nel capolavoro di John Carpenter, il nemico siamo noi 26 Giugno 2022 - 16:00

Sono passati quarant'anni dall'uscita di uno dei film chiave nell'opera di Carpenter. Un flop che oggi è considerato un capolavoro

Cha Cha Real Smooth è la commedia che non ti aspetti
, la recensione 26 Giugno 2022 - 15:00

Su Apple TV+ arriva il nuovo film del giovane e promettente Cooper Raiff, un’opera orgogliosamente diversa dalla norma.

The Boys: com’è l’Herogasm dei fumetti 25 Giugno 2022 - 8:19

Com'è nata l'orgia di super-eroi di The Boys e cosa c'era di diverso nella sua versione originale a fumetti.

Ms. Marvel, episodio 3: guarda un po’ chi c’è… [SPOILER] 22 Giugno 2022 - 14:51

Qualche risposta, nuove domande e alcuni nomi conosciuti nel terzo episodio di Ms. Marvel.

Predator, i 35 anni dell’altro mostro alieno Fox… creato da Rocky Balboa (FantaDoc) 12 Giugno 2022 - 15:36

Com'è nato e cosa resta, trentacinque anni dopo, del primo film di Predator con Arnold Schwarzenegger.